Come climatizzare casa su due piani

Come scegliere l’impianto condizionatore migliore per una casa a 2 piani e capire quanti condizionatori installare nell’appartamento. Cosa sapere, come procedere.

come-climatizzare-casa-su-due-piani-5

Se state già pensando all’estate, inevitabilmente il pensiero principale sarà stato il gran caldo che vi aspetta con i mesi di giugno, luglio e agosto. Per scongiurare questo pericolo imminente, c’è bisogno di partire con un largo anticipo per riuscire a climatizzare la propria casa senza dover fare tutti i lavori con ansia e stress a ridosso della stagione calda.

Tuttavia, potrebbe presentarsi qualche problematica se abitate in una casa a due piani. Per non creare inutili e fastidiosi cambi di temperatura tra un piano e l’altro, è il momento di capire come climatizzare entrambi i piani nel modo migliore.


Leggi anche: IKEA sconti estivi: fino al 16 agosto super offerte

come-climatizzare-casa-su-due-piani-6

Cosa fare prima di comprare il condizionatore

Per quanto l’istinto sia quello di andare in un negozio specializzato e comprare il primo condizionatore che vi capita a tiro, è importante seguire alcune raccomandazioni generali.

Ad esempio, dovremo controllare con estrema accuratezza gli infissi della vostra casa, su entrambi i piani. Se, infatti, non sono in buone condizioni, potrebbero disperdere il fresco creato dal condizionatore, facendovi sprecare soldi inutilmente.

Inoltre, è bene anche studiare le disposizioni delle stanze che vogliamo climatizzare. Ad esempio, se le stanze di maggior permanenza, come il soggiorno o la camera da letto, sono collocate al piano inferiore, potrebbero essere più calde, quindi richiederanno un condizionatore più potente. Al contrario, il piano superiore potrebbe ospitare la cucina e il bagno o la camera degli ospiti e per questo richiedere un modello anche meno potente.

Infine, considerate le scale. Ad esempio, se si trovano in una posizione strategica rispetto ai locali, riuscendo a raggiungere tutte le stanze, potreste pensare di posizionare il climatizzatore proprio sul muro delle scale. In questo modo, non avrete una differenza di temperatura esagerata tra i due ambienti.

condizionatore-senza-unità-esterna-split-muro

Condizionatore diviso in due unità

Partiamo con il dire che il condizionatore è composto solitamente da due unità: una è esterna, quella che notiamo fuori dalle finestre, sui muri dei palazzi o sui tetti; l’altra è quella interna, denominata split.

Solitamente, questi condizionatori fissi hanno un monosplit, quindi una sola unità nell’ambiente domestico. Tuttavia, esistono i climatizzatori dual split o multi slipt che hanno due o più unità in casa e che si collegano ad una unità esterna, più potente.


Potrebbe interessarti: Come usi il condizionatore? 10 consigli utili per risparmiare

Questa soluzione vi potrebbe permettere di utilizzare una sola unità esterna per entrambi i piani della vostra casa, potendo usufruire dell’aria fredda senza rovinare troppo l’esterno.

Considerate, però, che i condizionatori fissi, specialmente all’inizio, potrebbero rappresentare un costo non indifferente. Non solo, infatti, dovrete acquistare il condizionatore, ma anche ingaggiare una ditta che sappia come installarli.

condizionatore-senza-unità-esterna-split-camera

Dove mettere gli split del condizionatore

Avere una casa che distribuisce le stanze su due piani significa avere molto spazio a disposizione. Tale spazio, però, deve essere climatizzato in modo abbastanza omogeneo, altrimenti, se cambiamo temperatura velocemente, avremo sensazioni fastidiose.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Per questo motivo, possiamo mettere il condizionatore nell’androne delle scale, così da far circolare abbastanza l’aria sui due livelli. Attenzione, però: se avete un androne stretto che non è ben collegato ma ha uno spazio molto ridotto, non dovrete installare il condizionatore. In questo caso, infatti, l’aria fresca potrebbe non circolare adeguatamente, ma fermarsi e rimbalzare tra le pareti delle scale.

Altrimenti, potremmo scegliere una stanza per piano che sarà quella designata per accogliere lo split. Dovrebbe essere ben collegata alle altre, così che possano beneficiare del flusso d’aria fredda proveniente dalle stanze principali.

come-climatizzare-casa-su-due-piani-3

Condizionatore portatile

I condizionatori portatili possono essere un’ottima alternativa ai condizionatori fissi. Potreste, infatti, acquistarne due, così da dividerli su ciascun piano senza necessariamente portarli su e giù continuamente.

I condizionatori portatili solitamente necessitano di un tubo con passaggio verso l’esterno attraverso una finestra, rendendoli così ancorati agli spazi aperti. Tuttavia, vi sono dei condizionatori senza tubi che potrebbero raffreddare allo stesso modo gli ambienti.

Sono elementi molto moderni, che possono essere regolati con estrema facilità. Inoltre, essendo abbastanza recenti come concezione, hanno una classe energetica che vi consentirà un risparmio considerevole. La possibilità di muoverli e di accompagnarvi nelle varie stanze in modo di avere il cima desiderato.

Infine, risultano particolarmente comodi se le regole condominiali impediscono di montare le unità del condizionatore fisso all’esterno.

condizionatore-senza-unità-esterna-portatile-casa

Quanti anni dura un condizionatore

Per evitare che il condizionatore termini troppo presto il suo lavoro, è bene fare la manutenzione almeno una volta all’anno, specialmente prima dell’arrivo della bella stagione.

Tuttavia, solitamente, un condizionatore dovrebbe essere cambiato se il suo rumore diventa troppo fastidioso e forte, oppure se la sua temperatura varia molto velocemente. In genere, quindi, un condizionatore potrebbe durare 7/8 anni, a seconda anche del tipo di manutenzione viene fatta durante il suo funzionamento.

Se avete acquistato i condizionatori fissi, quindi, tenete ben puliti gli split e chiamate l’assistenza regolarmente.

Come climatizzare una casa su due piani: immagini e foto

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica