Cosa non lasciare mai in balcone: gli 8 peggiori errori che potresti fare


I giusti comportamenti valgono tanto in casa quanto fuori, ecco perché è importante sapere cosa non lasciare mai in balcone. Una serie di regole da rispettare, dagli animali domestici alle abitudini da cambiare per non mettere a rischio la sicurezza personale e soprattutto non sfociare in sgradevoli conflitti con il vicinato.


cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-1

Forse non sai che ci sono alcune regole da rispettare tanto in casa quanto in balcone. Una serie di abitudini sbagliate possono infatti essere la causa di liti con i vicini. Per evitarle basta osservare dei semplici comportamenti di buon senso.

Anche se è uno spazio dell’abitazione, non tutto è permesso. Per non mettere a rischio la sicurezza dei nostri cari e degli altri, ci sono alcune cose che, in determinate circostanze, è meglio non lasciare fuori.

Soltanto con le giuste azioni potrai vivere il tuo balcone in totale tranquillità e mantenere buoni rapporti con il vicinato, evitando malumori e conflitti. È giunto il momento di scoprire in questo nostro articolo cosa non lasciare mai in balcone.


Leggi anche: Cassaforte in casa


1. Eccessivo disordine

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-2

Se il tuo balcone è un ambiente particolarmente vissuto, è importante evitare un eccessivo disordine. Non lasciare alla rinfusa alcuni accessori come scope e palette, a volte semplicemente poggiate sul muro. Infatti è facile trovarle per terra e, se per qualsiasi motivo ti capiterà di dover uscire sulla terrazza, il rischio è inciampare e farti male.

Un simile discorso si può fare se consideri il balcone una specie di sgabuzzino all’aperto. Bottiglie di salsa, casse di acqua, sacchi di alimenti per gli animali domestici posizionate a casaccio in un angolo non vanno bene. A parte la scomodità nel trovare e prendere ciò che ti serve, risultano esposte agli agenti atmosferici e provocare il danneggiamento delle confezioni.

Ti consigliamo di acquistare un piccolo armadietto, in commercio sono disponibili modelli anche piuttosto economici, in modo da mettere al suo interno le derrate alimentari e altri oggetti. Se possibile ti consigliamo di fissarlo al muro, per evitarne il ribaltamento.

2. Spazzatura maleodorante

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-3

In attesa della sera per metterla nel bidone della differenziata, capita di tenere alcuni giorni in casa la spazzatura. Soprattutto l’organico può emanare un cattivo odore e una soluzione potrebbe essere “parcheggiare” i rifiuti sul balcone.

In realtà non è sempre una buona idea lasciare l’immondizia fuori, soprattutto durante il periodo estivo e se abiti in un condominio: la puzza potrebbe infastidire i vicini.


Potrebbe interessarti: Rinnovare balconi e terrazzi partendo dal pavimento

Naturalmente se lo spazio in casa scarseggia, puoi mettere la pattumiera sul balcone. Ciò non significa però lasciarla senza cura per giorni e giorni, con il coperchio mal posizionato o peggio ancora non chiuso nel modo corretto. In questo modo favorisci la propagazione di odori sgradevoli oltre a essere rifugio di insetti.

Quando il sacchetto è quasi pieno, diviene praticamente un obbligo sigillarlo e gettarlo in base al calendario del tuo Comune per la raccolta differenziata.

Ricorda che in estate è più facile la proliferazione dei cattivi odori mentre in inverno dovrai prestare più attenzione ai repentini cambiamenti del tempo, evitando che una folata di vento sparga i rifiuti sul tuo balcone o, peggio ancora, invadere quello dei vicini.

3. Sedie con cuscini

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-4

A chi non piace rilassarsi durante le sere d’estate sul balcone dopo una giornata particolarmente calda e afosa? Occorre però prendere della precauzioni.

I cuscini più leggeri potrebbero essere portati via dal forte vento e, in caso di improvviso acquazzone, bagnarsi e rovinarsi. Il consiglio è di rientrarli quando non vengono usati e metterli fuori soltanto se effettivamente servono.

4. Dimenticare il posacenere sul balcone

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-5

I fumatori, specie se in casa ci sono bambini e altri componenti della famiglia, dovrebbero fumare sul balcone. Ovviamente meglio munirsi di un posacenere per non gettare cenere e mozziconi fuori.

Una cattiva abitudine è però lasciarlo all’aperto per lungo tempo, poiché il vento potrebbe spargere sul balcone le cicche o, peggio ancora, farle cadere sulle terrazze dei vicini. È risaputo che un mozzicone di sigaretta è altamente inquinante, oltre a divenire un possibile motivo di liti con il vicinato. Ecco perché una volta finito di fumare, meglio riportare il posacenere in casa. Inoltre tieni conto che far cadere i mozziconi sui balconi dei vicini può comportare una multa. Un ultimo consiglio: fai uso di un portacenere munito di coperchio.

5. Stendino con indumenti gocciolanti

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-6

Premesso che diversi condomini non consentono di usare gli stendini fissi sul balcone, ove è permesso, ti suggeriamo di non appendere gli abiti che gocciolano. Ciò perché l’acqua cadrà sulla terrazza del piano inferiore. In alternativa puoi fare uso di uno stendibiancheria portatile da mettere all’interno del balcone e in casa quando fuori piove.

6. Animali domestici

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-7

Tra gli animali domestici più amati rientra naturalmente il miglior amico dell’uomo, il cane. È giusto farlo uscire quando vuole per trascorrere un po’ di tempo all’aperto a giocare e guardare cosa succede intorno. È invece sbagliato lasciarlo fuori per ore.

Se il cane abbaia darà fastidio ai vicini che potrebbero perfino denunciarti per maltrattamento di animali. È buona cosa lasciarlo un po’ fuori ma non rinchiuderlo sulla terrazza per troppo tempo.

7. Tappeti incustoditi

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-8

Appoggiare i tappeti sulla ringhiera del balcone è un rischio, poiché potrebbe cadere e ferire qualche passante. Il consiglio è non lasciarli mai incustoditi, prestando inoltre attenzione quando li spolveri con un battipanni, un azione che potrebbe sporcare e dare fastidio al vicinato.

8. Vasi e piante

cosa-non-lasciare-mai-in-balcone-9

Un balcone con vasi di piante e fiori è certamente più accogliente ma ciò sottintende che dovrai prendertene cura e osservare alcune regole di buon senso. Ad esempio, quando le innaffi, non fare cadere l’acqua in eccesso sulla terrazza sottostante.

Non posizionarle inoltre troppo all’esterno, in quanto per i più svariati motivi, c’è il rischio che possano cadere facendo male a qualche passante. Una corretta manutenzione di vasi e fiori è molto importante per evitare discussioni con il vicinato.

È buona abitudine fare uso di sottovasi, indispensabili quando innaffi le piante, per evitare che l’acqua in eccesso finisca con il bagnare i balconi del piano di sotto. In questo modo avrai inoltre un pavimento più pulito e ordinato.

foto e immagini

A seguire una completa galleria di immagini di quello che non dovresti mai lasciare sul balcone.

 

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Blogger specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
  • Fonte Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.