Angolo cottura all’ingresso della casa: come fare

Piazzare l’angolo cottura all’ingresso della casa è un ottima idea? Vediamo insieme se e come organizzare la nostra cucina.

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-2

Se volete sistemare l’angolo cottura all’ingresso di casa vostra o semplicemente la vostra abitazione è suddivisa per avere una cucina proprio all’ingresso di essa, qual’è la soluzione migliore o da consigliarvi?

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-5

Soluzioni e design

nascondere-cucina


Leggi anche: Come organizzare la cantina

Un ingresso maestoso

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-1

Quando il nostro ingresso è molto grande possiamo disporre più funzioni insieme contemporaneamente. Potremo porre l’angolo cottura sulla propria destra/sinistra e utilizzare la parte opposta ad essa per un soggiorno o una sala da pranzo o addirittura una piscina (come si può vedere dall’immagine), che ci permetta di entrare nella propria casa e non notare solo l’angolo cottura con i piatti e tutto il mobilio necessario, ma anche l’altra grande sala.

Un open space ci permette di vedere l’angolo cottura, ma immerso nel contesto circostante e quindi con più funzioni legate assieme. E’ una progettazione sempre più utilizzata, chiaramente non semplice nelle piccole case o nei centri storici dove i vani a disposizione sono molto più stretti e difficilmente apribili per ampi vani.

Una cucina nascosta

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-3

Se avete invece, per ovvi motivi, una cucina con un angolo cottura a vista all’ingresso di casa vostra, ma questo non sia di vostro gradimento, allora potrete cercare di nasconderlo, con o senza grandi dimensioni a disposizione.

Cercare di nasconderla con un muro in cartongesso che cerchi di non ridurre molto la cucina, ma al contempo creare un ingresso minimo dove poter entrare e vedere a mala pena ciò che rimane dietro di esso, può essere un’ottima soluzione poco dispendiosa e veramente veloce da realizzare.

Una cucina equilibrata

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-4


Potrebbe interessarti: 5 idee per il soggiorno con angolo cottura

Ciò che è bello non stanca mai agli occhi, e nemmeno alla vista quotidiana. Quindi se avessimo una cucina all’ingresso sarà molto interessante quando avremmo un’angolo cottura particolare, equilibrato, armonico con il contesto, non appariscente ma elegante all’interno della nostra abitazione.

Ricerchiamo sempre un’angolo cottura che sia piacevole a voi e a tutti, ancora di più se lo troviamo all’ingresso della propria casa perché sarà visibile alle persone che entreranno. Sicuramente ricercate qualcosa che piaccia più a voi, perché è a voi che non deve venir a noia alla vista.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Design unico

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-6

Quando andate alla ricerca di un design impeccabile, vi potrete permettere anche di porre l’angolo cottura o il lavandino all’ingresso del vostro appartamento, perché l’occhio non cadrà sicuramente lì, ma al contesto. Un quadro che spicca, una pianta, un colore della cucina più forte, vi faranno apprezzare l’ingresso anche se all’ingresso avrete una cucina.

La ricerca dei materiali, degli oggetti, dei tessuti, può portare alla progettazione di un vano che vi cattura subito. Sbizzarritevi o fate sbizzarrire chi lo progetterà per voi.

Bancone o tavolo alto

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-7

Se creerete un bancone o un tavolo da utilizzare quotidianamente al posto del tavolo centrale, anche se sopra di esso o accanto avrete un angolo cottura, sarà visibile subito il bancone e gli sgabelli alti utilizzati intorno ad esso.

Oltre ad essere funzionale frequentemente, è un idea molto bella per rinnovare la vostra casa senza cambiare molto allo stesso tempo.

Quale angolo cottura comprare

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-8

A questa domanda nessuno vi risponderà se prima non mostrerete la vostra casa, il vostro ingresso, la predisposizione delle prese e tutto ciò che c’è di necessario per poter progettare la cucina.

Può essere posta su un lato della stanza, può essere costruita ad “L” oppure con un isola centrale. Tutto ciò dipenderà anche dalle dimensioni del vano.

Chiaramente, in caso di ingresso, dovremmo lasciare spazio per entrare ed uscire in maniera efficiente e veloce. Allo stesso tempo se avremmo una finestra potremmo porre anche l’angolo cottura sotto di essa e vi darà una bella luce che ricade sul vostro mobilio che vi assicuro non vi dispiacerà.

Arredo da abbinare

angolo-cottura-all-ingresso-della-casa-come-fare-8

Non sempre abbiamo spazio a disposizione per poter dividere l’ingresso dalla cucina, o non sempre abbiamo i soldi per poter demolire e ricostruire una nuova cucina.

Se non potete fare niente, ma la vostra cucina inizia a diventare un vostro incubo tutte le volte che entrate in casa, cercate di scegliere l’arredo ideale: piante sopra i mobili, vasi semplici e fini, forniture che ci piacciono semplicemente vedendole.

Se avete la disponibilità e la voglia potrete dipingere la vostra cucina, dategli il colore che più vi piace, oppure coloratela con colori neutri che vi lascino la libertà di riporci gli arredi che vorrete.

La cucina che scegliete è fondamentale per far in modo che vi piaccia il vostro ingresso e che vi piaccia la vostra cucina posta subito alla porta di casa.

Angolo cottura all’ingresso della casa, come fare: immagini e foto

Arch. Martina Biliotti
  • Laurea in Architettura
  • Master in Architectural Design
  • Architetto Libero Professionista iscritta all'ordine di Firenze
Suggerisci una modifica