Armadio in cartongesso: idee, progetti e costi

Realizzare un armadio in cartongesso può essere una soluzione efficace, pratica, non invasiva e low cost per ottimizzare e rendere utili gli spazi in casa. Vogliamo mostrarti alcuni progetti, offrirti qualche idea e qualche spunto e parlarti di ogni dettaglio, dagli strumenti per la posa in opera ai costi degli armadi in cartongesso. 

armadio-in-cartongesso- 2

Un elemento d’arredo che ti permette di ottimizzare, dividere e sfruttare al massimo gli spazi senza dover ricorrere a grossi ed invasivi lavori strutturali: si tratta del cartongesso, con il quale puoi costruire o commissionare la realizzazione di armadi pratici, economici e capienti.

Vediamo insieme come si fa a realizzare un armadio in cartongesso e quali sono i pro e i contro di una struttura di questo tipo, i costi relativi e i modelli di armadio o cabine armadio che è possibile costruire.

armadio-in-cartongesso- 4


Leggi anche: Controsoffitto in cartongesso

Armadio in cartongesso: pro e contro

armadio-in-cartongesso- 3

L’armadio in cartongesso, così come altre soluzioni realizzate in questo materiale, in passato erano molto utilizzate, soprattutto per risolvere concretamente il grosso problema degli spazi da dividere. 

Con il tempo il suo utilizzo è andato via via riducendosi, per dare spazio a soluzioni mobili, costituite da complementi d’arredo separatori, oppure al progetto architettonico a monte che già prevedeva una separazione degli ambienti in stanze più piccole.

Tra i vantaggi innegabili legati al cartongesso, ed in particolar modo agli armadi realizzati con questo materiale, ci sono il basso costo di realizzazione e anche la facilità di esecuzione della messa in opera. Così come anche il grande vantaggio di avere nel cartongesso una soluzione reversibile, facilmente rimovibile in caso di un cambio di progetto.

Inoltre lo spessore del cartongesso è minimo rispetto all’ingombro di una soluzione in muratura o di un armadio in legno, e questo si traduce ancora in una volta in risparmio e ottimizzazione degli spazi.

Il cartongesso, tra i suoi vantaggi, ha quello di essere un materiale sicuro e atossico e anche resistente e molto duraturo. Inoltre può essere personalizzato a piacimento, colorandolo della tinta preferita, dipinto o anche foderato con la carta da parati.

Il grande svantaggio, l’unico evidente, è che il cartongesso non ha la stessa solidità di un armadio, e anche il peso al suo interno deve essere ben calibrato.


Potrebbe interessarti: Cartongesso: guida completa

Il costo per la realizzazione di un armadio in cartongesso rientra tra i suoi vantaggi. Il cartongesso, infatti, costa da un prezzo di partenza di circa 4 € al metro lineare, fino ad arrivare ad un massimo di circa 15 € al metro lineare, al quale vanno aggiunti i costi di messa in opera, se necessari.

Armadio in cartongesso: le tipologie

armadio-in-cartongesso- 7

Con il cartongesso puoi realizzare 3 grosse tipologie di soluzioni armadio. In primo luogo può dare vita ad un vero e proprio armadio, dotato di laterali e ante. La seconda soluzione è quella che diventa una vera e propria cabina armadio. Infine, con il cartongesso puoi andare a chiudere e delimitare nicchie e aree inutilizzate della casa, come i sottoscala, per creare degli armadi più piccoli, scarpiere o contenitori.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Armadio in cartongesso fai da te: come fare e cosa serve

armadio-in-cartongesso- 6

Per procedere con la realizzazione degli armadi in cartongesso su misura e fai da te, per prima cosa dovrai calcolare alla perfezione le misure dell’area dove andrai a posizionare la struttura. Queste misure ti saranno utili per calcolare le misure dei pannelli da acquistare.

Per realizzare un armadio in cartongesso ti serviranno:

  • Pannelli in cartongesso in base alle tue esigenze
  • Attrezzi vari ( avvitatore, viti, trapano, metro)
  • Profili metallici e binari
  • Stucco per definire i bordi.

Come vedi, la maggior parte degli attrezzi e dei materiali necessari sono facilmente reperibili.

Il cartongesso, invece, lo puoi trovare nei negozi dedicati all’edilizia o al fai da te.

Una volta organizzato il materiale e prese perfettamente le misure, dovrai applicare alla nicchia o alle pareti i binari metallici, all’interno dei quali andranno poi posizionati i pannelli di cartongesso. 

Questo è un lavoro certosino, che tuttavia può essere sistemato e perfezionato in un secondo momento, grazie all’utilizzo dello stucco che andrà a coprire e fissare il cartongesso ai supporti di metallo.

armadio-in-cartongesso- 1

Se il tuo progetto prevede che il cartongesso vada a riempire degli spazi inutilizzati, come un sottoscala, dovrai opportunamente tagliare con un seghetto il cartongesso a misura. 

Puoi completare il lavoro fissando delle ante in cartongesso, montate grazie alle cerniere metalliche oppure con una tenda. In alcuni casi, puoi decidere di lasciare l’armadio, la nicchia o la cabina armadio anche prima di ante, con l’interno a vista. Si tratta di una soluzione che negli ultimi anni sta spopolando.

Armadio in cartongesso: foto e immagini

Ti stuzzica l’idea di ottimizzare e di sfruttare al massimo lo spazio in casa? La soluzione ottimale, semplice e low cost è l’utilizzo del cartongesso per la realizzazione di un armadio, di un vano molto capiente o addirittura di una cabina armadio. Ti mostriamo alcune immagini in questa galleria fotografica dei progetti di armadio in cartongesso.

Clelia Ragosta
  • Lingua e letteratura svedese
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica