Bonus mutuo prima casa under 36: modulo da scaricare

Mutuo prima casa per giovani under 36: scarica qui il modulo per la richiesta da presentare in banca. Come funziona, tempi, modalità, importo del mutuo.

casa-soldi-pagare

Partita il 24 giugno scorso la presentazione delle domande per la richiesta del mutuo prima casa per gli under 36, come previsto dal Decreto Sostegni Bis, è ora disponibile e scaricabile il modulo da compilare e presentare presso la banca a cui si intende chiedere l’agevolazione.

Si tratta di un’importante agevolazione, in favore dei giovani minori di 36 anni e aventi un Isee inferiore a 40.000 euro, di poter ottenere dalla banca un mutuo pari al valore dell’80% del costo della casa, con la garanzia dello Stato.

Bonus mutuo prima casa giovani: requisiti

Per poter ottenere dallo Stato Italiano la garanzia sull’80% della quota capitale, è necessario appartenere ad una delle seguenti categorie:


Leggi anche: Mutuo prima casa 2021: agevolazioni, requisiti, domanda

  • coppia coniugata ovvero convivente more uxorio da almeno due anni, in cui almeno uno dei richiedenti non abbia compiuto 36 anni
  • famiglia monogenitoriale con figli minori (il mutuo è richiesto da: persona singola non coniugata, né convivente con l’altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi; persona separata/divorziata ovvero vedova, convivente con almeno un proprio figlio minore)
  • giovani che non abbiano compiuto 36 anni e conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, o affini.

Inoltre, il richiedente dovrà dichiarare che la richiesta è fatta per:

  • acquistare
  • acquistare e intervenire con opere di ristrutturazione e accrescimento dell’efficienza energetica
  • acquistare con accollo da frazionamento.

Tipologia di immobile

L’immobile oggetto del mutuo non può essere uno appartenente alla categorie delle abitazioni di lusso, ovvero inserito nelle categoria catastali A1, A8 e A9.

case-di-lusso-castello

Bonus mutuo prima casa giovani: modulo

Il modulo è scaricabile sul sito del Consap (oppure qui modulo-domanda-di-accesso-prima-casa).

Una volta compilato, deve essere consegnato alla banca o all’intermediario finanziario a cui si richiede il mutuo.

Tempi di attesa

Compilato e consegnato il modulo alla banca, Consap ha obbligo di comunicare entro 20 giorni alla banca il responso, ovvero ammettere o respingere la richiesta.

A sua volta, la banca, tassativamente entro il termine di 90 giorni comunica a Consap il perfezionamento del mutuo «garantito», oppure la mancata erogazione del mutuo.

Termini

La domanda può essere presentata entro il prossimo 30 giugno 2022.


Potrebbe interessarti: Bonus tv 2021: chi può sfruttare lo sconto per comprare un televisore

Importi

L’importo del finanziamento richiesto non può essere superiore a 250.000 euro.

Agevolazioni

I mutui concessi agli under 36 vantano inoltre altre importanti agevolazioni relative a:

  • imposte da versare sul mutuo
  • tasse sull’atto di compravendita.

Precisamente, le agevolazioni consistono, per quanto riguarda le spese di mutuo, nel non dover pagare imposta sostitutiva e imposte di registro, ipotecaria e di bollo.

Per chi deve acquistare la casa, sia da un privato che sa un’impresa, le tasse sull’atto di rogito non vanno pagate.

Davide Bernasconi
  • Laurea in Economia e Commercio, indirizzo Internazionale
  • Autore specializzato di design e arredo d'interni
Suggerisci una modifica