Bagno minimal: colori migliori

Lo stile minimal è uno dei più popolari quando si parla di arredamento moderno. Essenziale e raffinato, si adatta bene a tutti gli ambienti della casa e si basa sul concetto di “less is more”.
Oggi tratteremo una stanza in particolare, bagno minimal colori migliori: quali sono?
Ma prima scopriamo quali sono le caratteristiche principali di questo stile indipendentemente dall’ambiente a cui facciamo riferimento.

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal

Per realizzare il bagno minimal dei tuoi sogni, dovrai tenere a mente alcune cose.
La prima, già citata, è che il minimalismo si basa sul togliere gli elementi di troppo e sul mantenere solo gli oggetti e i complementi d’arredo funzionali all’utilizzo della stanza.

La seconda regola riguarda i colori. Quali colori bisognerebbe utilizzare? Ovviamente non c’è una vera e propria regola e sono possibili numerose varianti (le vedremo tra poco).
Indicativamente i colori base devono essere il bianco, beige e crema.

Anche il nero può essere presente, l’importante è non mescolare mai più di due o tre colori nella stessa stanza. In bagno questo rischio è molto remoto perché il numero di arredi è limitato.

bagno-total-white-minimalist
bagno minimal total white

Passiamo alla terza regola. Le linee minimal sono semplici ed essenziali, non sono permessi fronzoli. Quasi tutti gli elementi d’arredo che inserirai nell’ambiente quindi dovranno avere forma quadrata o rettangolare. Questo non significa che non si possa inserire anche qualche piccola variazione.

Ad esempio, lampade e specchi possono avere linee morbide e rotonde. In questo modo si crea contrasto e l’ambiente non diventa troppo monotono, pur rimanendo minimale.
Ricorda che anche se puoi variare nelle linee, lo spessore delle cornici degli specchi dovrà essere comunque sottile e rispettare i colori e la semplicità che caratterizzano lo stile minimal.

In realtà, per chi sceglie di inserire la vasca e non la doccia, anch’essa potrà avere linee morbide.

Proseguiamo. Siccome lo stile minimal richiede leggerezza, pulizia e semplicità delle forme, meglio orientarsi verso mobili sospesi e poco spessi. Cassettoni, lavabi, mobili a colonna e sanitari sospesi sono esteticamente piacevoli e regalano un senso di “leggerezza”, ma soprattutto sono pratici durante le pulizie perché potrai passarci sotto senza alcuna fatica.

Passiamo ai pavimenti. Se per il tuo bagno vuoi utilizzare lo stile minimal contemporaneo, dovresti evitare le classiche piastrelle e scegliere pavimenti in resina o in micro cementi.
In alternativa, anche ceramica e grès porcellanato vanno bene.

L’ultima soluzione è il legno (chiaro) che però non risulta pratico in bagno e rischia di rovinarsi velocemente a causa della presenza di acqua ed umidità.

Ritornando alle piastrelle, sono permesse solo se di dimensioni grandi e di colori neutri.
Se il tuo bagno è molto spazioso, potresti anche pensare di utilizzarle per il pavimento e per una parete, magari quella dove poggia la vasca o la doccia.
Ora passiamo ai suggerimenti per i colori migliori da utilizzare nell’arredamento del tuo bagno minimal.

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal

Bagno minimal: colori migliori

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal con parete azzurra

Quando si pensa allo stile minimal, i primi due colori che vengono in mente sono il nero ed il bianco. In effetti, sono le tonalità più utilizzate, soprattutto il bianco, ma non sono le uniche opzioni possibili.

Potrebbe interessarti Come abbellire il bagno

Come ti abbiamo già accennato, nuance come il beige, crema, grigio chiaro e scuro sono accettate e, anzi, a volte sono necessarie per spezzare un po’.
Alcuni decidono di utilizzare solo il colore bianco. Questa soluzione è perfetta per chi ha un bagno molto piccolo perché fa apparire la stanza più ampia, ma in un bagno di grandi dimensioni rischia di rendere l’atmosfera troppo fredda ed impersonale.

Se il bagno è molto spazioso, un’ottima idea è quella di scegliere sempre colori chiari e neutri, ma giocare con le pareti. Ad esempio, puoi dipingere uno o due lati in colori chiari (azzurrino, verdino, crema) oppure utilizzare le piastrelle come ti abbiamo suggerito sopra.

Elementi di contrasto: bagno minimal

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal con cassettone in legno

Abbiamo visto quali sono i colori migliori (bianco, beige, crema, grigio chiaro o scuro), ma ora vediamo quali elementi di contrasto puoi inserire senza andare ad intaccare il minimalismo.

Il primo suggerimento è quello di inserire uno o più mobili in legno. Il legno grazie alla sua tonalità naturale non andrà a modificare lo stile, ma renderà l’atmosfera più calda ed accogliente.
Se utilizzi il legno, puoi anche inserire qualche pianta, l’importante è non esagerare.

Un altro elemento di contrasto può essere l’utilizzo del marmo per il pavimento e per parte di una parete magari.

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal con pavimento in marmo

Per chi ama gli specchi con luce al neon, non dovrà rinunciarci, anzi, anche questo può diventare un interessante elemento di contrasto.

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal con specchio al neon

Se vuoi osare, puoi decidere di mantenere tutti gli elementi (pavimento, arredi e accessori) sui toni chiari e pitturare una parete intera con colori più accesi. In questo caso si esce un po’ dal tema minimal, ma l’effetto è davvero suggestivo.

Bagno minimal: colori migliori
bagno minimal con parete dipinta

Bagno minimal: colori migliori foto e immagini

In questo articolo ti abbiamo elencato le caratteristiche principali dello stile minimal e suggerito quali sono i migliori colori da utilizzare nel tuo bagno per seguire questo stile.
Eccoti raggruppate le immagini utilizzate e da cui potrai prendere spunto per la tua casa.