Abbinamenti colori bagno: quali evitare

Scopriamo assieme quali sono i colori da evitare nell’arredamento del bagno e quali invece sono consigliati, per un ambiente elegante e intimo.

Abbinamenti colori bagno: quali evitare

Il bagno è la stanza più intima della casa e merita una particolare attenzione quando si tratta di abbinare i giusti colori. Ci sono alcuni colori da evitare per far sì che questo ambiente resti estetico e funzionale con gusto ed eleganza.

Il bagno ci coccola, ci custodisce nei nostri momenti privati, ci fa preparare e lavare: è la stanza dedicata alla nostra intimità. Accostare tinte e sfumature sbagliate può rovinare irrimediabilmente questa magia.

Scopri assieme quali sono i colori da non abbinare quando scegli l’arredo del tuo bagno.

Abbinamenti colori bagno: quali evitare

Abbinamenti colori bagno: evita colori scuri

Abbinamenti colori bagno: quali evitareNella scelta dei colori per il tuo bagno, una cosa importante qualunque sia lo stile del locale è evitare colori scuri. Tinte cupe non faranno altro che rimpicciolire il bagno, oltre a renderlo buio e poco accogliente.

In tal senso ti consigliamo di prestare attenzione alle dimensioni del bagno: più esso è piccolo, più necessiterà di tinte chiare, luminose e tenui. Colori scuri, inoltre, male si adattano ai complementi d’arredo da inserire.

Se disponi di un bagno ampio a sufficienza, allora puoi spingerti su tinte blu e grigie, sempre però in abbinata a colori più tenui. Lo stile moderno ama molto questi due colori, ma senza esagerare.

 

1. Tinte uniche

Abbinamenti colori bagno: quali evitareUn altro errore da evitare nell’abbinare i colori del bagno è utilizzare tinte uniche. Il giusto mix tra colori differenti donerà movimento, leggerezza e luminosità al tuo locale, senza rinunciare a gusto ed eleganza.

Un locale ad esempio interamente grigio potrebbe risultare anonimo, privo di personalità e asettico. Inoltre, le forme dei complementi d’arredo (oggi sempre più di design) verrebbero sacrificate e non valorizzate, perse nella tinta unica che produrrebbe un effetto piatto.

Anche un bagno interamente di color sabbia, o bianco, risulterebbe accecante, quasi disturbante, più simile alla toilette di un ospedale che luogo dedicato alla nostra intimità. Occorre dunque mescolare con sapienza le varie colorazioni, in base alla personalità e allo stile che vogliamo dare al locale.

L’obiettivo è creare un mirabile insieme di briosità, allegria e precisione formale, senza tralasciare quel tocco di originalità e gusto soggettivo proprio di ognuno di noi. Per ottenere questo effetto ti suggeriamo di abbinare colori vivaci e accesi a tinte più chiare e luminose, per unire relax e movimento.

 

Mix eccesivi di stili

Abbinamenti colori bagno: quali evitareUn consiglio importantissimo per abbinare con successo i colori nel tuo bagno è quello di evitare i miscugli di stili tra loro differenti. Prima ancora di scegliere le tinte, ragiona sull’effetto e sul gusto che dovrà trasmettere il tuo bagno, a te e a chi ci entrerà.

Se opterai per un bagno classico, non dovrai inserire colori troppo accesi o vivaci, tipici dello stile vintage e moderno. Se al contrario desideri un effetto urban chic, allora ti dovrai concentrare anche su tinte più contrastanti tra loro, che coinvolgano anche le cromature, i rubinetti, i lavandini.

Lo stile è strettamente legato al colore: l’occhio è il primo giudice del tuo bagno e una scelta poco oculata delle tinte potrebbe addirittura vanificare tutto, arredi compresi. Nell’abbinare i colori ti consigliamo inoltre di considerare lo spazio che hai a disposizione, per evitare di appesantire o creare confusione.

Un bagno senza uno stile chiaro e definito sembrerà un locale di seconda scelta, una sorta di ripostiglio pensato senza criterio. Correrai il rischio di ritrovarti un’accozzaglia di stili diversi: rubinetterie vintage, pareti rustiche e sanitari in stile nordico. Un vero peccato!

Per evitare ciò, passa in rassegna i diversi colori e studia una vera e propria linea guida, solo così valorizzerai il locale più intimo e personale della casa.

 

Abbinamenti colori bagno: evita le esagerazioni

Abbinamenti colori bagno: quali evitareAbbinare i colori del bagno implica anche un’analisi dei propri gusti e delle propria personalità, in relazione tendenze del momento. Il consiglio che ti diamo è di evitare le esagerazioni, in tutti i sensi.

Se sei una persona semplice, senza fronzoli, non è il caso di adornare il tuo bagno con rifiniture in argento e oro, prevedendo orpelli e abbellimenti costosi e appariscenti. Oltre a costarti parecchio, snatureranno ciò che sei te e che deve essere rispecchiato nel tuo bagno.

Prevedi piuttosto uno stile rustico chic, curato ma senza troppe esagerazioni di sorta, funzionale e accogliente. Abbinare il bianco al marrone e al beige, per esempio, ricorderà i colori della montagna e dei rifugi: il legno diventerà quindi un elemento portante, da usare sempre con criterio e misura.

Se al contrario sei un’animo stravagante, esuberante e che ama stare al centro dell’attenzione, il tuo bagno non dovrà essere da meno. Dimentica bagni classici o nordici e buttati decisamente verso abbinamenti cromatici più vivaci e accesi.

Colori come verdi, azzurri, gialli saranno i benvenuti, abbinati a colori come il grigio antracite, violetto, panna e l’immancabile bianco. Prevedi cromature raffinate, sfarzose: oro su tutti, ma anche argento.

I complementi d’arredo ti suggeriamo di pensarli lucidi e metallizzati, così da risplendere quasi di luce propria. Uno stile moderno e vintage, urban e industrial sarà la predilezione per far uscire tutta la tua eccentrica e unica personalità!

 

Abbinamenti colori bagno: immagini e foto

Ecco alcune proposte originali e di tendenza per evitare di accostare colori sbagliati nell’arredamento del tuo bagno.