Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti. Sei in vacanza, hai un po’ di tempo a disposizione da dedicare alle pulizie e al riordino e, una delle cose che vuoi fare assolutamente, è riorganizzare la cassettiera dei tuoi vestiti? Ecco 5 errori da non commettere, ma che fanno tutti.

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

L’idea di fare le pulizie di primavera ti ha abbandonato prima ancora che tu potessi metterla in atto, ma adesso, complici anche le vacanze estive e il maggior tempo a tua disposizione, non vedi l’ora di mettere le mani nella tua casa e iniziare a riordinarla in vista delle ferie di Ferragosto in modo da non pensarci più?

Ti capiamo: quando si parte con una casa più riordinata e organizzata, si hanno meno pensieri e, una volta che tornerai, dovrai solo preoccuparti del tuo rientro al lavoro o, se hai figli, del loro primo giorno di scuola.

E quale modo migliore per iniziare l’operazione di riordino se non partendo dagli armadi e, soprattutto, dalla cassettiera?

La cassettiera, per la maggior parte delle persone, è il mobile più facile da riordinare e da riorganizzare…ma in realtà non è così.

Ci sono infatti 5 errori molto comuni, che fanno tutti (anche i più ordinati e organizzati, credici) quando si mettono in mente di riorganizzare e di riordinare la cassettiera.

Quali sono? Te li illustriamo subito, in modo che tu possa evitarli e partire con l’operazione di decluttering della cassettiera in modo sereno.

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Il primo errore: non riordinare e fare piazza pulita prima di riorganizzare

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Così come l’armadio, anche la cassettiera necessita di essere pulita e di essere sottoposta a una piccola operazione di riordino prima di essere riorganizzata.

Pertanto, prima di pensare allo stoccaggio, come sottolineato anche da Marie Kondo:

  1. Tira fuori tutti i vestiti, gli accessori e i gioielli dalla cassettiera
  2. Mettili sul letto e inizia a fare selezione
  3. Scarta i vestiti che non metti più, gli accessori che non ti piacciono e la bigiotteria rotta o non più utilizzabile, poi esaminali con attenzione.
  4. I vestiti che non indossi e gli accessori che non ti suscitano più emozione, se sono ancora in buono stato, puoi donarli a un’associazione benefica locale, al mercatino dell’usato oppure, se in te batte il cuore di un aspirante imprenditore, provare a venderli online.
  5. Gli abiti che invece sono rotti, strappati o presentano altri difetti, così come gli accessori danneggiati e la bigiotteria rotta, buttali nella spazzatura senza pensarci due volte.
  6. Per quanto riguarda i gioielli d’oro, soprattutto se sono dei ricordi della tua famiglia, se sono rotti chiedi a un orafo della zona quanto verrebbe a costarti la riparazione e fatti fare un preventivo.

Il secondo errore: mischiare insieme diverse categorie di vestiti

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Quanti di noi, nella fretta del momento, si sono lasciati prendere dalla pigrizia e hanno buttato tutto, vestiti, accessori e bigiotteria, alla rinfusa nella cassettiera?

Tanti ma, soprattutto tra gli adolescenti e le persone che hanno i minuti contati, questo è un vizio molto diffuso.

Peccato poi che lo si paghi quando, il giorno in cui ci servono dei vestiti in particolare, passiamo almeno mezz’ora del nostro tempo a rovistare nella cassettiera per riuscire a trovarli (sempre se li troviamo).

È vero, all’inizio richiede un po’ di tempo, ma immagazzinare per categoria è un ottimo principio per creare un’organizzazione semplice.

I vestiti, per esempio, puoi suddividerli prima in top, magliette, giacche, pantaloni e così via, poi riporli in seguito nella cassettiera.

Se scegli di riporre due categorie in un unico cassetto, cerca di scegliere due categorie simili tra di loro (per esempio, top e magliette).

In questo modo, anche quando sarai di fretta, sarà più facile trovare i vestiti che ti servono ed essere pronto anche in meno di cinque minuti.

Il terzo errore: piegare i vestiti in modo sbagliato

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

È stato uno dei primi insegnamenti di Marie Kondo e, dato che si è rivelato parecchio funzionale per numerose persone, noi lo riproponiamo.

Uno degli errori più comuni che si commettono nella pulizia e nella riorganizzazione della cassettiera è il modo in cui si piegano i vestiti.

Se intendi riporre gli abiti nei cassetti, per esempio, devi piegarli in maniera tali da farli diventare dei piccoli rettangoli lisci che riescano a stare in piedi.

Così facendo, quando aprirai un cassetto, potrai vedere esattamente cosa c’è dentro e scegliere quello di cui hai bisogno in quel momento.

Il quarto errore: seppellire gli oggetti nei cassetti o nelle scatole

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Quando riponi gli oggetti o i vestiti nei cassetti, o nelle scatole, riponili sempre in posizione verticale.

In questo modo potrai vedere a colpo d’occhio cosa c’è dentro e fare l’inventario di ciò che possiedi.

In altre parole, se devi scavare in un cassetto o in una scatola per vedere cosa c’è sotto, hai sbagliato qualcosa.

Il quinto errore: ignorare il consiglio organizzativo “da sinistra a destra”

Pulire e organizzare cassettiera: 5 errori che fanno tutti

Disponi gli oggetti nella cassettiera in maniera che vadano da sinistra verso destra. Per categoria, i maglioni lunghi andrebbero a sinistra, seguiti dagli abiti, dai pantaloni, dalle gonne e dalle camicette.

Oltre a essere una soluzione molto pratica, è anche gradevole dal punto di vista estetico e risulta anche più elegante.

Pulire e organizzare cassettiera 5 errori che fanno tutti: foto e immagini