Dove appendere i quadri in casa: gli utili suggerimenti

Dove appendere i quadri in casa: idee e suggerimenti di stile per interni d’arte tutti da gustare. Crea la tua personalissima galleria con il nostro aiuto.

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

Le pareti di casa dicono molto su di noi e sulla nostra personalità. Hai mai notato quanto lasciarle spoglie sia sinonimo di una carattere mite o indeciso e, piuttosto, sovraccaricarle, corrisponda a caratteri pieni di energia e brio? Nel corso del nostro articolo troverai dei consigli utili per sfruttarle al meglio e, che si tratti di fotografie, opere d’arte o quadri astratti troveremo insieme la loro collocazione ideale.

Scoprirai che non è solo questione di spazio ovvio che un quadro dalle dimensioni importanti ha bisogno di più spazio rispetto a quelli più piccini ma ogni spazio ha molto da regalare ed ogni parete rappresenta l’occasione giusta per farsi notare. Prepara martello e chiodi: noi siamo pronti e tu? Iniziamo dall’ingresso di casa per un benvenuto di classe.


Leggi anche: Porte da interni

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

All’ingresso di casa: un benvenuto di classe

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

In genere non dedichiamo grande attenzione all’arredo di questo spazio – spesso piccolo e buio e solo di passaggio – ma, proprio per queste sue caratteristiche, merita un’attenzione in più e i quadri possono rivelarsi il nostro asso nella manica. Scommettiamo?

Metti una piccola parete bianca: un quadro con la cornice giusta può cambiar volto al tuo ingresso e ciò che conta è soprattutto la giusta illuminazione pronta a dargli il risalto che merita. Focalizza l’attenzione su questo spazio e fallo con stile. Quadri chiari per alleggerire la parete o con note di colore deciso per aggiungere brio allo stesso. Passiamo al prossimo ambiente: il soggiorno.


Potrebbe interessarti: Stile coastal: il trionfo dell’Oceano in casa

Un classico: quadri in soggiorno

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

Il soggiorno è la stanza che meglio delle altre in casa ben si presta all’esposizione dei tuoi quadri più belli. Che ne dici di scegliere la collocazione giusta insieme? Fatta salva qualche eccezione di ambienti angusti, poco illuminati o con soffitti bassi puoi seguire le nostre utili indicazioni e scovare il posto più adatto a esporre la tua personalissima galleria d’arte.

Che sia uno o più quadri non perdere mai di vista la coerenza di stile che caratterizza casa poi scegliamo la parete. Un classico è la parete dietro al divano, spazio in cui realizzare la tua esposizione di quadri e giocare con simmetrie e colori. Provaci anche tu.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

In cucina

quadri-per-la-cucina-09

Mai spazio più creativo fu quello della parete in cucina. Essa offre l’occasione perfetta per appendere i tuoi quadri: ispirati ai profumi e ai colori tipici della cucina mediterranea, ti aiuteranno a mettere un po’ di pepe all’ambiente.

Quale la parete che si presta meglio? Scoviamola insieme.

Che sia un open space o una stanza a parte la parete su cui appendere i tuoi quadri sarà sicuramente quella lontana dal piano cottura per evitare che i fumi e l’umidità li rovinino. Quella ideale è proprio quella in cui ci si riunisce a pranzare tutti insieme: a incorniciare il tuo bel tavolo e porre l’accento proprio su questo spazio di convivialità. Passiamo alla stanza da bagno.

In bagno

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

Per tanto tempo il bagno è stato un ambiente sottovalutato in fatto di arredo tante, al contrario, le opportunità offerte anche dalle sue pareti. Un trend che sta prendendo sempre più piede è proprio quello che prevede l’installazione di alcuni quadri in quest’ambiente.

Occhio ai materiali scelti però, ricorda che dobbiamo fare sempre i conti con un ambiente umido: una o più cornici aggiungeranno il giusto tocco di raffinatezza anche qui.

Metti una vasca da bagno e dietro di essa una parete bianca, quale modo migliore di impreziosirla se non con un quadro? Scegli con cura il soggetto: che sia uno scorcio di natura o no, preferisci tonalità neutre che contribuiscano al tuo relax e, a proposito di questo, accomodiamoci in camera da letto.

In camera da letto

Dove appendere i quadri in casa: alcuni suggerimenti

La parete sopra il letto è perfetta per appendere la tua composizione di quadri. Puoi sceglierne anche solo uno purché le dimensioni siano importanti. Per il resto affidati al tuo estro e che siano allineati o disallineati, con cornici uguali o dissimili, con un mix di dimensioni e di colori audaci e tenui rendi unica la tua parete.

Importante è avere uno schema ben chiaro in mente e, otticamente, seguire la linea dei comodini come confine ideale oltre cui non andare. Libera la fantasia e dai carattere alla stanza come meglio credi! Scegli colori che richiamino gli oggetti d’arredo a te più cari e punta sempre su un effetto finale armonioso.

Alcuni consigli utili

dove-appendere-quadri-casa-3

Ti salutiamo, infine, con alcuni preziosi consigli che ti aiuteranno non solo nel dove ma anche nel come collocare i tuoi quadri. Leggiamoli insieme.

L’altezza giusta è fondamentale per lasciare che i tuoi quadri si lascino ammirare. Calcola non meno di 90/120 cm dal pavimento e trova sempre un modo originale per esporli, non solo chiodi quindi ma anche mensole su cui appoggiarli, nastro biadesivo o catenelle che li uniscano in modo elegante.

Dove appendere i quadri in casa: foto e immagini

Queste sono solo alcune indicazioni per ispirarti. Cerca la collocazione ideale in casa studiando l’arredo e lo spazio a disposizione e crea la tua parete artistica. Lasciati conquistare da qualche altra idea che abbiamo inserito per te nella galleria di immagini che segue.

Paola Palmieri
  • Laurea in Scienze della Comunicazione
  • Master in Editoria e Comunicazione
  • Autore specializzato in Fai da te, Design, Arredamento
Suggerisci una modifica