Come valorizzare una colonna

Non spesso troviamo delle belle colonne poste nelle case, così antiche ed eleganti che nessuno si sognerebbe di toglierle. Oltre al fatto che rimuoverla creerebbe molti problemi strutturali, dobbiamo capire che esse possono diventare un particolare della casa, che può essere sfruttato come un punto di forza.

Come valorizzare una colonna

Molti di noi percepiscono la bellezza che un pilastro può portare alla nostra stanza, ma questo dipende anche da che tipo di colonna sia, perché ci sono alcuni pilastri che vorremo veramente non vedere nella stanza.

Ma come facciamo a levarli se non è possibile? La difficoltà sta sempre nel fatto che un pilastro è al 99% una struttura portante dell’edificio o della casa e non potrà essere rimosso, a meno che non si riesca con l’acciaio a creare delle travi grandi e robuste che possano sostituire il pilastro, ma tutto ciò diventerebbe veramente tanto dispendioso e il lavoro molto cospicuo per la casa.

Quindi se avete, o comprate una casa con un pilastro, non disperatevi, ci sono alcuni modi per poterlo “coprire” senza che vi dia noia o altroché spicchi nella casa come un arredo unico e speciale della casa stessa.

Vediamo alcune soluzioni.

Come valorizzare una colonna

1. Coprirla

Come valorizzare una colonna

Una delle soluzioni è rivestirla, interamente o meno, di un materiale o più. Ci sono migliaia di possibilità e migliaia di modi.

Questo sopra è proprio l’esempio di come rendere il tuo pilastro il punto forza della stanza. Non viene chiuso interamente ma viene lasciato a vista, perché comunque è un elemento strutturale e speciale della casa che a volte è anche bello vederlo apparire.

Però viene rivestito con questo materiale lavorato, che lo renderà unico.

2. Renderla parte dell’arredo

Come valorizzare una colonna

Possiamo rendere il pilastro una parte fondamentale della nostra stanza, rivestendolo se avete bisogno e posizionandoci dei ripiani intorno ad esso, che fungano per la sala da pranzo o solamente per arredo, così da riporci dei libri di cucina, degli oggetti o anche dei quadretti.

Non ci renderemo nemmeno conto di avere un pilastro, perché sembrerà costruito apposta per quella funzione. E inutile dire che i ripiani possono essere di ogni dimensione, materiale e colore che volete, basterà chiamare un professionista che conosce il materiale che volete utilizzare e ve lo potrà fare anche su misura.

Potrebbe interessarti Tavolo da lavoro

3. Armadio

Come valorizzare una colonna

Sempre sulla scia della soluzione sovrastante, possiamo cercare di costruire dei ripiani o addirittura un armadiatura, servendoci del pilastro che ci farà da “base” per partire con questo arredo.

In questo caso sopra abbiamo costruito un pilastro parallelo a quello che c’era già, a distanza di un metro, e tra l’uno e l’altro abbiamo costruito dei ripiani in cui poterci mettere ogni tipo di oggettistica che ci faccia da arredo oppure che volevamo semplicemente conservare.

In più questo arredo funge anche da divisorio visivo tra una stanza e l’altra di un open space, come se definisse le funzioni, anche se non chiuse da una muratura pesante. Inoltre ci sono le luci led ad ogni ripiano che ci rendono questo oggetto ancora più particolare, oltre a darci anche la luce nella stanza.

4. Tavolino da bar

Come valorizzare una colonna

E perché non utilizzarla come sponda di un tavolo? Utilizziamo la colonna per allungare un tavolo a isola in mezzo alla stanza. Questo arredo valorizzerà sia la colonna, che lo stesso tavolo da pranzo, perché lo renderà unico.

Addobbate poi il pilastro con cosa volete, ripiani o quadri se ne avete la passione, non risulterà più solamente una colonna, ma si differenzierà da tutto il resto della casa, e sicuramente non avrete più la percezione di avere un “qualcosa” in mezzo al vostro appartamento.

Una colonna, essendo per antonomasia tonda, certamente può non rimanere così, ma come vediamo in molti esempi può essere rivestita di molti materiali differenti, questo in particolare è cartongesso, che ci da una geometria regolare alla stessa colonna, così che si possa utilizzare in modi diversi.

Chiaramente se rivestite la vostra colonna, essa diventerà ancora più grande di quello che è, quindi dovrete vedere se, essendo più larga non vi dia ancora più noia visivamente. Però, come abbiamo visto in questo caso sopra, ci può servire la grandezza della colonna, così che fungerà da muro che sostiene il tavolo.

5. Scrivania

Come valorizzare una colonna

Un’altra soluzione, totalmente di design e arredo è questa sopra. Non ci servirà a niente questo pilastro se non a rendere il nostro tavolo da lavoro ancora più bello di quello che è. Questi due oggetti insieme ci daranno la sensazione di un unione tra oggetto verticale ed orizzontale, una cosa molto particolare.

Sicuramente renderete il vostro tavolo da lavoro o da cucina, un oggetto che difficilmente trovate nelle altre case. Ecco che la colonna, come in molti altri casi, diventa parte fondamentale della casa.

Quindi se avrete una colonna in mezzo alla stanza, non fateci caso, ma abbiate già la mente progettuale per capire come poterla rendere il pezzo unico della casa.

Come valorizzare una colonna: foto e immagini

Altre interessanti proposte si potranno trovare nella ricca galleria delle immagini.