Lampade di emergenza: consigli per gli acquisti

Le lampade di emergenza hanno una notevole importanza nei luoghi pubblichi e privati perchè, in caso di necessità, possono rivelarsi l’unico modo per evitare gravi conseguenze se si verificano problemi come incendi, inondazioni o altri fenomeni che mettono in pericolo la nostra incolumità. 

Emergency, Light

Le lampade di emergenza hanno una funzione molto importante per salvaguardare la persona, ma devono anche essere in linea con l’estetica di un ambiente per non invadere troppo gli spazi ed essere nel posto giusto che le rende ben visibili e quindi utili allo scopo. Le lampade di emergenza si azionano quando manca la corrente elettrica e restano accese fino a che la loro batteria è operativa.

Per esempio in un teatro o un cinema, quando le luci si spengono per gustare lo spettacolo, avrete notato le luci di emergenza che mostrano le uscite della sala o dove sono situati i bagni se avete necessità. Negli uffici o nei centri commerciali sono presenti per segnalare uscite di servizio o di emergenza se si verificano condizioni fuori controllo o problemi che suggeriscono alle persone di uscire e abbandonare quegli ambienti il prima possibile. Tuttavia, se volete, si possono installare anche in un’abitazione privata, una casa, per stare più sicuri.


Leggi anche: Lampada al sale

Luci, Di

Lampade di emergenza: i vari modelli disponibili

Emergency, LightLe lampade di emergenza in vendita oggi sono quasi tutte dotate di circuito di commutazione, però ne esistono di varia potenza e forma. Ci sono i modelli al neon, quelle da incasso o a parete, se volete renderle meno invadenti nello spazio in cui dovete montarle. Queste luci hanno una funzione più di utilità che di arredamento rispetto alle altre lampade, quindi ci sono modelli che non catturano l’attenzione e si mimetizzano con l’ambiente senza problemi.

Ci sono modelli che si accendono automaticamente quando la situazione lo richiede – dette lampade di emergenza non mantenute – o quelle mantenute che sono sempre accese ma si notano solo quando cala il buio per vari motivi. Meglio controllare la durata della batteria di una lampada di emergenza in fase di acquisto.

Lampade di emergenza: dove installarle?

EmergencyUn consiglio che vale un po’ per tutti è di installare le lampade di emergenza in alto, così a luce che irradiano può avere un raggio d’azione più ampio e quindi essere più utile in caso di necessità. Per i vari fili e collegamenti che diano a questi dispositivi la giusta energia sarebbe meglio montarle in un posto pratico a poca distanza dalla cassetta di derivazione dell’impianto elettrico dell’edificio.


Potrebbe interessarti: Arredare casa con le più belle lampade a sospensione

In questo modo evitiamo di tirare cavi e canaline e magari si nascondono le tracce per non rovinare l’aspetto di una stanza.

Negli ospedali come nei luoghi di intrattenimento o in casa, le luci di emergenza devono evitare il panico e permettere alle persone di muoversi in modo ordinato anche in mancanza di energia elettrica. Mostrano la via di fuga.

Lampade di emergenza: consigli pratici

Emergency, LampSe devi montare una lampada di emergenza in un ufficio o in uno spazio industriale con poche stanze o tutto su un piano, è consigliato scegliere una lampada di emergenza non mantenuta. Se l’ambiente però è particolarmente grande con tante persone e tante stanze, sarebbe meglio installare quelle mantenute.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Occorre fare attenzione che la quantità di luce che emettono sia sufficiente per il fine.

Le migliori lampade di emergenza

Emergency, LightQuindi i parametri principali per scegliere una lampada di emergenza adeguata sono sicuramente l’autonomia della batteria e la luminosità. Però ci sono altri dettagli da prendere in considerazione come l’adattamento alle cassette elettriche dell’edificio in cui bisogna installarle. Meglio usare magari una placca uguale a quelle già esistenti.

E poi i consumi che influiscono poi sul budget complessivo dell’ufficio o del privato. Molte lampade di emergenza oggi sul mercato usano la tecnologia LED che richiede meno energia elettrica, per esempio. E alcune lampade di emergenza possono essere anche portatili, quindi non serve montarle e fissarle da qualche parte al muro, ma si smontano facilmente e si portano dietro grazie a una batteria usa e getta…come una torcia ricaricabile per intenderci.

Lampade di emergenza: consigli per gli acquisti : Foto e Immagini

Sfoglia la gallery per comprendere quali sono le migliori luci di emergenza in base alle tue esigenze, tra i vari modelli disponibili sul mercato. Leggere attentamente le schede tecniche dei vari modelli e fare una scelta intelligente che provveda alla vostra sicurezza e vi faccia comunque risparmiare sui consumi.