Come verniciare la ringhiera del balcone: guida alla tecnica corretta


La ringhiera del balcone o del terrazzo di casa è soggetta ad usura. Come procedere a verniciarla nel modo corretto in base al materiale. Le tecniche ed i materiali necessari per la manutenzione periodica delle ringhiere in ferro, zinco e legno.

ringhiera-classica


Le ringhiere del balcone sono soggette alle peggiori condizioni tutto il tempo passando dalle stagioni fredde e piovose, che ne attecchiscono il materiale a quella più calde, dove la potenza dei raggi del sole finisce per scolorirle ed ingrigirle, rendendole spesso molto brutte appena si intravedono dalla strada.

Le ringhiere possono essere di diverso tipo, ovvero come disegno e forma, ma soprattutto a condizionare la modalità con cui tinteggiare e riportare allo stato originale è determinato dal materiale con cui è stata costruita, il che determinerà come intervenire e quali prodotti specifici utilizzare.


Verniciare la ringhiera in ferro

ringhiera-esterna-

La maggior parte delle ringhiere dei balconi è realizzata in ferro, materiale soggetto a facile usura nel tempo e dunque che necessita adeguata e costante manutenzione. Vediamo cosa serve e come fare per procedere alla perfetta verniciatura.


Leggi anche: Ringhiere per balconi

Materiale ed attrezzi necessari

  • telo di nylon
  • spazzola di ferro
  • carta vetrata a grana fine e a grana media
  • bacinella capiente
  • acqua ed aceto
  • spugna
  • stracci per ripulire
  • pennello
  • smalto antiruggine
  • smalto da esterno del colore scelto

Procedimento

  1. Stendere sul pavimento il telo a scopo protettivo, per evitare che macchie di vernice possano rimanere sulla superficie.
  2. Mescolare 2 parti di acqua ed una di aceto nella bacinella.
  3. Immergere la spugna nella soluzione e passarla sulla ringhiera.
  4. Passare la spazzola di ferro sulla ringhiera per rimuovere sporco e ruggine.
  5. Passare lo straccio per pulire e lasciar asciugare.
  6. Levigare con la carta vetrata di tipo medio la superficie e togliere l’ulteriore sporco con un panno pulito.
  7. Passare con il pennello una prima mano di antiruggine.
  8. Dopo aver fatto asciugare, passare una seconda mano.
  9. Dopo ulteriore asciugatura, procedere alla verniciatura vera e propria.
  10. Eventuali grumi di vernice possono essere rimossi con la carta vetrata più fine.
  11. Ripulire dove avete eventualmente carteggiato.
  12. Passate la seconda mano per terminare l’opera.

Verniciare la ringhiera in zinco

balcone-stretto-lungo-ringhiera

Quando si è alle prese con una ringhiera di questo materiale, si parte leggermente avvantaggiati in quanto lo zinco è sempre ferro, ma a cui è stato effettuato un trattamento anti corrosione, ovvero un bagno di zinco ad altissima temperatura.

In questa maniera il materiale è molto più resistente agli agenti atmosferici.

Procedimento

  1. Rimuovere l’intero strato di vernice usando il primer, una particolare vernice di base che consente di creare uno strato su cui far aderire le vernici sintetiche.
  2. Dopo aver steso un paio di basi di primer, è possibile effettuare la verniciatura vera e propria con 2/3 mani, per avere il miglior risultato finale.

Verniciare la ringhiera in legno

ringhiera-giardino-legno-orizzontale

Un classico delle baite e degli chalet di montagna, le ringhiere dei balconi in legno sono spesso opera di artigiani che sono in grado di realizzare stupendi intagli, disegnano immagini e figure che diventano più che un semplice abbellimento.

Donare un nuovo look dunque, diventa un lavoro da fare con molta cura ed attenzione, poichè il materiale naturale, seppure molto resistente, è facilmente soggetto a danneggiamenti. In questo caso, il lavoro è anche più lungo in quanto occorre fare un’opera di sverniciatura totale se si desidera fare una cosa fatta molto bene.

Per rimuovere interamente la vernice, occorre servirsi di una smerigliatrice e carta vetrata.

Procedimento

ringhiera-giardino-legno

  1. Valutare lo stato del legno: la presenza di segni ed imperfezioni visibili, occorre prima stuccare per ricostruire.
  2. Attendere che lo stucco si sia completamente essiccato. Sulle confezioni è generalmente riportata la tempistica idonea.
  3. Carteggiare le parti trattate usando la levigatrice oppure, anche a mano, con la carta vetrata.
  4. Usando un prodotto impregnante sintetico, dare almeno due mani di vernice
  5. Applicare due mani piene di vernice flatting sintetica trasparente, scegliendo fra lucido od opaco a seconda dell’effetto desiderato.
  6. Oppure, se si sceglie un colore laccato, occorre preparare le parti con due mani di vernice detta di fondo (in genere bianca), poi procedere alla tinteggiatura applicando 3 mani piene di smalto sintetico specifico per il legno.

Quando è meglio verniciare la ringhiera

Una domanda che può sorgere spontanea è quando sia il periodo migliore per fare il lavoro. Sebbene sia un lavoro estenuante e faticoso in alcuni casi, quando la ringhiera presenta piacevoli decori e fregi, la verniciatura la andrebbe effettuata con cadenza biennale e, soprattutto, nei mesi estivi od appena la temperatura comincia a salire, all’inizio della primavera.

Per le ringhiere in legno, il consiglio è di procedere annualmente.

Chi deve verniciare la ringhiera nel condominio?

parabola-condominio-6

Vivere in un condominio può presentare una vasta gamma di problematiche relative alla gestione di situazioni che possono essere più o meno complesse e che possono farci perdere tempo e molta pazienza, sopratutto quando on si cerca di mediare per arrivare alla soluzione ma si tentano strade che portano soltanto ad estenuanti litigi.

La verniciatura della ringhiera è uno di questi: a chi tocca il compito di sostenere il costo di questo lavoro?

La risposta è molto semplice: la verniciatura delle ringhiere dei balconi nel condominio è a carico del proprietario dell’appartamento. Ogni elemento che non risulta essere liberamente accessibile dalle aree comuni non è considerato bene comune e dunque è il proprietario dei locali a doversi far carico dei lavoro e dei relativi costi.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger
  • Esperto di Arredo e design
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta