Come igienizzare il bucato dei bambini senza prodotti chimici


Ecco un problema di tutte le neo mamme: come igienizzo i vestiti di mio figlio senza utilizzare prodotti chimici? Continua a leggere l’articolo e avrai alcuni suggerimenti su come sterilizzare il bucato del tuo bambino, usando prodotti green che potresti avere già in casa.

igienizzare-bucato-bambini


Quando è possibile, cerca di non usare prodotti chimici per sanificare il tuo bucato! Non solo quello dei più piccoli, ma anche il tuo. Molto spesso, alcuni detersivi aggressivi lasciano sulle fibre dei tessuti una patina, che può provocare allergia alla pelle.

Allora perché rischiare? Per non parlare del fattore inquinante: ad esempio, l’ammorbidente è un detersivo tra i più inquinanti. Continuare ad usarlo, significa condannare l’ambiente. Per quello che è possibile, cerchiamo di limitare il consumo di prodotti aggressivi per noi e per la natura.

Continua a leggere e scoprirai alcune valide alternative per igienizzare il bucato del tuo bambino!

igienizzare-vestiti-bambini


Igienizzare il bucato dei bambini con il bicarbonato

Innanzitutto parliamo del bicarbonato: il nostro piccolo ma grande aiutante delle pulizie domestiche. Basta inserire nel cassettino della lavatrice un cucchiaino di bicarbonato prima del lavaggio, per avere un bucato perfettamente sanificato.


Leggi anche: Bucato ecologico: come fare per rispettare la Natura

Per l’altro, il bicarbonato di sodio è anche un potente sbiancante, se è necessario- prima del lavaggio in lavatrice- puoi mettere i panni in ammollo in acqua tiepida con un cucchiaio di bicarbonato per almeno un’ora, in questo modo le macchie svaniranno.

Oppure, aggiungi semplicemente il bicarbonato al detersivo abituale per avere un bucato perfettamente smacchiato ed igienizzato.

-igienizzare-bucato-bicarbonato

Igienizzare il bucato dei più piccoli con l’aceto di vino bianco

Sembra strano, ma l’aceto è ottimo per sanificare i vestiti del tuo bambino senza ricorrere necessariamente a prodotti chimici. L’aceto di vino bianco è un buon disinfettante, oltre che sgrassante.

Inoltre, puoi sostituirlo all’ammorbidente, basta inserire un tappo di aceto nel cassettino della lavatrice e avrai vestiti morbidi al tatto, evitando che l’acqua indurisca le fibre dei tessuti. Il profumo dell’aceto va via durante il lavaggio e non resta sui panni appena puliti, ma il suo effetto dura molto più a lungo degli ammorbidenti che si trovano normalmente in commercio.

igienizzare-bucato-aceto

Sanificare i vestiti con l’olio essenziale Tree tea

L’olio essenziale Tree Tea ha tante proprietà, tra cui quelle antibatteriche. Quindi, è utilissimo per la detersione e la sanificazione del bucato dei bambini.

Aggiungi circa cinque gocce di essenza al detersivo che abitualmente usi per il bucato, poi procedi con il lavaggio. Puoi anche creare un disinfettante spray con l’olio di Tree Tea: basta aggiungere un cucchiaio a una bottiglia di vetro da un litro di alcol bianco, quello usato per il liquore.

Fai riposare per sette giorni e poi lo usi come disinfettante per il lavaggio, in media occorrono circa due cucchiai di olio per ogni cinque chili di bucato per ottenere un risultato soddisfacente. Ad ogni modo, il Tree Tea è un ottimo anti virale e antibiotico naturale, ottimo compagno per l’inverno che sta per arrivare!


Potrebbe interessarti: Pipì dei bambini: come eliminare la macchie

igienizzare-bucato-treeoil

Percarbonato di sodio per igienizzare il bucato in lavatrice

Il percarbonato di sodio è l’alternativa ecologica alla candeggina. Sbiancante e disinfettante naturale, non è per niente inquinante. Perfetto per smacchiare ed igienizzare i capi del tuo bucato, soprattutto quando si tratta di quello dei tuoi bambini.

Il percarbonato ha un’azione maggiore rispetto al bicarbonato e agisce già ad una temperatura di 30°, permettendo- quindi- lavaggi in lavatrice a basso risparmio energetico e più veloci. Ad ogni modo, il percarbonato di sodio può anche essere utilizzato per i lavaggi delle lavastoviglie, mescolato al solito detersivo- infatti- favorisce l’eliminazione del calcare in acque particolarmente dure, restituendo alle stoviglie un nuovo aspetto.

igienizzare-bucato-percarbonato

Inoltre, è possibile igienizzare il bucato dei tuoi bambini pure con un semplice lavaggio a 40° e un detersivo green efficace, ricorda, poi, di esporre ai raggi diretti del sole i panni appena lavati: non solo si asciugheranno prima, ma verranno eliminati tutti i batteri! Infatti, la luce del sole è un antibatterico naturale, spalanca le finestre e – se puoi- metti al sole oggetti e abiti, dopo essere stato in un luogo particolarmente sporco.

Soprattutto in questo periodo storico particolare, puoi sfruttare i raggi del sole per sanificare al volo ciò che hai sotto mano: mascherina, giacca, portafogli, chiavi di casa…etc.

Purtroppo, non tutti hanno un balcone o una finestra con l’esposizione del sole, se questo è il tuo caso dovrai fare a meno della potenza dei raggi solari, ma potrai seguire tranquillamente uno dei nostri consigli.

igienizzare-bucato-.raggi-sole

Ad ogni modo, vivere in un mondo asettico non fa assolutamente bene né a te né ai tuoi bambini: è giusto igienizzare il bucato e gli oggetti che usiamo di più durante la giornata, ma non dimentichiamo che vivere tra alcuni batteri fa bene allo sviluppo degli anticorpi. Quindi, va bene lasciarsi andare ogni tanto e godersi la vita e la tua famiglia, senza preoccupazioni o ansie particolari.

Come igienizzare il bucato dei bambini senza prodotti chimici: foto e immagini

Mara Di Mauro

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta