Pipì dei bambini: come eliminare la macchie


Per le mamme lo spannolinamento significa una cosa sola: macchie di pipì da pulire ovunque. Come eliminarle da tessuti e altro? Non disperare, continua a leggere questo articolo.

Come eliminare le macchie di pipì dei bambini


Ci siamo. E’ iniziata la fase in cui devi togliere il pannolino ai tuoi bambini. Sei pronta? Forse non si è mai pronti, ma almeno leggendo questo articolo sarai attrezzata.

Prima di tutto, sappi che c’è un modo per evitare che di sporcare frequentemente. In commercio troverai delle traversine assorbenti che dovrai posizionare praticamente dappertutto (nel letto, sul divano, in macchina) e portarne sempre qualcuna con te finché tuo figlio non sarà autonomo. Ne esistono anche di lavabili, a lungo andare più economiche e sicuramente meno inquinanti. Ricorda che ogni bambino ha i suoi tempi e forzarlo o mortificarlo non aiuterà.

Oltre a togliere le macchie di urina e relativi aloni su vestiti, materassi e magari la tappezzeria dell’auto, ricorda che dovrai anche eliminare la persistente puzza. Scopriamo insieme come farlo con rimedi casalinghi.


Leggi anche: Come eliminare le macchie di smalto dal divano

come-eliminare-macchie-pipì-bambini-2


Rimedi casalinghi

Ecco 4 composti da realizzare con prodotti che siamo sicuri avrai in casa tua.

  1. Diluisci del detersivo per il bucato a mano in acqua fredda e tampona le macchie. Per comodità, puoi anche riempire uno spruzzino e tenerlo sempre a portata di mano.
  2. Miscela acqua e aceto bianco in proporzioni uguali. Anche in questo caso, puoi tamponare la zona da trattare oppure vaporizzarla.
  3. Se la macchia è già asciutta (magari siete usciti a cena e non hai avuto modo di trattarla prima), cospargila di bicarbonato di sodio e lascia in posa per tutta la notte; il giorno dopo (devono essere trascorse almeno 12 ore), rimuovi i granelli con una spazzola e procedi con il normale lavaggio.
  4. In caso di macchia persistente, puoi abbinare la miscela di acqua e aceto bianco al bicarbonato; prima procedi con la polvere e poi con la soluzione liquida, fai agire il composto e rimuovilo solo quando sarà completamente secco.

Infine, tiene presente che esistono anche prodotti specifici in vendita nelle farmasanitarie o su Amazon. Per usarli al meglio non dovrai far altro che seguire le istruzioni su di essi riportate.

Il borace non è uno di questi, ma può essere utilizzato per questo scopo. Prima di servirtene, pulisci la zona con uno smacchiatore delicato. Subito dopo, cospargi del borace sulla chiazza e ricoprila di salviette di carta assorbente. Assicurati che siano ben aderenti, magari caricale con qualcosa di pesante. Dopo circa mezza giornata, rimuovi i residui di borace e passa al lavaggio.

come-eliminare-macchie-pipì-bambini-3

Come pulire i materassi

La prima regola in caso di materasso bagnato di pipì è assorbire. Quando la pipì è ancora fresca, intervieni subito utilizzando un foglio di carta assorbente o un vecchio scampolo di stoffa. La zona va tamponata e non strofinata, onde evitare che l’urina penetri ancora più a fondo o peggio ancora si sparga. Solo successivamente potrai procedere al trattamento della macchia con i metodi su descritti.


Potrebbe interessarti: Come pulire le macchie di sporco dalla tovaglia

Se invece la pipì è già asciutta ovvero la macchia è già secca, procedi direttamente con il mix bicarbonato e miscela di acqua e aceto. Al termine di questa operazione, assicurati che il materasso sia ben asciutto. Se necessario, utilizza un phon o un ventilatore.

errori-non-fare-pulizia-materassi-2

Come pulire i tappeti

In questo caso è essenziale che la macchia sia stata fatta da poco, altrimenti ci sarà ben poco da fare (ti consigliamo comunque un tentativo in lavanderia).

Cospargi la zona da trattare con il bicarbonato di sodio o l’amido di mais fino a coprirla completamente. Lasciala lì per il maggior tempo possibile (l’ideale sarebbero 24 ore) e procedi poi con una spazzola a setole morbide. Se il processo è andato a buon fine, si formeranno dei granelli che dovrai poi rimuovere con l’aspirapolvere.

Se invece il danno ti sembra particolarmente grave, mescola il bicarbonato (o l’amido di mais) con acqua fredda e strofinalo sulla macchia cercando di evitare di rovinare la trama del tappeto.

Il metodo appena descritto è valido anche per gli interni dell’auto o per qualsiasi altro tipo di tappezzeria, nonché per la pipì di eventuali animali da compagnia.

Diy Carpet Cleaner Solution Unique How to Clean Carpet Best Way to Get Stains Out of Carpet

Come pulire gli abiti

Anche in questo caso, se la macchia è recente la prima cosa da fare è tamponare per eliminare la maggior parte dell’urina.

Trattandosi di vestiti, sarà necessario usare qualcosa che disinfetti e contemporaneamente abbia la capacità di deodorare. Create una miscela di acqua ossigenata 12vol e aceto bianco in parti uguali e picchiettate la macchia finché non sparisce. Attenzione però a non esagerare: il risultato potrebbe essere una bella chiazza gialla.

Se dovesse succedere accidentalmente, in lavatrice aggiungete un prodotto sbiancante al consueto detersivo. Cerca di non usare l’asciugatrice perché il calore finirebbe per fissare la macchia ancora di più.

come-eliminare-macchie-pipì-bambini-4

Come eliminare le macchie di pipì dei bambini: foto e immagini

Consigli e rimedi casalinghi per smacchiare materassi, tappeti e vestiti. Ecco una gallery riassuntiva.

Maria Chiara Barsanti

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta