Mobile bagno porta lavatrice: idee

Guida alla scelta delle migliori tipologie di mobili grazie alle quali nascondere la lavatrice senza limitarne la facilità d’utilizzo.

Mobile-bagno-porta-lavatrice

Se c’è un elettrodomestico che non può mancare in ogni casa è sicuramente la lavatrice. Lavare la biancheria, i panni e i capi d’abbigliamento è un’attività indispensabile per ciascuno di noi e la lavatrice, l’elettrodomestico deputato a farlo, occupa un ruolo centrale in ogni casa.

Generalmente collocata in bagno, ma anche all’esterno o in un ambiente dedicato come la lavanderia, la lavatrice è spesso un ingombro sia dal punto di vista estetico che funzionale. L’utilizzo di un mobile bagno porta lavatrice può rivelarsi una scelta utile sotto diversi punti di vista.

Consigli utili per scegliere il mobile bagno porta lavatrice

Consigli-utili-mobile-bagno-porta-lavatrice

Il mobile bagno porta lavatrice è una soluzione d’arredo che assicura diversi vantaggi. Innanzitutto protettivi. Specialmente nelle lavatrici poste all’esterno (su un balcone, una terrazza, eccetera) riparare la lavatrice dagli agenti atmosferici è fondamentale per evitare guasti e problemi di vario tipo.

C’è poi una funzione decorativa, essendo il mobile bagno porta lavatrice un elemento d’arredo capace di valorizzare il design dell’ambiente dov’è inserito. Infine c’è anche una funzione pratica e funzionale essendo, come tutti i mobili, utile per creare ripiani e superfici utilissimi in un ambiente come il bagno.

La scelta tra un mobile bagno porta lavatrice e l’altro dipende da diversi fattori. Ovviamente le preferenze personali e il gusto, ma anche la capacità di questo mobile di inserirsi e contribuire a valorizzare lo stile del bagno.

In questo senso non bisogna sottovalutare la scelta dei materiali, dei colori, dello stile e delle finiture che caratterizzano ciascun mobile per la lavatrice, prestando particolare attenzione anche allo spazio che essi occupano e come migliorano l’accesso all’uso della lavatrice assicurando la massima comodità nell’apertura del cestello e nel carico e scarico della biancheria.

5 idee per il mobile bagno porta lavatrice

Mobile bagno porta lavatrice: idee

Esistono diverse tipologie di mobili bagno porta lavatrice sia in termini di struttura che di materiali, colori e design. Scopriamo le principali idee da scegliere per la propria casa.

1. Mobile chiuso

Mobile-chiuso-mobile-bagno-porta-lavatrice

Una prima soluzione di mobile bagno porta lavatrice è quella di una struttura all’interno della quale collocare la lavatrice.

È una scelta che consente di nascondere la lavatrice a incasso dalla vista e offrire anche un valido isolamento acustico dai rumori tipici legati al movimento del cestello e della centrifuga. Questo mobile, costituito da ante, necessita di essere collocato in un ambiente sufficientemente ampio e ha il vantaggio di poter essere una soluzione modulare da affiancare a quella degli altri mobili per il bagno.

2. Ripiani lavatrice

Ripiani-mobile-bagno-porta-lavatrice

Un’alternativa semplice ed economica è quella di acquistare un mobile da collocare sopra la lavatrice. In questo modo non bisogna intervenire in alcun modo sulla configurazione del bagno e si avrà la possibilità di contare su superfici, ganci e ripiani aggiuntivi sui quali collocare i vari articoli, prodotti e accessori presenti nel bagno.

3. Armadio lavanderia

Armadio-lavanderia-mobile-bagno-porta-lavatrice

Un mobile bagno porta lavatrice molto apprezzato è quello che si sviluppa in altezza. Questa tipologia ha diversi vantaggi.

Innanzitutto si rivela ottima anche negli ambienti più piccoli, ma soprattutto consente di sfruttare molto dello spazio che, altrimenti, rimarrebbe inutilizzato.

Con questo mobile si può ospitare la lavatrice ma eventualmente anche l’asciugatrice, i detersivi e i prodotti per lavare i panni (smacchiatori, ammorbidenti, fogli cattura colore, eccetera), così come il cesto per i panni sporchi e tutto quello che può servire per creare una piccola lavanderia.

4. Mobile a colonna

Mobile-a-colonna-mobile-bagno-porta-lavatrice

Un mobile bagno porta lavatrice molto diffuso è quello a colonna capace di ospitare anche l’asciugatrice. È una soluzione compatta e particolarmente utile ed elegante che si sviluppa in altezza e ottimizza l’ingombro di questi due elettrodomestici.

Per questo mobile è possibile prevedere la presenza delle ante, ma anche lasciare libera l’apertura senza per questo rinunciare all’ordine e all’eleganza assicurata da questa tipologia di mobile.

5. Mobile con lavello

Mobile-con-lavello-mobile-bagno-porta-lavatrice

In commercio esistono anche mobili per la lavatrice dotati di vasca e lavello. Sono soluzioni ottime per i bagni di piccole dimensioni perché consentono di collocare la lavatrice sotto il lavandino evitando quindi di dover ricavare spazio altrove.

In questo modo alcuni degli elementi principali del bagno sono tutti ottimizzati nello stesso mobile in maniera lineare, pratica ed estremamente elegante.

Mobile bagno porta lavatrice: foto e soluzioni

Il bagno è uno degli ambienti più delicati di ogni casa perché assolve sia a funzioni di benessere e confort personali che di praticità organizzativa. Spesso infatti rischia di diventare un piccolo ripostiglio nel quale conservare flaconi, scope e prodotti di ogni tipo, perdendo così quell’armonia e quella sobrietà che dovrebbe caratterizzare questo tipo di ambiente.

L’utilizzo di un mobile bagno porta lavatrice si inserisce proprio in questa volontà di restituire al bagno quella dimensione di ordine, pulizia delle linee e praticità di vivere che merita di avere. Potendo contare su tantissime soluzioni e proposte capaci di valorizzare l’arredo del bagno della propria casa.