Dove mettere un quadro all’ingresso di casa


Sistemare e scegliere nel modo migliore un quadro per l’ingresso è fondamentale per rendere più bello l’arredamento di questo spazio. Ecco idee e consigli su come procedere senza errori.

Dove mettere un quadro (e quale) all’ingresso


Volete dare un tocco di stile in più all’arredamento della vostra casa? Appendere un quadro alle pareti potrebbe essere la soluzione giusta! In questo modo l’ambiente diventerà anche più personale e unico e lascerà a bocca aperta tutti i vostri ospiti.

Per questa ragione, è bene accogliere amici e parenti in uno spazio in cui tutto è abbinato nel modo giusto. All’ingresso, quindi, è bene studiare con cura il tipo di quadro da scegliere e la sua posizione. Vi consigliamo anche di non sbagliare: certamente togliere un chiodo dal muro non sarà un lavoraccio ma è meglio non lasciare brutti segni in giro.

Ecco perciò tutti i trucchi più interessanti e tutti i suggerimenti più utili per appendere le vostre immagini del cuore alle pareti dell’ingresso.


Leggi anche: Come decorare le pareti di casa con i tessili


Dove appendere un quadro all’ingresso

Dove-mettere-un-quadro-e-quale-all-ingresso-05

L’ingresso è proprio uno dei posti in cui tradizionalmente si espongono quadri e altre decorazioni artistiche. In genere strategicamente dipinti e altre esposizioni decorative si appendono alle pareti che si desidera evidenziare, come per esempio qualche angolo un po’ più “trascurato”.

Il posto perfetto sarebbe proprio di fronte all’ingresso perché sarà lì il primo punto su cui gli ospiti metteranno gli occhi una volta entrati. Se non ne avete la possibilità, però, vanno bene anche le pareti più laterali abbinando il quadro a mobili bassi.

È necessario, inoltre, valutare bene lo spazio disponibile, la posizione possibile rispetto agli altri mobili e, soprattutto, rispetto alla luce. Anche il più bel quadro sarà inutile se non sarà illuminato a sufficienza.

Se siete indecisi, comunque, la soluzione giusta è poggiare i quadri sulle mensole così sarà più facile toglierli in caso vogliate fare un cambiamento. È un metodo che va molto di moda ultimamente perché oltre che funzionale risulta anche originale.

Cosa appendere alle pareti

Dove-mettere-un-quadro-e-quale-all-ingresso-02

Una volta capito come sistemare ciò che volete appendere alle pareti dell’ingresso… non vi resta altro che sceglierlo nel dettaglio! È importante valutare bene e prendere la decisione giusta per far sì che l’arredamento di questo spazio ma anche di tutta la casa sia curato al 100%.

Tenete bene a mente anche che optare per un bel quadro sarà la mossa principale ma anche scegliere la cornice adatta farà la sua parte.

Quadro

Dove mettere un quadro (e quale) all’ingresso

Un bel quadro all’ingresso anticiperà lo stile di tutta la casa. Sarebbe meglio quindi scegliere sia per questo spazio che per tutto il resto dell’arredamento dei dipinti della stessa epoca e, più o meno, con le stesse rappresentazioni e con cornici non troppo diverse.

I colori più indicati sono quelli chiari (per rendere l’atmosfera più accogliente) e morbidi (per un mood più intimo). Per il resto, non c’è una regola ben precisa: andranno bene ritratti, paesaggiopere astratte e molto altro.

Foto, stampe e poster

Dove mettere un quadro (e quale) all’ingresso

Un’alternativa molto elegante e suggestiva è usare il bianco e nero. Foto e poster possono essere stampati con questa modalità e incorniciati. Saranno così pronti per essere appesi all’ingresso e doneranno all’ambiente un’atmosfera decisamente raffinata.

Le varie raffigurazioni ovviamente sono a vostra scelta ma ricordate di optare per qualcosa di incredibile capace di stupire tutti i vostri ospiti.

Tra paesaggi e locandine di film la decisione sarà libera e tranquilla; si tratta inoltre di una soluzione eventualmente molto economica perché ci sono possibilità per tutti i portafogli.

Piastrelle e decorazioni

Dove mettere un quadro (e quale) all’ingresso

Le decorazioni tridimensionali, in particolar modo quelle artigianali, daranno un tocco davvero speciale al vostro ingresso perché lo renderà unico. Una bella idea è quella di usare le piastrelle colorate oppure potete optare per pannelli in vetro oppure in legno, resina o altri materiali naturali.

Questi ultimi faranno sì che l’atmosfera diventi più eco-friendly e faranno diventare l’ingresso più etnico e multiculturale. È la soluzione perfetta per lasciare amici e parenti a bocca aperta.

Batik o arazzo

Dove-mettere-un-quadro-e-quale-all-ingresso-12

Altre decorazioni da sistemare sulle pareti che possono dare un tocco etnico al vostro ingresso sono quelle in tessuto fabbricate a mano o a macchina che somigliano a un tappeto da appendere. In alternativa esistono opere create grazie a una tecnica di colorazione per le stoffe leggere come la seta.

Una soluzione ottima per conciliare un mood multietnico allo stile elegante. In questo modo l’ingresso sprigionerà vibes moderne e giovanili.

Oggetti sostenibili

Dove mettere un quadro (e quale) all’ingresso

Un’altra bellissima idea che vi farà anche spendere davvero poco è rivolgersi ai mercatini dell’usato. Qui potrete trovare tantissimi oggetti vintage da appendere ai muri dell’ingresso come veri e propri quadri. Anche se trovate un elemento all’apparenza anonimo potete sceglierlo per poi decorarlo e pitturarlo voi stessi.

In commercio esistono tantissimi tipi di vernice da usare con spugne e pennelli che possono fare al caso vostro. In questo modo questo spazio sprigionerà fantasia e creatività.

Dove mettere un quadro all’ingresso: foto e immagini

Nella galleria di immagini ecco per voi tutte le idee più originali e tutti i consigli più utili per posizionare (e scegliere) nel modo migliore un quadro all’ingresso.

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta