Come valutare la qualità degli infissi

Siete stanchi degli spifferi che entrano in casa? Volete evitare che finestre e balconi vengano forzati? Allora dovete scegliere degli infissi che siano davvero eccellenti sotto tanti punti di vista. Ecco come valutare la qualità degli infissi e quali sono gli aspetti da verificare.

come-valutare-la-qualità-degli-infissi

Molto spesso si risparmia sugli infissi di casa perché si crede che non siano importanti. In realtà, scegliere dei prodotti di qualità può fare veramente la differenza sotto tantissimi punti di vista.

Un buon infisso, ad esempio, può farci risparmiare sulla bolletta, impedendo a spifferi di aria fredda di entrare. Inoltre, aiuterà anche a non sentire il trambusto esterno.

Non meno importante, poi, è menzionare che degli infissi sicuri ridurranno la possibilità di furti con forzatura proprio di finestre e balconi. Infine, dobbiamo sottolineare che prodotti di qualità dureranno anche più a lungo.


Leggi anche: Finestre scorrevoli

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono tutti gli elementi che dobbiamo verificare per assicurarci di scegliere degli infissi di qualità.

come-valutare-la-qualità-degli-infissi-2

Verificare l’isolamento termico

Una delle caratteristiche principali che devono avere degli infissi per essere ritenuti di buona qualità è un’ottima capacità di isolamento termico. Ad esempio, molto spesso capita che dalle finestre e dai balconi passino degli spifferi di aria fredda.

Se possiamo ritenerli piacevoli in estate, di sicuro non sono possiamo dire la stessa cosa in inverno. Anzi, proprio per colpa di questi spifferi, gran parte del calore della casa si disperde. In media, è circa il 23% ad andare perduto.

Una conseguenza di ciò è un costo più alto sulla bolletta in quanto si dovranno tenere i riscaldamenti accesi per più tempo. Oltre che un danno economico per noi, però, degli infissi non in grado di fornire un buon isolamento termico sono un danno anche per l’ambiente.

Per ovviare a tutto questo, basta semplicemente scegliere degli infissi realizzati con un materiale di buona qualità. In questo modo saranno degli ottimi isolanti termici, impedendo in inverno al freddo, ma anche in estate al caldo di entrare.

come-valutare-la-qualità-degli-infissi-9

Verificare la resistenza all’aria, all’acqua e al carico del vento

Per essere ritenuti di buona qualità, non basta solamente che gli infissi abbiano un buon isolamento termico. Infatti, devono anche essere resistenti all’aria, all’acqua e al carico di vento.


Potrebbe interessarti: Come riconoscere il parquet di qualità

Ad esempio, molto spesso capita che quando piove forte entri l’acqua in casa. Questo può essere dovuto proprio ad una scarsa resistenza degli infissi. Altri segni di un infisso non resistente sono le finestre che vibrano quando c’è vento forte.

Infine, c’è bisogno di assicurarsi che l’aria, la pioggia ed i vari agenti atmosferici non vadano a rovinare e consumare troppo presto gli infissi.

come-valutare-la-qualità-degli-infissi-10

Verificare l’isolamento acustico

Ognuno almeno in casa propria vorrebbe stare tranquillo e non essere disturbato dai rumori esterni. Sicuramente, questo in città è molto difficile per colpa del continuo trambusto.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Tuttavia, buoni infissi dovrebbero essere in grado anche di fornire un buon isolamento acustico. In questo modo non sarete disturbati troppo, ma anche ciò che accade in casa vostra non si sentirà al di fuori.

Prima di comprare degli infissi, quindi, dovete valutare il valore di isolamento autistico che viene espresso in decibel. Più è alto, più saranno isolanti.

Come valutare la qualità degli infissi

Verificare la sicurezza

Bisogna sempre ricordare che balconi e finestre sono un punto di accesso in casa. Purtroppo, molti furti avvengono proprio perché gli infissi non sono sicuri e possono essere facilmente forzati.

Per determinarne la buona qualità, quindi, bisogna verificare che abbiano quattro punti di chiusura e due di questi devono essere di sicurezza.

Per una maggiore tranquillità, poi, si può optare anche per altri due dettagli importanti, come la placca anti-perforazione e la maniglia antiscasso.

Ad ogni modo, è importante sottolineare che, per quanto possano essere sicuri, tutti gli infissi possono essere comunque forzati. La sicurezza, però, resta comunque un aspetto importante che può fare la differenza.

Come valutare la qualità degli infissi

Verificare che ci siano assicurazione e assistenza post vendita

Un altro aspetto importante per valutare la qualità degli infissi è assicurarsi che siano marchiati CE. Questo serve a garantire che siano a norma e che rispettino quindi tutti i requisiti obbligatori.

Inoltre, una volta comprati gli infissi, sicuramente costituisce un valore aggiunto avere una buona assistenza post vendita. Alcune aziende, ad esempio, si occupano personalmente di montare gli infissi.

Questa è un’operazione molto delicata perché, nonostante possano essere di ottima qualità, se la cosiddetta posa in opera non viene fatta correttamente, tutti i vantaggi dei vostri infissi potrebbero andare persi.

Infine, un altro aspetto molto importante è avere una garanzia quanto più lunga possibile. Gli infissi, infatti, periodicamente vanno fatti controllare. Con una manutenzione periodica potrebbe non esserci mai bisogno di cambiarli.

Alcune aziende forniscono dei controlli periodici da parte di tecnici specializzati che aiuteranno a mantenere i vostri infissi in ottimo stato. Avere tutti questi servizi aggiuntivi sicuramente è un aspetto importante da valutare.

come-valutare-la-qualità-degli-infissi-14

Come valutare la qualità degli infissi: immagini e foto

Nelle immagini della seguente galleria, avrete modo di osservare diversi tipi di infissi. Date uno sguardo per scegliere quello che più fa al caso vostro.

 

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.