Come scegliere i colori per le pareti d’ingresso


La scelta dei colori per le pareti di un ingresso o del corridoio è molto importante. Ecco alcuni consigli per trovare i migliori colori per un ingresso e per arredare la propria casa.

ingresso-colore


La scelta dei colori delle pareti di un ingresso è una sfida importante che, alle volte, mette in crisi chi sta arredando casa. Quetsa scelta è fondamentale in quanto l’ingresso è il primo ambiente che ci si trova di fronte entrando all’interno di un appartamento. Riesce a comunicare molto di chi si ha di fronte.

È importante perché è il biglietto da visita con cui si fa una cattiva o una buona impressione. Ecco perché i dettagli sono importanti. Il colore delle pareti rappresenta un elemento chiave che non può essere trascurato. Bisogna tenere in considerazione gli abbinamenti di tendenza per questa stanza e seguire alcuni suggerimenti, in modo tale da evitare errori nell’utilizzo dei colori.

ingresso-colore


I colori migliori per le pareti di un ingresso


Leggi anche: Colori adatti per le pareti di casa

I colori migliori per le pareti di ingresso sono quelli più tenui. Negli appartamenti in stile moderno, spesso l’ingresso è in cartongesso ed ha un piccolo disimpegno prima di arrivare nell’area living. Ecco perché, meglio optare sempre per un ingresso arredato con colori tenui e che sia in grado di comunicare un effetto molto luminoso. È importante quindi, che lo stile moderno si abbini a colori altrettanto tenui.

La scelta delle pareti però dipende anche dall’arredo, quindi è fondamentale suddividere le diverse tipologie, come ad esempio gli stili più disparati che aiutano a scegliere i colori diversi per le pareti dell’ingresso.

ingresso-colore

Ingresso in stile moderno

Per un appartamento in stile moderno i colori delle pareti di un ingresso devono essere sempre chiari, in modo tale da dare l’idea di avere molto più spazio di quello che si ha effettivamente. Le tonalità più indicate sono il bianco, il bianco anticato oppure il grigio chiaro.

Anche color tortora ed il beige rappresentano una valida scelta. Talvolta anche una tonalità di rosa antico, può fare la differenza.

ingresso-colore

Ingresso in stile Shabby chic

Per i colori delle pareti di un ingresso o un’altra idea è quella di abbinare il bianco anticato allo Stile Shabby Chic. Anche la tonalità di celeste pastello chiaro oppure grigio fumé può essere ideale da abbinare con questo stile. La cosa importante è riempire poi di oggetti e richiami che possano riprendere i temi principali dello stile Shabby.

ingresso-colore

Ingresso in stile Industrial

Per l’ingresso di una casa in stile industrial, è difficile abbinare colori ma non impossibile. In genere, è uno stile abbastanza cupo e l’ingresso rappresenta un elemento molto difficile da un punto di vista visivo. Ecco perché il consiglio è quello di lasciare dei mattoni a vista e ridipingere con tonalità chiare come il grigio fumo, bianco alba o beige.

Solo in questo modo si avrà la possibilità di rendere l’area molto più spaziosa. In più, vale anche l’idea, in caso di un ambiente abbastanza ampio di lasciare dei mattoni in bellavista nell’effetto classico e abbinare il tutto a delle tonalità chiare.

ingresso-colore

Ingresso in stile classico

Per quanto concerne lo stile classico, i colori ideali per le pareti di ingresso sono il rosa pesca, il color tortora, il grigio fumo o il giallo chiaro. Il color ocra insieme anche al color azalea possono essere un’idea eccezionale per rendere l’ambiente anche classico, ricco di stile e personalità. Degli inserti di un mobile in legno scuro possono aiutare in dare il giusto effetto ottico.

ingresso-colore

Scegliere i colori in base alla grandezza

Nella scelta dei colori delle pareti di ingresso, se si hanno spazi abbastanza grandi è bene creare un delicato contrasto di colore molto chiaro. Ad esempio, il grigio con altre tonalità adatte oppure grigio fumo alternato con delle tonalità più calde, come il beige o il bianco. In un ingresso grande va bene anche come colore il beige sparviero da abbinare a delle tonalità più chiare.

Il corallo ed il grigio fumo rappresentano sempre un’ottima base per questo tipo di contrasto in uno spazio abbastanza ampio. Per quanto concerne invece una ingresso stretto, l’ideale resta sempre il bianco o qualche tonalità molto chiara di beige o di grigio. Il bianco alba è un’altra scelta che vale la pena prendere in considerazione.

ingresso-colore

Consigli finali

Per gli altri consigli per fare in modo che la scelta dei colori per le pareti in ingresso sia impeccabile, bisogna sempre fare attenzione a una serie di dettagli. Innanzitutto, fare attenzione alla luce. Una tinta che possa essere ritenuta luminosa già da sola, invece sulle pareti potrebbe dare un effetto spento. E’ anche importante valutare l’effetto sull’intonaco.

Talvolta l’effetto potrebbe essere diverso, quindi è bene fare dei campioni sulle pareti in modo tale da essere certi che si stia ottenendo ciò che si vuole. Bisogna valutare bene e non escludere mai a priori un tono. Ad avere un ruolo chiave nella scelta del colore per le pareti di un ingresso, sono anche i pavimenti. È preferibile una pavimentazione sempre chiara, così com’è consigliabile scegliere il legno. Ma in caso di pavimento scuro, allora si ha poca scelta se non quella di puntare su tonalità molto chiare e sul colore per le pareti.

I colori migliori per le pareti d’ingresso: immagini e foto

Ecco alcune immagini di idee sui migliori colori per le pareti di un ingresso che sia di moda e di tendenza.

Valeria Cozzolino

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta