Come scegliere le piastrelle per un bagno piccolo: idee e consigli

Stai progettando o vuoi ristrutturare il piccolo bagno di casa e non sai che piastrelle scegliere? In questo articolo ti indichiamo la via maestra per una scelta consapevole e ottimale oltre a fornire alcuni consigli utili per avere un bagno perfetto.

bagno-piccolo-scegliere-piastrelle-copertina

Che si tratti di quello principale, di uno per gli ospiti o di quello di servizio, un piccolo bagno può essere espressione di bellezza, stile e accoglienza soprattutto se si è in grado, attraverso soluzioni e trucchi, di sfruttare bene gli spazi e di farlo sembrare visivamente più grande. Scegliere correttamente le piastrelle, facendo attenzione alle dimensioni, ai materiali, ai colori, ti può aiutare ad ottenere un risultato perfetto per un piccolo bagno coi fiocchi.

In effetti, scegliere quelle più adatte all’ambiente è la prima voce della nostra “to do list” delle operazione di ristrutturazione del piccolo bagno: naturalmente, in commercio esistono varietà infinite di piastrelle che variano per dimensione, colori, materiali ma quando siamo dinanzi al progetto o alla ristrutturazione di un bagno di piccole dimensioni valgono delle regole abbastanza generali perché necessitiamo di ampliare lo spazio, almeno visivamente, cosicché  sia anche piacevole da vivere.


Leggi anche: Bagno piccolo: come non sbagliare la scelta delle piastrelle

Se stai progettando o vuoi ristrutturare il tuo piccolo bagno, abbiamo pensato a una mini guida, fatta di suggerimenti e consigli pratici da applicare facilmente, che ti aiuterà in una scelta consapevole delle piastrelle per avere il piccolo bagno che desideri.

bagno-piccolo-scegliere-piastrelle-copertina-2

Piastrelle bagno piccolo: dimensioni

Probabilmente una delle prime domande a cui bisogna rispondere è: “qual è la dimensione giusta per le piastrelle di un bagno piccolo?” In merito esistono vari pareri ma possiamo dire, con abbastanza sicurezza, che le piastrelle di grandi formati sono perfette perché allargano gli spazi, soprattutto se poi vengono posate con fughe di 3 cm. Ovviamente non si deve eccedere nelle dimensioni perché rischi di creare dei tagli non proprio bellissimi.

In generale, consigliamo queste dimensioni: 60×60, 15,6×60 e 30×60. Diversamente, scegliere piastrelle piccole comporterebbe un effetto davvero antiestetico simile a una griglia piena di fughe.

Un’altra soluzione moderna e di tendenza è quella di utilizzare formati differenti per le varie zone del bagno: grandi per la doccia, piccole o mosaici per le superfici. Se ti piacciono le piastrelle tridimensionali, utilizzale con parsimonia in porzioni piccole dosate con piastrelle lisce.

bagno-piccolo-scegliere-piastrelle-1

Piastrelle bagno piccolo: che tipologia scegliere?

Molto importante la scelta dei materiali per le piastrelle del bagno piccolo. Le piastrelle in gres porcellanato sono la scelta più versatile ma anche più funzionale: forti, durevoli nel tempo, idrofobe, resistenti all’umidità e non richiedono particolari azioni per quanto riguarda la pulizia.


Potrebbe interessarti: Cucina in stile inglese: guida alla scelta delle piastrelle

Le piastrelle in gres porcellanato sono caratterizzate da un’estrema compattezza e porosità, il che le rende assolutamente repellenti a muffe, batteri e germi: una scelta ideale per il bagno che deve essere l’ambente più sicuro e igienizzato della casa.

Questo materiale è molto trendy anche perché ormai capace di ricalcare ogni finitura, come l’effetto legno o l’effetto pietra per soddisfare ogni gusto personale. In particolare, le piastrelle in gres effetto legno sono solitamente rettangolari e affusolate donando profondità all’ambiente in cui sono inserire, dunque perfette per un piccolo bagno. Un’idea? Abbinale a rivestimenti chiari o con colori contrastanti, l’effetto sarà sorprendente.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

L’effetto pietra, invece, ha ispirazioni più naturali ed è ideale per chi, anche in un piccolo bagno, vuole esprimere tutte le caratteristiche dello stile moderno.

Immagini 288

Piastrelle bagno piccolo: colori

Un’altra domanda importantissima da porsi è: “quali colori scegliere per le piastrelle del bagno piccolo?” Anche se adori i colori accesi perché hai una personalità eclettica, in un bagno di piccole dimensioni è meglio preferire colori chiari che riflettono la luce dando l’impressione che l’ambiente sia più spazioso. I colori perfetti sono bianco – sia caldo che freddo – sabbia, beige, grigio chiaro: ricreeranno ambientazioni moderne e molto alla moda.

Se però non puoi proprio rinunciare a un tocco di colore puoi mixare colori scuri delle piastrelle ad arredi chiari o viceversa, in un contrasto armonico che produce un assicurato effetto scenografico.

piastrelle-bagno-piccolo-come-scegliere

Piastrelle bagno piccolo: posa

Infine, qualche suggerimento su come posare le piastrelle perché lo schema scelto per farlo può essere un alleato felice per rendere visivamente il bagno più grande.

Se hai scelto listoni in gres porcellanato o un formato quadrato, la soluzione migliore è posizionarle diagonalmente: in questo modo il piccolo bagno sarà percettivamente allargato e tutto l’ambiente ne beneficerà anche perché in questo modo l’effetto ottico generato potrà nascondere eventuali fuori squadro e/o ostacoli.

Questa scelta è molto versatile perché ben si confà a contesti moderni e classici, senza distinzione alcuna.

Ora che possiedi un’infarinatura generale sulla scelta delle piastrelle di un piccolo bagno non ti resta che rimboccarti le maniche e dare inizio ai lavori.

bagno-piccolo-piastrelle-come-scegliere-3

Come scegliere piastrelle bagno piccolo: foto e immagini

Sfoglia la galleria che segue per rivedere le immagini inserite in questo articolo. Lasciati ispirare dalle nostre e idee e inizia ad arredare il tuo piccolo bagno.

Marika Manna
  • Laurea triennale in Scienze della Comunicazione a Salerno
  • Laurea magistrale in Editoria e Giornalismo
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento, enogastronomia
Suggerisci una modifica