Decorazioni in stile scandinavo: 6 proposte interessanti


Il bianco unito alle calde tonalità del legno sono alla base dello stile scandinavo. Ambienti candidi ed accoglienti, stanze ampie e luminose rendono questo stile unico nel suo genere. Fondamentale scegliere gli accessori giusti. Scopriamo insieme quali sono le decorazioni di tendenza per creare interni scandinavi eleganti e raffinati.

decorazioni-stile-scandinavo-2


Linee semplici e pulite, accessori funzionali ed essenziali, sono questi gli elementi chiave dello stile scandinavo venuto alla ribalta per la prima volta negli anni ’50. La sua evoluzione è dovuta al contributo di design ed architetti talentuosi come Alvar Aalto, Hans Wegner, Arne Jacobsen, Eero Arnio e Ingvar Kamprad. La mancanza di confusione è ciò che lo rende particolarmente gradevole ed affascinante.


Tavolozza colori

Poiché l’inverno, nei paesi del Nord Europa, è lungo e buio, una delle caratteristiche fondamentali dello stile scandinavo è la predominanza di tonalità neutre come il bianco sporco, il beige, il marrone chiaro che danno luminosità alla casa. La perfetta combinazione di questi colori crea un ambiente tranquillo e rilassante.

Le pareti solitamente rimangono bianche, mentre i pavimenti sono in legno chiaro, come il frassino ed il pino, con venature ed imperfezioni. Questo per mantenere lo spazio aperto e  per dare risalto agli accessori colorati, neri o grigi, in netto contrasto con il candore circostante.


Leggi anche: 10 idee per arredare in stile scandinavo

decorazioni-stile-scandinavo-3

Stampe e quadri

Non ci sono dettagli eccessivi nello stile scandinavo. Tra i pochi elementi decorativi in voga troviamo stampe ed quadri, generalmente appesi al muro oppure poggiati sul pavimento, quasi a riprodurre una galleria d’arte. I disegni si ispirano alla natura: piante, animali, foreste e creature mitologiche. Spesso le pareti sono decorate con citazioni particolari che danno la giusta carica per iniziare bene la giornata.

Tradizionalmente le case scandinave erano piccole e non consentivano l’utilizzo di molti complementi d’arredo. Anche se oggi sono più grandi e vantano metrature diverse, si è conservata l’idea di mantener gli spazi liberi da oggetti ingombranti, proprio per evitare caos e disordine che rappresentano l’antitesi di questo stile. Less is more” è questo il vero must. L’arredamento è minimal con angoli lasciati spesso vuoti per creare un design semplice e pulito.

decorazioni-stile-scandinavo-4

Tessuti morbidi

Il design scandinavo appartiene alla scuola del modernismo e ruota attorno a due elementi: funzionalità e semplicità. Materiali come legno, canapa, pelle sono molto utilizzati così come i tessuti morbidi. Banditi i tendaggi, perché deve assolutamente predominare la luce naturale.

Approvate invece a coperte o plaid principalmente in lana o cotone grezzo, tappeti in pelliccia, cuscini rivestiti in velluto in nuance neutre per mettere in risalto proprio il tipo di materiale.

In una camera da letto in stile nordico, non vi sono finiture metalliche che mimetizzano e nascondono la purezza dei materiale, spesso lasciati allo stato grezzo. Dalla struttura del letto in legno non verniciato al comodino ricavato da un tronco, alle cornici dei quadri in acero. Tutto è puro ed autentico. Ecco perché in questo tipo di design, la connessione con gli elementi naturali è fondamentale.

decorazioni-stile-scandinavo-5

Angolo verde

Il verde è la punta di colore di questo stile: piante, fiori, erbe aromatiche piantate in vasi rigorosamente bianchi sono elementi decorativi nel design scandinavo e donano all’ambiente un aspetto fresco e raffinato. Foglie e rametti secchi svengono spesso utilizzati per decorare le pareti anche se si predilige il verde di piante grasse e bonsai.

decorazioni-stile-scandinavo-7

Luce naturale e luce artificiale

L’arredamento scandinavo fa coppia fissa con la luce naturale. Ecco perché, l’utilizzo delle tende è ridotto al minimo. Le finestre sono generalmente molto ampie e prive di ingombri, proprio per consentire il passaggio della luce.

Anche l’illuminazione artificiale occupa un posto di rilievo in questo tipo di design. Applique e lampade a sospensione in stile industriale vengono utilizzate nella zona giorno mentre candele e candelabri occupano un posto si rilievo nella zona notte, rendendo l’ambiente romantico ed accogliente.

decorazioni-stile-scandinavo-8

Elementi decorativi nella living room

Nella living room in stile scandinavo il total white fa da padrone, spezzato da accenti decorativi in legno. Di moda anche il contrasto bianco/nero con mensole a vista su cui posizionare spezie, quadri e piantine.

In una cucina tipicamente nordica non troverete mai souvenir lasciati a caso in diversi angoli della stanza, ma cestini di vimini, morbidi cuscini su divani e sedie e tavoli bicolore con piano in ceramica e piedi in rovere.

Gli spazi saranno così funzionali grazie alla dinamicità degli arredi. Inoltre buona parte delle cucine scandinave sono caratterizzate da una penisola centrale, simbolo di velocità e praticità. Ogni oggetto è scelto con gusto ed è calibrato per creare un ambiente armonico ed ordinato.

decorazioni-stile-scandinavo-12

Seguendo questi piccoli accorgimenti, potrete portare lo stile scandinavo a casa vostra:

  • Acquistate tessuti caldi ed accoglienti
  • Utilizzati materiali naturali e lasciateli allo stato grezzo
  • Scegliete massimo tre tonalità dalla tavolozza colori
  • Evitate di inserire oggetti superflui
  • Sfruttate la luce naturale
  • Inserite pochi oggetti colorati
  • Spezzate la monotonia del bianco con piante e fiori

Idee e decorazioni in stile scandinavo: foto e immagini

Rossella Graziuso

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta