Come risolvere problema dell’umidità in garage: 3 consigli

Problemi di umidità in garage? Ecco un’utile guida su cosa fare per risolverli. Potrai dire addio a questo fastidioso problema semplicemente seguendo i nostri consigli.

Come risolvere problema dell’umidità in garage

L’umidità in eccesso è un nemico silenzioso; se presente, può danneggiare l’intera abitazione e la salute di coloro che vi abitano. Lo stesso discorso vale in garage, dove l’umidità è avversa anche alle cromature dell’automobile e a tutte le cose ivi conservate.

Laddove ci sia un alto tasso di umidità interna, questa causerà la formazione di muffe e funghi contestualmente fornendo terreno fertile per gli acari della polvere. Ma purtroppo questa non è la parte peggiore. In casi estremi, l’umidità in eccesso porta al marcimento, che a sua volta danneggerà sia le finiture che la struttura.

Nella maggior parte dei casi si tratta di un fenomeno comune negli ambienti in cui è presente dell’acqua (bagno e/o cucina) e scarsa areazione o esposizione alla luce solare (garage, cantine e taverne). Per dirla in altre parole, tutti gli ambienti che sono soggetti ad infiltrazioni d’acqua, essendo situati al piano terra o al piano interrato, rischiano di essere attaccati dall’umidità.

Ecco perché è consigliato tenere aperta a lungo la porta del garage, ove possibile, in modo da favorire una buona circolazione dell’aria.

Magari state pensando che nel vostro garage è praticamente impossibile prevenire l’umidità, ma non disperate. Si possono adottare alcune utili misure per ridurne al minimo la formazione.

Ecco cosa fare passo dopo passo.

1. Aumentare la ventilazione

Come risolvere problema dell’umidità in garage

Uno dei metodi più facili ed economici per ridurre l’umidità nel garage è quello di aumentare la ventilazione. Innanzitutto, è importante mantenere porte e finestre aperte più a lungo possibile. Questo consentirà all’eventuale umidità intrappolata nello spazio ad uscire in autonomia.

In alcuni casi i garage hanno dei ventilatori di scarico, sarà opportuno tenerli aperti. In alcuni casi potrebbe essere necessario, per una maggiore circolazione d’aria, inserire anche una ventola portatile che soffi via parte dell’umidità in eccesso.

Ancora, è essenziale che i pavimenti siano liberi in modo da consentire un buon flusso d’aria. Per lo stoccaggio sarà possibile optare per ripiani e scaffalature appese che consentano appunto di mantenere l’aria in circolazione.

Infine, sarebbe ottimale far entrare la luce del sole per consentire alla condensa in eccesso di evaporare. Se presenti, basterà lasciare le tende aperte. Tutte queste piccole accortezze saranno più che sufficienti qualora non ci siano dei problemi strutturali.

2. Sigillare le perdite

Come risolvere problema dell’umidità in garage

Volendo usare dei termini di uso più comune, la cosa importante è isolare il garage in modo da creare una barriera al vapore in modo da prevenire la comparsa dell’umidità.

Quindi qualora siano presenti eventuali buchi o perdite sarà prioritario sigillarli al fine di prevenire infiltrazioni di acqua e umidità. Ad ogni modo, qualora siano presenti problemi strutturali, è sempre meglio trattare la fonte del problema piuttosto che i singoli sintomi.

Potrebbe interessarti Come arredare il garage con IKEA

Anche l’installazione di un deumidificatore è una buona idea: non dimenticate di svuotare la tanica ogni qualvolta si riempie d’acqua.

Ancora, nel caso in cui in garage sia presente una finestra, anche se alta, posizionate un ventilatore sul davanzale rivolto verso l’esterno in modo da incentivare il circolo d’aria verso l’esterno.

3. Installare un condizionatore

Come risolvere problema dell’umidità in garage

A questo punto è piuttosto chiaro che un’adeguata ventilazione è ciò che riesce a ridurre notevolmente l’umidità nell’aria.

In tal senso appendere alle pareti delle borse di stoffa contenenti del gel di silice o di alluminio potrebbe rivelarsi un sistema vantaggioso, per quanto poco gradevole alla vista ma economico. Dopo un po’ di tempo noterete che le borse si saranno riempite d’acqua; a quel punto sarà necessario rimuoverle e riempirle nuovamente di gel. È possibile acquistare questo materiale presso negozi di artigianato e/o articoli per la casa.

Invece, se il garage non ha alcuna finestra, la soluzione migliore sarà quella di installare un condizionatore. L’aria fresca e secca sarà in grado di ridurre l’umidità soprattutto nei mesi estivi. Molti condizionatori, i più moderni, hanno anche la funzione di deumidificatore.

Infine, anche se è inusuale pensare ad un garage come ad un luogo in cui far crescere delle piante, ci sono alcuni tipi di che non solo possono vivere bene in quell’habitat e in aggiunta contribuiranno a mantenerne i livelli di umidità costantemente bassi.

L’ideale sarebbe una piccola pianta di cactus poiché non ha bisogno di particolare cura e soprattutto è in grado di resistere e contemporaneamente attirare grandi quantità di umidità dall’aria.

Come risolvere problema dell’umidità in garage: immagini e foto

Ecco una gallery fotografica riepilogativa degli argomenti trattati. Non rimandare la corretta manutenzione del tuo garage, eviterai così fastidiosi problemi futuri.