Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Avete una cucina inserita in un open space ma volete nasconderla dalla vostra vista?

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Vediamo una serie di soluzioni e idee per realizzare la cucina in un grande open space, ma senza far vedere l’angolo cottura, che può risultare antipatico a molte persone per tanti motivi, in primis il desiderio di non mostrarsi impacciati ai fornelli piuttosto che far diffondere odori derivanti dalla preparazione e cottura dei cibi.

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Soluzione 1: porta a scomparsa

Come nascondere l’angolo cottura in un open space


Leggi anche: Idee per arredare ed organizzare un Open Space

La prima soluzione prevede proprio la chiusura dell’angolo cottura.

Come oggi si tende a vivere in spazi sempre più ristretti, di conseguenza si tende anche a nascondere quelle funzioni che non si utilizzano durante tutto l’arco della giornata. Come per esempio fino ad oggi si è sempre visto e usato il letto a scomparsa, adesso anche le cucine possono essere racchiuse in se stesse.

Più che le cucine parliamo di angoli cottura, che possono non essere piacevoli da vedere per alcune persone. Una porta a scomparsa farà sì di risolvere questo problema facilmente, oltre ad essere di veloce apertura e chiusura.

Questo creerà al di fuori uno spazio unico, opportunamente dato da un tavolo da pranzo o due, un divano e tutto ciò che vogliamo riporre nella nostra stanza soggiorno / cucina.

Soluzione 2: materiali diversi

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Ecco un’altra soluzione molto simile a quella di prima, con un’apertura e un materiale completamente diverso.

Anche questa cucina non è visibile se chiusa. Sfrutta il poco spazio a disposizione, come se avesse delle dimensioni di un armadio un pò più grande, da aprire all’occorrenza. Il materiale può essere anche diverso o unire più materiali insieme, così da poter essere forse un pò meno pesante agli occhi.


Potrebbe interessarti: Soggiorno con cucina a vista

Il resto della stanza sarà sfruttato come meglio credete.

Soluzione 3: nicchia

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Ricercare una nicchia nella cucina, potrebbe fare in modo di posizionare proprio lì il nostro angolo cottura.

Al momento della chiusa nemmeno ci renderemmo conto di avere una cucina posizionata lì dentro. E anche se la lasciassimo aperta, comunque non sarebbe di intralcio alla stanza e di conseguenza anche meno visibile.

Soluzione 4

Come nascondere l’angolo cottura in un open space


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Le cucine chiuse sembrano semplicemente degli armadi, a meno da non usare i colori dei muri quindi ancora meno visibile all’occhio di un uomo.

Sono grandi mobili, spesso senza neanche le maniglie perché apribili al “tocco”. Per chi non ama la visione della cucina dentro il proprio open space sarà un’idea ottima, basterà solo scegliere colori e materiali. Spesso realizzati su misura.

Lavabo o forniture

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Altre idee da unire agli armadi chiusi sono anche i lavabi a scomparsa per esempio. Che si abbassano o si alzano con un pulsante, o con un tocco. Chiuse sembrano e fungono da tavolo di appoggio. Aperti possono essere usati come la vera loro funzione: da lavandini.

Ogni tipologia di accessorio o fornitura oggi ha la possibilità di essere nascosto o tirato fuori all’occorrenza, basterà realizzare tutto su misura, o cercare alcune ditte che creano questa tipologia di oggetti “in movimento”.

Aperture

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Le aperture possono essere molteplici: a scomparsa, scorrevoli, aprendosi verso l’alto; abbiamo molte soluzione per poter decidere la nostra migliore apertura da utilizzare, che sia chiaramente combaciabile con le murature o con le superfici che abbiamo in casa.

Soluzione 4

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Una soluzione meno incisiva sarebbe di porre una penisola (un tavolo o ripiano, che serva anche da appoggio per mangiare o bere)  tra la cucina e la sala pranzo o il soggiorno, che sia rialzata rispetto all’angolo cottura, così che dal soggiorno, anche se è tutto aperto, non si vedano i fornelli o il lavabo che si nasconde dietro quella piccola muratura.

Risulterà inoltre utile per pranzare o cenare, per fare compagnia a chi sta cucinando o semplicemente servirà come ripiano per alcuni oggetti o piante.

Soluzione 5

Come nascondere l’angolo cottura in un open space

Seguendo la stessa sistemazione progettuale della soluzione di prima, qui si ripropone un ripiano che si rialza così da nascondere l’angolo cottura dalla zona del soggiorno. Questo farà sì che rimanga tutto un open space, però con divisori “minimi”, che differenziano i vani della casa.

Si intravedrà la cucina, lasciata semi-aperta verso il soggiorno.

A mio parere la cucina è sempre bella da vedere, certo che sarà bella da vedere quando è tenuta bene e pulita ancora meglio. Rimane sempre una parte della casa molto importante e spesso è anche una delle principali funzioni della casa.

Ci impegnano a farle sempre più belle, più moderne e domotiche. Oggi abbiamo anche la possibilità di poterle “nascondere” così che a chi non piacesse o chi anche non usa abbastanza la cucina, può semplicemente chiuderla in se stessa e non doverla vedere.

Non ci sono tanti aspetti positivi o tanti aspetti negativi nel nascondere l’angolo cottura, ma la scelta dipenderà semplicemente dal gusto di chi deve viverla ogni giorno e da chi deve utilizzarla quotidianamente. Saranno sempre gli utenti ad avere la scelta finale, positiva o negativa che sia.

Come nascondere l’angolo cottura in un open space: foto e immagini