Orto verticale


ecohabitare_1_1

Il designer Daniele Adamo, con la collaborazione di Casela Ravel, ha progettato un giardino verticale portatile che può contenere diverse varietà di piante, fiori ed ortaggi in una parete di soli 3 metri di lunghezza.

Giardino orto verticale portatile

Il giardino orto verticale persegue il concetto dell’ecosostenibilità, infatti è stato realizzato interamente con materiale riciclato, ed inoltre, installato in qualsiasivoglia ambiente, conferisce allo stesso una pulita e verde ossigenazione.

Il progetto è basato su una struttura modulare, per una più facile manutenzione e cura delle piante e per consentire una perfetta e singolare esposizione al sole.

VANTAGGI DEL GIARDINO ORTO VERTICALE

ecohabitare_2_

Il giardino orto verticale apporta i seguenti vantaggi:

  • se non si dispone di uno spazio esterno, ove piantare fiori, piante ed ortaggi, con il giardino verticale il problema è risolto;
  • si può lavorare comodamente in piedi, per ridurre la pericolosa tensione alla schiena;
  • il numero di erbacce e di insetti è altamente ridotto;
  • la quantità di acqua indispensabile per la vita delle piante è di gran lunga inferiore a quella impiegata in una tradizionale coltivazione.

COLTIVAZIONI DEL GIARDINO ORTO VERTICALE

Questi giardini verticali possono essere utilizzati per coltivare ogni genere di piante, fiori ed ortaggi. Per quanto riguarda la coltivazione degli ortaggi si prediligono le seguenti piante: erba cipollina, prezzemolo, pomodoro,  basilico, menta, fragole, rosmarino e tutto ciò che può tornare utile nel quotidiano.

Unica raccomandazione: il terreno coltivato deve essere cambiato una volta all’anno.

Che dire, un progetto davvero geniale!


Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti (3): Vedi tutto

  • camilla - - Rispondi

    dove posso acquistare questo orto verticale?!
    grazie
    è un’idea meravigliosa!

    • admin - - Rispondi

      Salve Camilla,
      per avere maggiori informazioni dovrebbe contattare i produttori di questo giardino, citati all’interno dell’articolo. Saluti, lo Staff di pianetadesign.it.

  • severino - - Rispondi

    concordo ,bella idea ! Anch’io cercherò i costi

Lascia una risposta