Open space in stile etnico: idee originale per arredare

Come arredare un open space con lo stile etnico. Quali colori scegliere. E come fare a disporre i mobili per un ambiente leggero e colorato.

open-space-in-stile-etnico-24

Un ambiente gioviale e aperto come l’open space è il luogo perfetto per scegliere lo stile etnico. Infatti, questa particolare tipologia di arredo è un favoloso mix and match di influenze culturali diverse: dagli affascinanti luoghi orientali alle distese infuocate dell’Africa, dal vivace Sud America ai colori caldi delle terre arabe.

In effetti, l’open space può essere arredato sfruttando queste correnti, scegliendo una cultura diversa per ogni area. Per questo motivo, lo stile etnico vi aiuterà a creare un ambiente originale e molto dinamico, con un carattere molto forte e deciso per ciascuna zona.


Leggi anche: Idee per arredare ed organizzare un Open Space

Zona living: no alla confusione

E iniziamo subito con la zona living, dove il soggiorno prenderà forma per ospitare i vostri amici e parenti durante le piacevoli serate in compagnia. Poichè è un’area fondamentale – spesso è la prima che si vede entrando in un open space – dobbiamo riporre particolare attenzione quando la arrediamo. Per esempio, optiamo per uno stile etnico fresco e non troppo confusionario.

Dapprincipio, scegliamo un colore chiaro per arredarla. Ad esempio, il bianco sarà perfetto poichè neutro ma brillante. Quindi, sistemiamo due divani uno di fronte all’altro, coperti da un copridivano in cotone bianco. Poi, utilizziamo la palette del beige, la declinazione più chiara del marrone, che ravviverà l’ambiente. Quindi, cuscini e tavolini beige. In più, anche il paralume del lampadario sarà marrone, utilizzando materiali come il bambù o il rattan.

Poi, a rendere l’arredamento più caldo e accogliente, posizioniamo un tappeto a pelo corto a terra, con forme geometriche che riprendono i colori del bianco e del nero.

Infine, aggiungendo qualche dettaglio decorativo, come statuine di elefanti, set di vasi in argilla o dei portacandele in legno, avremo una zona living che si ispira all’arredamento africano.

open-space-in-stile-etnico-1

Al contrario, optiamo per uno stile etnico più classico per un effetto più energico. Inizialmente, partiamo da una parete molto colorata, mantenendoci sui colori più tradizionali per uno stile etnico. Ad esempio, azzurro, rosso e verde. Poi, ci sarà un divano bianco di fronte, semplice e non troppo grande.


Potrebbe interessarti: Soggiorno con cucina a vista

Invece delle librerie, acquistiamo degli scaffali in legno, senza vetrine o ante: daranno l’idea di un ambiente meno rigido e più vissuto. E poi, il tocco finale: un’amaca appesa al centro dell’open space. Infatti, vi lascerete cullare dal suo dondolio, stupendo gli ospiti con questo elemento inaspettato.

open-space-in-stile-etnico-5

Cucina: distinta dagli altri locali

Con la cucina che si affaccia direttamente sulla zona living, dobbiamo creare un confine tra i due ambienti. Per quanto lo stile etnico sia molto dinamico e a volte confusionario, è sempre bene avere spazi abbastanza distinti, specialmente quando si tratta della cucina.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Infatti, questo ambiente deve essere funzionale, prima ancora di essere in stile etnico. Per queste ragioni, optiamo per un’influenza chic come arredamento.

Allo scopo di dividere gli ambienti, acquistiamo e montiamo un’isola tra la cucina e la zona living. Sarà in marmo o in pietra, con una patina lucida e pulita sul ripiano. Attorno, sistemiamo le sedie alte in cuoio e ferro. Poi, ad illuminare la zona, appendiamo lampade a sospensione con motivi geometrici, direttamente sopra l’isola.

Il resto della mobilia e degli elettrodomestici riprenderà la palette del bianco e del beige, facendo un largo uso del legno, che sarà il materiale principale.

open-space-in-stile-etnico-18Se il nostro open space è più piccolo e non riusciamo a mettere un’isola divisoria, non c’è alcun problema. Anzi!

Visto che l’ambiente sarà ridotto, sarà meglio non esagerare con colori troppo vivaci: usiamo sempre una palette chiara di bianchi, beige e nero, così la zona sembrerà anche più grande.

Tra la zona living e la cucina, metteremo un tavolo rotondo, in legno chiaro e con i cuscini bianchi per le sedie. Poi, di nuovo, sarà un grande lampadario centrale ad illuminare il tavolo. Dietro il tavolo, ci saranno gli elettrodomestici della cucina. In aggiunta, montiamo qualche scaffale per riporre gli utensili o mettere qualche piantina aromatica.

stile-etnico-chic-soggiorno-cucina

Zona notte: intimità al primo posto

A differenza degli altri due ambienti, la zona notte deve conservare un po’ di intimità. Quindi, dovrà essere separata in modo più netto dalla cucina e dalla zona living. Per questo motivo, acquistiamo un paravento, che è un elemento caratteristico per lo stile etnico. Oppure, tra la zona giorno e la zona notte appendiamo una tenda in cotone o in lino, non troppo spessa.

Ancora, per creare un’atmosfera più raccolta e intima, sistemiamo a terra un tappeto a pelo lungo bianco e beige. Sopra, si poserà il letto. Acquistiamo una struttura per il letto in legno chiaro, senza piedini, ma che posa direttamente a terra. Così, avrà un look più naif. Poi, ai lati del letto, compriamo due comodini in rattan che ospiteranno due abat-jour dalla luce delicata.

Allo scopo di non creare un ambiente pesante, usiamo qualche decorazione essenziale, che cavalchi l’onda della palette chiara. Ad esempio, appendiamo un arazzo in macramé, oppure dei quadri naturalisti sopra la testiera del letto. Infine, arricchiamo l’ambiente con un tavolino rotondo in marmo: sarà l’ultimo tocco per un ambiente pregiato e lussuoso.

open-space-in-stile-etnico-12

Bagno: mix di culture

E ovviamente, se siamo in ballo, dobbiamo ballare! Quindi, anche il bagno non si può sottrarre allo stile etnico. Al contrario, anche qui possiamo sbizzarrirci, prendendo spunto dalle varie culture. Se vogliamo creare un distacco con il resto dell’open space, questa volta, invece del legno, usiamo la pietra come materiale protagonista. Per esempio, una vasca in pietra al centro della stanza sarà un elemento unico e originale.

Questa volta, useremo solo una palette grigia e marrone, proprio per sottolineare il materiale roccioso. Ad esempio, partiamo dal lavabo e dal mobiletto del bagno, che saranno in marmo grigio e bianco. Poi, anche i piccoli dettagli, come uno svuotatasche, il portasaponette e i vasi decorativi saranno marroni. Infine, un tocco di eleganza: acquistiamo dei lampadari con rivestimento dorato, che ravviveranno l’ambiente del bagno.

abbellire-casa-stile-etnico-bagno

Open space in stile etnico: immagini e foto

E dopo questi spunti siete ancora affamati di idee? Allora sfogliate la galleria delle immagini: ci sono tanti nuovi progetti da cui prendere ispirazione per un open space in stile etnico vivace e simpatico.

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica