Riordinare casa con il metodo Konmari


Come riordinare casa applicando il metodo Konmari. Chi è Marie Kondo, la blogger giapponese che ha creato la filosofia per sistemare l’appartamento e vivere più felici. Il decalogo, i consigli per risparmiare e cosa serve per iniziare a vincere il caos negli armadi e cassetti.

disorganizzazione-casa

Arriva puntuale il momento di riordinare le stanze di casa, dopo averle trascurate per settimane o mesi, riempiendo di oggetti che poi si rivelano inutili o creano disordine.

Soprattutto quando le dimensioni dei locali non sono enormi e risulta fondamentale avere sempre una particolare attenzione alla soluzioni salvaspazio.

letto-salvaspazio-2

A venire in soccorso, per facilitare la vita in casa e per superare lo stress che ci procura il riordinare le cose, esiste il metodo Konmari, un modo pratico per sistemare il caos che talvolta può regnare fra le mura domestiche.


Origini del metodo Konmari

marie-kondo

Si deve alla scrittrice e blogger giapponese, Marie Kondo, esperta in economia domestica, la coniazione del termine Konmari, che non è altro che l’unione delle prime sillabe del suo cognome (Kondo) e nome (Marie), a sottolineare la totale identificazione con la creatrice.

Fin dagli studi universitari la blogger nipponica aveva mostrato interesse per l’ordine e la sistemazione degli appartamenti, iniziando una vera e propria attività di tidying consultant, ovvero consulente del riordino.

libro-konmari

Poi, nel 2011, Kondo pubblica il suo primo libroIl magico potere del riordino. Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita”  in cui spiega come essere felice riordinando casa. Il successo a livello globale arriva con 3 milioni di libri venduti il che porta la definitiva affermazione del metodo, detto appunto Konmari.

Con i suoi consigli utili sia per casalinghe che professionisti, la teoria è diventata addirittura una serie tv trasmessa su Netflix.

metodo-konmari-10

Come per il metodo di studio adatto quando si deve superare  un esame universitario od un test per essere ammessi ad un lavoro più qualificato, anche la filosofia Konmari rispecchia un decalogo da rispettare, per completare in poche ore o giorni il totale riassetto del vostro appartamento e vivere meglio e più felici, come da sempre raccomanda la giovane Kondo.

10 Regole del metodo Konmari

  1. Buttare ciò che non serve
  2. Riordinare per categoria, non per stanza
  3. Selezionare in base ai sentimenti
  4. Svuotare il guardaroba
  5. Creare un’area relax in casa
  6. Riordinare gli oggetti che vi fanno felici
  7. Organizzare gli spazi
  8. Piegare i vestiti con la tecnica origami
  9. Saper fare la valigia in modo corretto
  10. Ordinare le borse

Buttare ciò che non serve in un colpo solo

appendiabiti-rotelle

Partire con il piede giusto ed in maniera decisa, è il modo migliore per iniziare. Prima di cominciare con la fase del riordino, pensare a quegli oggetti ed abiti che non si usano più da tempo o che, addirittura, si sono rivelati un acquisto sbagliato.

Una volta individuati, provvedere a buttarli, ponendoli nei sacchi, e senza porsi troppi dubbi: interrompere il processo non farà che ritardare inutilmente la fase di riordino.

Riordinare per categoria, non per stanza

metodo-konmari-11

Contrariamente a quello che generalmente è il metodo per fare ordine, nel metodo Konmari si procedere ad ordinare per categorie di oggetti. Dunque, dopo aver elencato su un pezzo di carta le diverse tipologie, ad esempio libri, riviste, abiti, scarpe, pentole etc, provvedere a mettere tutta una categoria raggruppata in un posto

Se infatti ci si concentrasse su un locale per volta, si correrebbe il rischio di continuare a riordinare le stesse cose, senza avere una fine.

Selezionare in base ai sentimenti

porta-oggetti-parete-mensola

Il criterio di scelta è fondamentale per velocizzare le operazioni: conservare gli oggetti in base alle sensazioni positive che provocano. Se nel toccare una sciarpa, una camicia od un libro pieno di appunto, vi saltano alla mente ricordi piacevoli della vostra adolescenza od eventi palpitanti, allora senza dubbio vale la pena conservare.

Rivedere quell’oggetto vi starà bene e vi donerà felicità; per le cose anonime invece, non c’è spazio in nessuno degli armadi e cassetti.

Svuotare il guardaroba

metodo-konmari-12

L’abbigliamento è probabilmente la categoria che richiederà maggior tempo; magari avete conservato gli abiti fin dalla tenera età e non avete mai pensato di regalarli a qualcuno che ne abbia bisogno. Nessun problema, ora è giunto il momento appropriato.

Svuotare letteralmente l’armadio guardaroba, cassetti compresi e riporre il contenuto sul letto: in questo avrete di fronte l’intero mondo che si nascondeva dietro le ante e che non immaginavate nemmeno di possedere più.

Sarà così più semplice procedere a fare ordine, scartando ciò che ormai inutile.

Piegare i vestiti con la tecnica origami

marie-kondo-origami

Per fare spazio nell’armadio, occorre che vestiti come pantaloni, magliette, camicie e gonne vengano ripiegate in maniera corretta e delicata, per dare la giusta forma.

Come la tipica tradizione degli origami, utilizzata per realizzare con la carta deliziosi e graziosi oggetti di abbellimento, cosi gli abiti richiedono la medesima manualità.

Dopo ogni piegatura dell’abito, occorre passare tutta la mano in maniera delicata sull’indumento, per poi procedere alla piega successiva. In questo modo il tessuto assumerà la forma desiderata.

Il modo migliore per farlo è piegare i bordi del vestito verso il centro affinchè assuma una forma rettangolare.

Poi, piegare a metà il rettangolo, tenendolo per il lato più lungo.

Creare un’area relax in casa

metodo-konmari-angolo-relax

Per ripartire carichi anche a metà della giornata, occorre avere una zona della casa che costituisca il rifugio personale, dove avere quegli oggetti, a voi cari, che sanno darvi l’energia positiva.

Basta poco: un tavolino con una foto di momenti belli e gioiosi, il vostro libro preferito, un dolcetto od una caramella ed una sedia o poltroncina comoda. Dedicatevi qualche minuto: ripartirete con grinta, come fosse mattino presto.

Riordinare gli oggetti che vi fanno felici

bagno-shabby-chic-complementi

Sebbene ordinare un armadio od una stanza significhi dover rinunciare a qualcosa che non serve più, c’è sempre spazio per i sentimenti. Quei piccoli accessori, complementi od abiti che vi danno gioia e vi trasmettono felicità appena li vedete, meritano sempre un cantuccio od un angolino dove conservarli.

Aprendo un cassetto od un’anta saranno vitalità pura per quei momenti della giornata in cui la tristezza od i pensieri negativi vi assalgono.

Organizzare gli spazi

metodo-konmari-8

Sistemare gli oggetti personali non si traduce soltanto nel selezionare ciò che non serve: per non dover procedere in maniera frequente ai lavori di risistemazione, è fondamentale procedere alla creazione di spazi adeguati, dove ordinare gli oggetti.

Niente più libri, soldi, indumenti, lasciati in diversi angoli di casa, ma ogni categoria deve essere collocata nello stesso posto, in modo da poter andare alla ricerca in qualunque momento, senza dover scavare nella memoria per ricordarsi dove è stato sistemato.

Saper fare la valigia in modo corretto

metodo-konmari-fare-valigia

Un breve viaggio nel weekend per visitare un città od andare a trovare un amico o familiare per qualche giorno rimane una di quelle attività che fanno sempre piacere. Ed il viaggio non sarà un evento stressante, se si impara a fare la valigia nel modo migliore.

Innanzitutto, scelto il trolley adatto, appoggiatelo in maniera comoda sul letto. Poi, scelti gli abiti in quantità necessaria, piegarli e riporli in valigia in senso verticale. Per i completi, giacca e pantaloni, occorre fare più attenzione, posizionandoli sopra in senso orizzontale.

metodo-konmari-14

Gli oggetti piccoli invece devono essere collocati in una borsetta più piccola, in modo che il contenuto non si disperda nella valigia. Creme, shampoo e bagnoschiuma vanno collocati in barattoli più piccoli, in modo da guadagnare spazio.

Al ritorno a casa dopo il breve soggiorno, svuotare la valigia in maniera più rapida, sistemando gli abiti sporchi in lavatrice. Provvedere a pulire la valigia, sia internamente che esternamente, in modo che sia pronta per il prossimo viaggio.

Ordinare le borse

Tra borse e valigie sparse in casa e sistemate ovunque abbondano i modelli? Nulla di cui preoccuparsi, si può guadagnare spazio imparando a sistemarle in maniera ordinata.

Sistemare le borse davanti a voi e cominciate ad inserire le più piccole in quelle più capienti. Scegliete di separarle per materiale, colore o a seconda dell’uso che ne fate.

metodo-konmari-borse

In questa maniera ogni occasione avrà la valigia o borsa adatta allo scopo. Lasciare in vista i manici, permetterà di visionare e scegliere prontamente anche la borsa più nascosta.

Metodo Konmari: consigli

La carta è uno di quei materiali da cui siamo ormai sommersi da tempo: spesso scontrini e fatture si accumulano nel corso del tempo, con piccoli pezzi di carta che dimostrano il pagamento di certi servizi o l’acquisto di oggetti nel passato.

L’imperativo è buttare tutti quei piccoli documenti che non hanno alcun valore: sarà importante conservare unicamente quegli attestanti l’acquisto di un oggetto a dimostrazione della garanzie e le fatture che dovremo portare in detrazione nella prossima dichiarazione dei redditi.

metodo-konmari-8

Per quanto riguarda i libri, la blogger giapponese è decisamente estremista: se sugli scaffali sono presenti libri e romanzi che sono stati acquistati molti anni fa e poi letteralmente dimenticati, allora è l’occasione giusta per privarsene.

Prima di buttare la carta nel bidone apposito della differenziata, meglio però chiedere ad amici e parenti veri appassionati della lettura se sono interessanti a ritirare il vostro materiale. Altra modalità intelligente è rivolgersi alla biblioteca del vostro comune: potrebbero averne bisogno per allargare la disponibilità.

Infine, ultima possibilità, in Internet sono molteplici le soluzioni per vendere libri che paiono essere di poco valore, ma che per altri utenti si stanno rivelando impossibili da trovare. Siti di annunci di vendita online come Ebay, Subito, Kijiji ed altri ancora possono rivelarsi la modalità per recuperare (in parte) il prezzo d’acquisto.

metodo-konmari-5

Metodo Konmari: cosa serve

Compresa la filosofia che sta dietro a questo rivoluzionario metodo e, forse, per la prima volta, davvero definito in termini concreti, andiamo ad elencare ciò che serve per procedere in maniera corretta al riordino:

  • sacchi dei rifiuti per tenere in maniera separata gli oggetti
  • scatoloni di cartone
  • nastro adesivo
  • pazienza
  • forza di volontà

Gli ultimi due punti sono davvero fondamentali: per iniziare  un percorso, occorre volerlo fare sul serio. Fatto il primo passo, poi nulla potrà fermarci ed alla fine delle fatiche, non potremo che essere davvero più liberi e, probabilmente, la prossima volta, penseremo sul serio se quell’accessorio o quel nuovo capo di vestiario ci sia davvero utile.

metodo-konmari-2

Un consiglio utile, per risparmiare un pò di denaro che ci farà senza dubbio comodo.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta