Come climatizzare una stanza

Siamo un po’ in anticipo sui tempi ma non è proprio questa la spinta migliore per compiere lavoretti con tutta calma di cui beneficeremo in estate? E’ arrivato il momento di climatizzare le stanze della vostra casa.

idee-per-arredare-una-camera-da-letto-di-8-mq-15

E’ vero: pensare adesso alle temperature calde e afose dell’estate è quasi impossibile. Siamo circondati da maglioni invernali e il Natale è passato da poco, lasciando il suo profumo di dolci inebrianti. Ma è proprio questo il momento giusto per iniziare a pensare alla stagione estiva, per non farci trovare poi impreparati quando il caldo torrido vorrà assalirci. Quindi, armatevi di buona pazienza e forza di volontà per capire come climatizzare la stanza dove abitate.

come-climatizzare-una-stanza-3

Raccomandazioni preliminari

Prima di pensare a cosa acquistare per poter climatizzare una stanza, è sempre bene procedere con alcune azioni che potranno massimizzare la modalità con cui sceglierete di rinfrescare l’aria.


Leggi anche: Lavoretti di Natale

Ad esempio, possono influire molto le dimensioni della stanza sulla tipologia di condizionatore che andremo ad acquistare. Se, infatti, abbiamo una stanza con una dimensione abbastanza ampia, dovremo comprare un condizionatore più potente.

Inoltre, la potenza del condizionatore dipenderà in parte anche dalla tipologia della stanza che vogliamo arieggiare. Ad esempio, un soggiorno dovrà avere un sistema di raffreddamento abbastanza potente, poiché è una stanza con tempi di permanenza che possono essere abbastanza lunghi e, oltretutto, potrebbe essere grande. Nella camera da letto, invece, ci si può accontentare di un condizionatore più piccolo, da utilizzare poco prima di andare a dormire per conciliare il sonno con un po’ di frescura, senza farla diventare un frigorifero. A notte inoltrata basteranno le temperature più basse già presenti.

Poi, è bene controllare anche gli infissi delle porte e delle finestre. Se dovessero essere troppo vecchi o malandati, infatti, potrebbero disperdere l’aria fresca creata dal condizionatore e vanificherebbero la sua presenza – oltre ad essere una perdita di soldi non indifferente. Per poter quindi prevenire, accertatevi della loro integrità e nel caso organizzatevi per rifarli o migliorarli.

come-climatizzare-una-stanza-1

Climatizzatore portatile

Il climatizzatore portatile è molto utile se volete mantenere il fresco in una sola stanza senza inficiare il resto della casa. Con un climatizzatore fisso, infatti, dovreste andare a montare tutta la struttura e ciò potrebbe causare fastidi nel resto della casa, specialmente se siete in affitto con altri coinquilini.


Potrebbe interessarti: Lavoretti pasquali con i tappi di sughero: 10 facili idee

Quindi, se volete concentrarvi solo sulla vostra stanza, l’idea migliore è proprio il climatizzatore portatile. Concettualmente, le componenti sono le stesse, ovviamente in proporzioni più piccole e in una struttura meno ingombrante rispetto al condizionatore fisso.

Avrete bisogno di una finestra per far fuoriuscire l’aria, una presa di corrente e avrete tutta l’aria fresca che desiderate. Tuttavia, prima di procedere all’acquisto, è giusto valutare l’impatto che può avere sulla bolletta elettrica. Se, infatti, da un lato si va a risparmiare in quanto il portatile non richiede l’aiuto di esperti per essere montato, dall’altro lato, una volta acceso, consuma molto e a lungo andare potrebbe pesare in modo considerevole sulla bolletta.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

impianto-condizionamento-fisso-salotto

Climatizzatore fisso

Il climatizzatore fisso è una buona idea se la vostra stanza è abbastanza grande e non avete problemi per montare l’unità del condizionatore all’esterno. Difatti, dovrete pensare a contattare un’agenzia specializzata per montare sia lo split che il motore del condizionatore, che andrà appunto all’esterno.

Rispetto al climatizzatore portatile, il fisso può essere più silenzioso e ci sono modelli anche più economici e vantaggiosi. Inoltre, alla lunga, il suo costo iniziale verrà ammortizzato, diventando così un acquisto sostenibile.

climatizzatori-di-design (8)

Modalità inverter oppure on/off

Il climatizzatore fisso può funzionare in due modi diversi. Potete scegliere tra la modalità inverter oppure quella on/off.

Inverter

Vi permette di climatizzare la stanza fissando una temperatura a cui il climatizzatore deve arrivare abbastanza in fretta. In seguito, infatti, andrà a modulare la sua potenza su di essa, rimanendo sempre acceso ma non sprecando tanta energia.

On/off

La tecnologia on/off, invece, è leggermente più economica ma funziona in modo diverso: una volta fissata la temperatura che si vuole raggiungere, il condizionatore andrà a lavorare su di essa fin quando non l’avrà ottenuta e in seguito si spegnerà. Quando però la temperatura si rialza, il condizionatore si riaccenderà, riportando nuovamente la temperatura a gradazioni più basse.

Opinioni

Certo, il condizionatore provvisto di tecnologia on/off potrebbe sembrarvi una buona idea, specialmente perchè i suoi costi iniziali sono inferiori. Tuttavia, uno dei grandi svantaggi è lo sbalzo di temperatura continuo che porterà il condizionatore ad accendersi e spegnersi. Questo continuo ciclo potrebbe comportare anche consumi maggiori e quindi un costo comunque elevato. Al contrario, quello inverter potrebbe essere una soluzione a lungo termine molto più efficace ed efficiente per poter climatizzare la vostra stanza.

Qualsiasi condizionatore scegliate di acquistare, documentatevi molto sulla sua potenza, espressa in BTU, e assicuratevi che non vi sia alcuna norma a livello condominiale che vi impedisca di montarlo, così da non incappare in fastidiose liti tra i coinquilini o tra condomini.

come-climatizzare-una-stanza-4

Come climatizzare una stanza: immagini e foto

Altre interessanti proposte nella gallery, che potrebbero fornirvi gli spunti giusti per progettare nel migliore dei modi.

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica