Come utilizzare la lavasciuga


Come si utilizza una lavasciuga. Consigli base. Scelta dei tessuti, programmi e temperatura ideale. Come evitare le pieghe. Come asciugare i capi in lana senza rovinarli.

come-funziona-lavasciuga-abiti

La lavasciuga unisce le funzione di lavatrice ed asciugatrice in un unico elettrodomestico: risolve il problema dello spazio, sebbene richieda particolare cura nel maneggiarla.

Imparare ad utilizzare una lavasciuga sarà semplice e darà lunga vita a questo elemento della casa, che diventerà insostituibile.

La lavasciuga permette di estrarre i panni dopo averli lavati ed asciugati, senza la necessità di doverli stirare.

Un modo ideale per risparmiare tempo, da dedicare a voi stessi, ai famigliari ed agli amici.

Come una normale lavatrice, ha diversi programmi che possono essere scelti in base al tipo di lavaggio ed asciugatura che si desidera.

come-funziona-lavasciuga-pannello

E’ inoltre un elettrodomestico per il quale può essere agevolmente programmato l’inizio del ciclo di lavorazione all’orario desiderato, metodo ideale per risparmiare costi inutili in bolletta.


Come si usa una lavasciuga: consigli base

come-usare-asciugatrice-centrifuga

Una volta effettuato l’acquisto del modello più adatto ai nostri bisogni, e proceduto all’installazione, potremo passare alla fase pratica della messa in funzionamento.

Consigli di base

Fissiamo alcuni concetti base, da tenere sempre a mente.

Per risparmiare tempo e consumi d’energia elettrica, utilizzare sempre centrifugazioni ad alto numero di giri. Sarà così minore l’acqua contenuta nei panni, rendendo agevole la successiva fase.

Una volta terminate le operazioni di lavaggio, chiudendo il tubo dell’acqua, risparmierete costi inutili.

Capacità di carico del lavaggio e dell’asciugatura

come-funziona-lavasciuga-cestello

Considerate che la capacità di carico della lavatrice è superiore all’asciugatrice: sul libretto delle istruzioni troverete la quantità di abiti in Kg che possono essere lavati.

La fase di asciugatura prevede invece una quantità inferiore, per cui fate bene i calcoli prima di attivare l’elettrodomestico.

Non trascurate la manutenzione della lavasciuga: utilizzate un anti calcare affinché la durata della macchina sia più lunga possibile.

Come dividere i capi

come-funziona-lavasciuga-etichetta

Leggere sempre con attenzione le etichette.

L’elettrodomestico prevede cicli dedicati ai diversi tessuti: cotone, sintetico, e capi delicati hanno un diverso tempo d’asciugatura.

Ulteriore selezione suggerita è quella, ad esempio, dei tessuti sintetici dalla biancheria in spugna oppure dalle fibre leggere di cotone, prima che vengano stirate.

Temperatura

come-funziona-lavasciuga-display

Selezionate sempre la temperatura adatta.

Ogni capo d’abbigliamento va trattato con rispetto, dunque, dopo aver letto con attenzione l’etichetta, valutate quali sono le temperature “limite”.

Per capi sintetici e misti, scegliete una temperatura variabile fra i 50°C ed i 70°C circa.

Fibre più sensibili al calore richiedono invece meno calore, rimanendo entro la fascia 30° – 50°C, otterrete il miglior risultato.

Capi in cotone trattato, qualora non si intenda poi stirarli, possono essere asciugati come il cotone normale, dai 70°C ai 90°C, in un tempo minore.

Come ridurre le pieghe

come-funziona-lavasciuga-estrazione

L’inconveniente da eliminare con l’uso della lavasciuga è la formazione delle odiose pieghe.

Al fine di evitarlo, o quanto meno di ridurlo, sarà sufficiente rispettare alcuni accorgimenti:

  • non esagerare nell’asciugare troppo la biancheria;
  • al termine del lavaggio, estrarre i vestiti, sbattenedoli un poco. In questo modo ridurrete gli attorcigliamenti, causa principale delle pieghe;
  • se desiderate stirare subito dopo l’asciugatura, scegliete il programma ciclo umido da stiro. Lascerete la giusta dose d’umidità per stirare in facilità;
  • la divisione tra fibre diverse è un altro elemento importante: l’umidità presente, diversa, renderà la lavorazione più complicata;
  • nella fase del lavaggio utilizzate l’ammorbidente in grado di asportare l’umidità; renderà il tessuto più morbido.

Come trattare capi di lana

come-funziona-lavasciuga-lana

Avrete sicuramente dei capi d’abbigliamento in lana ed il quesito in merito alla possibilità di inserirli nella lavasciuga vi tormenta.

Non avrete da preoccuparvi: gli elettrodomestici di ultima generazione hanno un ciclo dedicato alla calda fibra.

Onde evitare l’infeltrimento, i vestiti in lana sono bloccati sulle pareti del cestello in virtù della velocità e della forza centrifuga.

A ciò si aggiunge la temperatura ideale che proteggerà in maniera accurata la vostra lana.

Una volta terminate le operazioni, occorre dare la giusta attenzione alla vostra macchina.

Rimuovete con regolarità i residui, ovvero pezzi di tessuti vari, poichè sono ostacolo alle performances ottimali.

Avrete così il vostro elettrodomestico con la miglior efficienza possibile. Sarà sufficiente consultare il libretto d’istruzione.

In commercio, i modelli di alta gamma prevedono già programmi autopulenti.

Lavasciuga: immagini

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta