Pavimento in PVC


Pavimento in PVC. Tipologie di pavimenti in PVC: autoadesivo, ad incastro, autoposante, da incollare. Pavimenti in PVC da interni ed esterni, pro e contro. Come pulire un pavimento in PVC. Opinioni e prezzi.

pavimento-pvc-scala

Il pavimento in PVC è una delle soluzioni maggiormente impiegate per ricoprire le grandi superfici dei locali industriali, aziende aperte al pubblico ed ultimamente è sempre più utilizzato anche per le abitazioni.

Fattori determinanti che indirizzano il consumatore verso l’opzione PVC sono la facilità di posa, la manutenzione semplice, il fattore economico e, non ultimo, l’aspetto estetico.

Inoltre le ultime tecniche di lavorazione rendono il materiale sempre più gradevole, favorendo l’impiego nelle abitazioni.


Piastrelle viniliche di lusso

pvc-pavimentazione

Le piastrelle viniliche di lusso (LVT) permettono di riprodurre materiali come legno e marmo, restituendo fascino all’ambiente.

Non manca l’utilizzo del PVC per pavimentazioni esterne come terrazzi e garage.

Pavimento in PVC: tipologie

Autoadesivo

pvc-

Con il termine autoadesivo si indica la posa in opera delle pavimentazioni in PVC, effettuata senza uso di colla od altri utensili.

In commercio sono diversi i formati  disponibili: lame e quadrotte autoadesive vengono posate con la tecnica dell’incastro, seguendo le indicazioni del produttore.

In questa maniera si possono realizzare trame e disegni come meglio si desidera.

Ad incastro

pavimento-pvc-posa-pannelli

Il pavimento in PVC ad incastro può essere posato direttamente sul massetto o sulla superficie pre esistente, senza ricorrere a colle speciali.

La posa diventa così una tecnica che facilita il fai da te, con la possibilità di un risparmio sui costi complessivi.

Unica accortezza, durante le fasi di lavorazione, è collocare uno strato isolante nel caso di riscaldamento mediante pannelli radianti.

Autoposante

pavimento-pvc

Installare un pavimento vinilico autoposante non è per nulla complicato e permette di realizzare un ambiente piacevole nel caso di utilizzo per un’abitazione domestica.

Senza ricorrere a colle e lavorazioni particolari, si fissano direttamente sul pavimento già esistente.

Con l’uso di un martello, le lame vengono fissate fra di loro tramite le pratiche giunzioni maschio-femmina.

La superficie così sarà perfettamente omogenea. Altrettanto semplice l’operazione di sostituzione, in caso di macchie persistenti o rotture accidentali.

Da incollare

pavimento-pvc-ufficio-sedia

Altra opzione, i pavimenti in pvc da incollare si posano sulla superficie mediante l’uso di collanti specifici. In questa maniera la presa sarà solida e sicura.

L’operazione non richiede molto tempo ed un volta posati, la sua durata sarà di molti anni.

Pavimento in PVC per interni

pavimento-pvc-living

Nato per essere impiegato in grandi ambienti con notevole passaggio di persone, come scuole, edifici pubblici e locali, la soluzione in PVC si sta rivelando una tendenza sempre più in voga negli ultimi anni anche per le abitazioni.

Effetto legno

pavimento-legno-chiaro-pvc

Le superfici che riproducono l’effetto legno si dimostrano un’idea di design per la casa.

L’atmosfera creata dal legno viene realizzata in maniera più economica con la posa di listelli che riproducono il parquet tradizionale.

Ampia scelta in commercio, potendo riprodurre il legno nelle sue essenze più note, con la divisione fra legni chiari e legni scuri e nella trama rappresentata, con la posa a plancia oppure a spina di pesce.

pvc-legno

Non manca la possibilità di ricreare lo stile scandinavo, con listoni in PVC che riproducono il legno grezzo, tipico degli ambienti nordici.

Pavimento in PVC per esterno

pavimento-pvc-piscinaSoluzione ideale per ambienti esterni, come parchi gioco, piscine, terrazze e patio, il pavimento in PVC rappresenta un elemento di design che colora l’ambiente.

Inoltre, per le le sue qualità antiscivolo, rappresenta una soluzione ideale negli spazi in cui l’umidità oppure l’acqua, come piscine e relativi bordi vasca, può costituire un pericolo per la sicurezza.

Pavimento in pvc: pro e contro

Vantaggi del pavimento in pvc

pavimento-pvc-casa-salotto

Con un’alta resistenza agli urti, il pavimento in pvc richiede una manutenzione abbastanza semplice.

Inoltre è una superficie impermeabile, dunque adatto ad ambienti ad alto tasso di umidità come bagno e cucina.

E’ facile da posare e con la tecnica ad incastro, può essere effettuata anche da soli.

Nelle soluzioni effetto legno o pietra, permette di risparmiare rispetto all’utilizzo dei materiali originali.

Infine, essendo il PVC un materiale isolante, realizza ottime performances in termini di trasmissione di calore e come isolante acustico.

Svantaggi del pavimento in pvc

pvc

Fra i principali svantaggi del pavimento in pvc, la durata della superficie, circa 10 anni di vita, è inferiore rispetto al gres porcellanato ed alla pietra naturale.

In caso di esposizione diretta ai raggi solari, la superficie subisce lo sgradevole effetto ingiallimento. Sebbene il materiale sia idrorepellente, il pvc tende ad assorbire lo sporco.

Pertanto la fase di igiene e pulizia deve essere effettuata in maniera costante, richiedendo tempo.

Pavimento in pvc: come pulirlo

pavimento-pvc-pulizia-straccio

Pur essendo di facile manutenzione, il pavimento in pvc, in caso di contatto con sostanze come solventi, trielina ed acetone, potrebbe venire danneggiato.

Pertanto, in fase di acquisto dei prodotti per detergere e pulire la superficie, occorre fare attenzione.

Poichè il pavimento in PVC viene posato in ambienti di frequente passaggio, il continuo calpestio lo sottopone ad un forte stress ogni giorno. Per mantenere la superficie pulita ed intatta, occorre spazzolarla ogni giorno utilizzando una scopa con setole morbide.

Per lo sporco più ostinato, si può utilizzare un panno umido, imbevuto di acqua e sapone neutro. Nel caso di grandi superfici, il metodo migliore è ricorrere ad un aspirapolvere, molto più pratico e funzionale.

Pavimento in pvc: prezzi

pvc-pavimento-adesivo

Adottare un pavimento in PVC permette un notevole risparmio, in particolare per la possibilità di posarlo con la tecnica del fai date. Il prezzo medio parte da da 7 euro/mq per la posa a colla. Le soluzioni con effetto legno hanno un prezzo che varia da 20 euro (autoadesivo) a circa 40 euro se ad incastro.

Per superfici sottoposte a calpestio intenso ci sono i pavimenti in Pvc autoadesivo, che assicurano una maggiore adesione al pavimento esistente e maggiore stabilità.

Le superfici per ambienti esterni come terrazzi e patio hanno un costo medio che parte da circa 11 euro al mq. Più alto il costo qualora l’ambiente in cui si intende utilizzare il pvc è un luogo carrabile come un garage: il prezzo parte da 18/20 euro al mq.

Pavimento in pvc: galleria delle immagini

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta