Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Ristrutturare una cameretta ristabilendo una nuova suddivisione degli spazi è possibile, anche farlo in autonomia o con qualcuno che vi segue nei vari passaggi del cambiamento è una soluzione ottimale da non sottovalutare. 

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Vediamo alcune soluzioni di suddivisione degli spazi  per una cameretta senza concentrarci in maniera particolare sulle dimensioni.

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Idea 1: sfruttare le altezze

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Se avete una stanza con un solo letto, grande o piccolo che sia, e avete delle altezze eccessive, potreste cercare di disporvi e organizzarvi anche costruendo una struttura che vada verso l’alto.

Disponete il letto al centro della vostra stanza e costruite al di sopra una struttura libera da mobili dove poter giocare, un luogo che sia riservato per il proprio bimbo. E’ come se fosse un letto a castello, ma sopra, invece che il letto, abbiamo riposto l’angolo giochi.

In questo modo lasceremo di fronte al letto tutto lo spazio per poterci inserire un armadio o una scrivania o altri mobili per organizzare al meglio gli oggetti e i vestiti del proprio figlio e sfruttare invece lo spazio sopra il letto, che sennò sarebbe andato perso.

Idea 2

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Questa soluzione è simile alla soluzione antecedente, ma con disposizioni e suddivisioni diverse.

Sempre con un letto singolo, ci organizziamo sfruttando nuovamente l’altezza, e quindi mettendo un letto a castello; la parte sottostante rimane libera per gli hobby e le necessità del bambino.

Il letto sopra sarà perfetto per far in modo da non intralciare lo spazio della stanza; si avrà la sensazione quasi di non averlo, se non alla sera, quando diventerà necessario per il riposo notturno.

Invece sotto potremmo sfruttare lo spazio libero per riporci due piccole sedie da lettura e una scrivania su cui poter studiare, utilissima per i bimbi che hanno bisogno di uno spazio tutto suo dedicato allo studio.

Il resto della stanza, rimarrà libero per ogni altro armadio e mobilio che servirà per i vestiti.

Idea 3: letto a castello

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Una delle soluzioni più utilizzate e riviste per una coppia di bimbi che vivono nella stessa stanza è invece il vero e proprio letto a castello. Utilizzato da sempre per poter sfruttare più l’altezza che la superficie a terra.

In questo caso possiamo così riporre il letto lungo una parete della stanza, e questo sarà utilizzato da entrambi i figli, uno sopra e uno sotto, questo lascerà lo spazio intorno libero per giocare, per riporre una scrivania o due per lo studio o per un armadio.

E’ come se lo spazio di un letto fosse utilizzato per due, quindi perfetto per sfruttare al meglio possibile gli spazi della camera.

Idea 4: letto a castello versatile

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Il solito letto a castello può essere preso come ispirazione ed essere rivisitato per altri progettati in maniera diversa rispetto al vecchio e solito “letto a castello” tradizionale.

Questo letto è una vera e propria struttura composta da un letto sopra e un letto sotto, inglobata da cassetti e ripiani utilissimi per i vestiti e mille altri oggetti che devono essere disposti e organizzati dentro una cameretta dei bambini.

Il resto dello spazio, come sempre, è sfruttato per le funzioni prossime dei bimbi, come lo studio, il gioco o la lettura.

Idea 5: divisione degli spazi

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Se abbiamo una stanza abbastanza grande, ma comunque non sufficiente per una suddivisione in due, avendo due figli, possiamo sempre riproporre una divisione degli spazi in altezza.

Questa divisione crea, anche se in altezza, due spazi completamente divisi, anche se non con una parete o una muratura, crea una divisione spaziale in cui ognuno ha i propri spazi e la privacy necessaria di quell’età.

Idea 6: suddividere gli spazi

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Suddividere la spazio metaforicamente. Quindi non dividerla realmente con muri o pareti, ma creare due spazi con colori differenti e a volte anche con una struttura differente, farà sì che ognuno dei figli abbia il proprio posto all’interno della camera, sapere che quella zona è solo e solamene tua anche se in realtà la stanza stessa è condivisa.

Un’altra ottima e particolare soluzione è proprio questa: dividere i due letti creando due strutture uguali ma separate, con colori diversi, entrambi con una finestra, entrambi con una scrivania riposta ai due estremi dei letti.

Una divisione colorata può essere data anche degli armadi, che saranno riposti di fronte al proprio letto, e ognuno avrà una propria parte che verrà rispettata ai fini della buona convivenza.

Idea 7: stanza divisa a metà

Ristrutturazione di una cameretta: suddivisione degli spazi

Un altro spazio creativo è questo, che ripone i letti nello stesso piano, uno da una parte e l’altra della stanza, con colori diversi viene segnata la divisione della stanza idealmente e non realmente.

La stanza sembra quasi specchiata: lo stesso comò diviso per entrambi, la stessa lampada, gli stessi ripiani sopra il letto. Questo non crea distinzioni tra chi ha più o meno cose, perché avranno entrambi gli stessi identici spazi dell’altro, e la stanza è molto artistica e particolare, una stanza che non troviamo riproposta facilmente a giro, ma quasi unica nel suo essere.

Potete riproporre certamente una situazione simile, in mille altre maniere artistiche e di divisione. Createla o fatevela creare su misura per voi.

Ristrutturazione di una cameretta con suddivisione degli spazi: foto e immagini