Gocciolatoio per balconi: un oggetto indispensabile per balconi e terrazzi

I gocciolatoi hanno la funzione di proteggere balconi e terrazzi dalle infiltrazioni di acqua piovana e dagli altri agenti atmosferici. Come funzionano, quali tipologie scegliere, costi. Scopri tutto quello che c’è da sapere per mantenere il balcone della tua casa in perfetto stato.

Gocciolatoio per balconi: indispensabile per la salute di balconi e terrazzi

Siamo abituati a prenderci cura degli spazi interni delle nostre case, ma spesso non dedichiamo la stessa attenzione all’esterno. Niente di più sbagliato! L’esterno delle nostre case è importante almeno quanto l’interno. Infatti, avere superfici esterne in perfetta salute, ci aiuterà a migliorare anche la qualità all’interno delle nostre case.

Balconi o terrazzi, oggi più che mai, sono diventati il prolungamento delle nostre case. Infatti, passiamo sempre più tempo all’esterno, luogo di convivialità, in un momento in cui, la possibilità di trascorrere del tempo all’aperto è limitata.


Leggi anche: Come proteggere le piastrelle in gres

Per questo motivo è importante prenderci cura di balconi e terrazzi. La costante esposizione agli agenti atmosferici può portare ad un graduale degrado di balconi e terrazzi. Allora come possiamo tenere in salute i nostri spazi esterni? Dotarsi di un gocciolatoio per balconi o terrazzi è fondamentale per evitare che l’acqua di piogge o nevicate possa infiltrarsi e causare anche gravi danni agli spazi esterni. Scopriamo insieme come è fatto un gocciolatoio per balconi o terrazzi, a cosa serve ed i costi per l’installazione.

Cosa è un gocciolatoio per balconi o terrazzi

I balconi e i terrazzi delle nostre case, sono esposti alle intemperie e, può capitare che durante una forte pioggia, oppure in seguito ad una grandinata o una nevicata, possono verificarsi delle infiltrazioni di acqua. Se non opportunamente riparate o eliminate, a lungo andare possono dare luogo a veri e propri disastri. Ad esempio, possono verificarsi dei danni strutturali o causare la caduta di calcinacci, con notevoli rischi anche per la nostra incolumità fisica.

Si dice che prevenire sia meglio che curare! Allora come possiamo intervenire affinché non si verifichino questi spiacevoli incidenti? La soluzione è dotarsi di un gocciolatoio per balconi o terrazzi. Questa struttura, che può essere realizzata in materiali diversi, ha la funzione di far defluire facendo scorrere meglio l’acqua piovana, affinché non si accumuli sui muri di balconi e terrazzi.

Nell’edilizia tradizionale, generalmente, per prevenire le infiltrazioni di acqua piovana, si colloca sulla parte terminale del balcone, una lastra di pietra, di marmo o travertino. Questa lastra è posizionata in cima all’ultima fila di mattonelle con una sporgenza di qualche centimetro. Su questa parte sporgente, si realizza una sorta di incisione ad u, definita rompigoccia. La sua funzione è appunto quella di far defluire l’acqua piovana e  di scorrere a distanza dalla soletta del balcone.


Potrebbe interessarti: Infiltrazioni d’acqua dalle finestre: come risolvere il problema

Con il tempo però, comunque, la pioggia può provocare il distaccamento di queste lastre e occorre effettuare dei lavori di ripristino. Nell’edilizia moderna, accanto a questo sistema rompigoccia sono stati introdotti nuovi metodi che hanno la stessa funzione, scopriamo quali sono.

gocciolatoio-per-balconi-6

Scossalina in metallo

La scossalina in metallo è una struttura in metallo che va posizionata sempre nella parte finale del balcone. Può essere in acciaio, in rame o in zinco ed è dotata di un’aletta che va inserita direttamente sotto al massetto. Nella parte inferiore sporgente, possiede una scanalatura rompigoccia con l’obiettivo di impedire l’accumulo di acqua piovana. Sull’alletta della scossalina in metallo si possono anche posizionare le mattonelle, per un effetto estetico davvero gradevole.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

gocciolatoio-per-balconi-2

Profili sagomati

I profili sagomati hanno la stessa funzione della scossalina vista in precedenza, ma sono ancora più belli esteticamente. E’ molto importante eseguire la posa in opera dei profili correttamente. Come abbiamo visto in precedenza, anche i profili sagomati hanno un’aletta nella parte superiore e un sistema rompigoccia nella parte inferiore, correttamente distanziati dalla soletta del balcone. In alcune versioni sono presenti due sistemi rompigoccia, con due diversi gocciolatoi sovrapposti.

gocciolatoio-per-balconi-1

Profili con grondaia

A differenza dei sistemi visti in precedenza, qui il gocciolatoio anzichè essere collocato nella parte esterna si trova all’interno del profilo stesso. Sulla parte anteriore del profilo si trova una piccola grondaia che raccoglie l’acqua e la defluire. Questo sistema impedisce all’acqua ad esempio di scorrere, nel caso di un palazzo, su un altro balcone o sul marciapiede.

Gocciolatoio per balconi: indispensabile per la salute di balconi e terrazzi

Barra gocciolatoio

La barra gocciolatoio ha una forma trapezoidale ed è realizzata in polistirolo espanso ad alta densità ricoperto da resina. Il montaggio si effettua sui  frontalini dei balconi. La particolare forma di questa barra impedisce all’acqua di arrivare in contatto con il balcone, ma scorre via.

gocciolatoio-per-balconi-5

Gocciolatoi passafuori

Questo sistema è adatto per balconi che non sono dotati di ringhiera, ma sono realizzati in muratura. Si tratta di inserire dei tubi con una sporgenza di qualche centimetro rispetto al balcone e che impediscono all’acqua di accumularsi, facilitandone lo scorrimento.

Gocciolatoio per balconi: indispensabile per la salute di balconi e terrazzi

I costi

A questo punto viene spontaneo domandarsi quale sistema di gocciolatoio sia migliore. In effetti la scelta dipende da diversi fattori, non ultimo il prezzo. A sua volta il costo di ciascun sistema dipende non solo dalle dimensioni, dalla sagomatura, ma anche dall’installazione e dai materiali in cui sono realizzati i gocciolatoi.

In linea generale, potremmo dire che il costo di un gocciolatoio si aggira intorno ai 6/8 euro al metro per la tipologia a scossalina in metallo, mentre occorreranno circa 18/25 euro al metro per le tipologie più particolari.

gocciolatoio-per-balconi-3

Gocciolatoio per balconi: foto e immagini

Se volete proteggere i balconi della vostra casa da infiltrazioni di acqua, da muffa ed umidità dovete munirvi di gocciolatoi. In commercio esistono diverse tipologie. Sfoglia la galleria e scopri il sistema più adatto alla tua casa.

Marcella Piegari
  • Laurea in Scienze della comunicazione
  • Giornalista pubblicista
Suggerisci una modifica