Stile steampunk per arredare casa: scopriamolo assieme

Come realizzare lo stile steampunk. Quali mobili acquistare e dove posizionarli. Quale palette di colori utilizzare per ricrearlo.

Arredamento casa steampunk

Steampunk: può sembrare il nome di un gruppo punk d’altri tempi ma in realtà è un vero e proprio stile, non solo d’arredamento. Infatti, con i suoi colori cupi e i materiali bizzarri, può essere utilizzato anche per gli abiti o per i locali. In effetti, è diventato abbastanza di moda per i bar rivestirsi con questo stile così affascinante e, almeno all’apparenza, complicato. Ma, prima di comprare qualsiasi cosa sia fatta in ferro, andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno per un arredamento steampunk.

Arredamento casa steampunk

Steampunk: cos’è lo stile

Lo steampunk è una corrente narrativa che appartiene al genere fantasy. In particolare, prende spunto dalla fantascienza, poiché mescola elementi tecnologici anacronistici ad ambientazioni storiche più antiche, come ad esempio il periodo vittoriano.


Leggi anche: Mobili Bagno IKEA: idee e soluzioni low cost

I marchingegni ideati in questo stile hanno un’unica forza motrice principale: il vapore. E proprio dal vapore prende il nome, poiché steam in inglese significa vapore. L’altra componente, punk, indica l’aspetto grezzo di questa corrente, poiché ricorrono spesso elementi rozzamente lavorati.

Ricordatevi, quindi, una regola importante: niente tecnologia nell’arredamento. Piuttosto, sono da preferire le componenti meccaniche, anche nelle decorazioni.

Attenzione, poi, a non confonderlo con lo stile industriale. Quest’ultimo è leggermente più sobrio e meno eccentrico. In più, lo stile industrial tenta di essere una riproduzione abbastanza fedele del passato. Al contrario, invece, lo steampunk si circonda di decorazioni bizzarre, invenzioni fantascientifiche e oggetti futuristici. Per non confondervi, tenete a mente uno degli slogan dello steampunk: come sarebbe stato il passato se il futuro fosse arrivato prima?

Arredamento casa steampunk

Stile steampunk: materiali

Partiamo con il dire che questa scelta deve essere ben elaborata: non è semplice ricreare una casa steampunk con leggerezza e superficialità. Ma, invece, ogni cosa deve essere ben studiata.

Tra i materiali che dovrete adoperare, ci sono il metallo e il legno. Ad esempio, per le pareti e il pavimento, con i suoi rumori scricchiolanti e il suo nostalgico ricordo, il legno vi condurrà direttamente nella Londra vittoriana polverosa. I metalli, invece, richiamano i macchinari strani e incomprensibili della tecnologia. Inizialmente, basterà anche lasciare i tubi dell’acqua a vista, sul soffitto. Poi, passerete ad esempio a lampadari e librerie in ferro battuto.


Potrebbe interessarti: Come arredare un ufficio

Altri due materiali che si possono rivelare utili sono il cuoio e la pelle, ad esempio per qualche elemento d’arredo o decorazione.

Arredamento casa steampunk

Soggiorno steampunk

Per questo ambiente ci sono degli elementi caratteristici che identificano subito lo stile steampunk. Ad esempio, il protagonista del soggiorno sarà un divano in pelle. Se volete andare proprio sul sicuro, meglio ancora la linea Chesterfield – il cosiddetto divano a bottoni – sarà la soluzione più adatta. Al tempo, infatti, era molto di moda, rappresentando anche l’appartenenza ad una classe sociale abbastanza prestigiosa.

Per quanto riguarda le librerie, potete optare per librerie in ferro battuto, magari con delle grate al posto dei ripiani, oppure per mensole e scaffli in legno. Per arricchire la cultura steampunk, poi, potete collezionare libri rilegati in pelle. Tra gli accessori da usare, anche come semplici fermalibri, potete usare degli strumenti nautici, come ad esempio bussole, vecchi ingranaggi possenti o mappamondi.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Arredamento casa steampunk

Camera da letto steampunk

Nella frenesia di questo stile, non vi dimenticate che, in ogni caso, la camera da letto deve essere accogliente e funzionale. In questo caso, infatti, dovrete rinunciare un po’ a quel tono cupo dello steampunk, tentando di dare un po’ di luce con i colori. Ad esempio, invece del nero, potete optare per delle pareti blu scuro o mattone, che sono leggermente più brillanti. Oppure ancora, andrà bene anche un grigio o un bianco polvere.

Per il letto, se riuscite a trovarlo in commercio, potete acquistare un baldacchino vintage, arredato con drappeggi. Poi, per bilanciare il passato, direttamente dal futuro, potete appendere alla parete altri ingranaggi, oppure usare come usare dei lampadari appariscenti in ferro battuto dalla luce gialla.

Per riporre vestiti, calzini e altri capi d’abbigliamento, invece dell’armadio, potreste scegliere una madia: ha un sapore molto più antico e può essere usata anche per riporre ulteriori accessori e decorazioni.

Arredamento casa steampunk

Cucina stile steampunk

Anche in cucina, lo stile steampunk può essere difficile da riprodurre. Ma non vi preoccupate, basterà puntare sugli elementi più caratteristici.

Con un elegante parquet in legno o un gres porcellanato, la vostra cucina dovrà essere accogliente ma misteriosa. Per farlo, potete tentare di reperire gli elettrodomestici antichi, rivestiti in ottone e dagli intarsi ricurvi. Anche le pentole e gli altri attrezzi da cucina potrebbero provenire direttamente dal passato, come vecchie pentole in rame da esposizione e stoviglie vintage.

Infine, se avete abbastanza spazio, posizionate un’isola al centro della cucina. Nell’epoca vittoriana, infatti, la cucina era anche un luogo conviviale, dove i domestici si riunivano, appoggiandosi all’isola centrale per scambiarsi i pettegolezzi più succulenti e preparare il pranzo. Per questo, potete acquistare un’isola in legno massello con un bel lampadario luminoso sopra di essa.

Arredamento casa steampunk

Accessori

Eccoci ora arrivati agli accessori e alle decorazioni più originali. Senza dubbio, una di essi è il plasma ball: per intenderci, è quella palla di vetro trasparente che, quando la tocchiamo, si illumina con scintillanti lampi.

Poi, possiamo acquistare qualche vecchio baule da usare sia ai piedi del letto, per contenere coperte calde invernali, sia in soggiorno, al posto del tavolino centrale tra i divani.

Cercando attentamente, in commercio, potete trovare anche qualche cappello a cilindro con degli occhiali montati in rame sopra, come quelli usati sulla mongolfiera o sui vecchi elicotteri.

Infine, largo ad ingranaggi, bussole, compassi, qualsiasi cosa ricordi funzionamenti meccanici.

Arredamento casa steampunk

Arredamento steampunk: immagini e foto

Volete avere altri spunti su come realizzare una casa in perfetto stile steampunk? Sfogliate la galleria delle immagini.

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica