6 aspetti da valutare prima di scegliere un tavolo da pranzo

Immancabile in ogni casa, il tavolo da pranzo è il punto di ritrovo per i vostri momenti di convivialità. Ma come scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze? In commercio esistono tantissime soluzioni. Lasciatevi guidare dal vostro gusto personale e valutate la soluzione più adatta a voi per dimensioni, funzionalità, materiali, forma e versatilità.

tavolo-da-pranzo-4

Il tavolo da pranzo è il protagonista indiscusso di ogni casa. Che si tratti di una casa grande e spaziosa con ambienti separati o di un open space dove non c’è separazione tra cucina e soggiorno, il tavolo da pranzo occupa sempre un posto centrale.

Rettangolare, ovale o quadrato, il tavolo da pranzo può essere realizzato nelle forme più diverse e con molteplici materiali. Allora come scegliere il tavolo più adatto alla nostra casa? Quali sono i materiali migliori nella realizzazione di un tavolo. A queste e ad altre curiosità risponderemo nell’articolo che segue.


Leggi anche: 10 idee per il tavolo da pranzo rotondo: materiali, stili, quali scegliere

tavolo-da-pranzo

Come scegliere il tavolo da pranzo: gli elementi da valutare

Luogo di ritrovo per tutti i momenti di convivialità della famiglia, ma anche punto di incontro con amici e parenti, il tavolo da pranzo è il protagonista indiscusso in ogni casa.  È infatti intorno al tavolo da pranzo che ci si ritrova per consumare pranzi o cene più intime o allargate  ad ospiti. Il tavolo da pranzo quindi deve necessariamente avere determinati requisiti che lo rendono adatto a ospitare i momenti di convivialità e che bisogna valutare per aiutarvi nella scelta del tavolo giusto.

  • Dimensioni
  • Forma
  • Materiali
  • Manutenzione
  • Versatilità
  • Funzionalità

tavolo-da-pranzo

1. Quali sono le dimensioni giuste del tavolo da pranzo?

Un elemento importante da valutare quando si deve scegliere il tavolo da pranzo per la propria casa sono le dimensioni. Quanto deve essere grande? In generale i tavoli posseggono delle dimensioni standard che vengono anche indicate in base al numero di coperti che si possono collocare durante un pranzo. Quindi un tavolo può essere da 2 posti, da 4, da 6, da 8, da 10, e da 12. In generale per ogni posto in più vengono considerati altri 20 centimetri nella lunghezza del tavolo.

Un tavolo da 6 posti di forma rettangolare in generale ha dimensioni 80 x 150cm.  Prima di scegliere quindi il tavolo da pranzo che più ci piace, dobbiamo considerare le dimensioni dello spazio dove deve essere collocato.


Potrebbe interessarti: Sala da pranzo moderna

Il tavolo più adatto è quello che permette di effettuare i movimenti intorno ad esso in maniera libera e senza impedimenti. Inoltre, bisogna considerare un altro importante aspetto. Ogni commensale deve avere uno spazio sufficiente per poter pranzare e cenare comodamente. Per ogni commensale bisogna considerare uno spazio minimo di almeno 40 centimetri.

tavolo-da-pranzo-1

2. Qual è la forma ideale del tavolo da pranzo?

Se le dimensioni costituiscono un importante aspetto da valutare nella scelta del tavolo, anche la selezione delle forma più adatta alla nostra casa è fondamentale. È possibile scegliere tra tantissimi modelli di forma rettangolare, ovale, quadrata, rotonda o ancora particolari forme di design. La forma più adatta è legata alle dimensioni dello spazio dove il tavolo deve essere collocato. Un tavolo quadrato o rotondo richiede uno spazio maggiore. Mente uno rettangolare si adatta più facilmente a qualsiasi spazio.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Un altro elemento che personalizza la forma del tavolo è il numero di piedi su cui si regge. Si può andare da tavoli con un unico piede con ripiano tondo o quadrato, o tavoli con quattro gambe e ripiano classico e rettangolare. La scelta delle gambe del tavolo è anche una questione di design. Sono molteplici le soluzioni ed i modelli disponibili che rappresentano una scelta estetica e quindi di gusti.

tavolo-da-pranzo-8

3. Che tipo di materiali scegliere?

Fin dalle sue origini la scelta più classica del materiale per la realizzazione di un tavolo era il legno. Un materiale naturale, solido, versatile ed estremamente funzionale. Oggi i materiali utilizzati per realizzare i tavoli da pranzo sono davvero tantissimi. Dall’acciaio al vetro, dal ferro battuto al pvc. La scelta del materiale è legata allo stile della nostra casa.

Ad un ambiente classico ben si adatta un tavolo da pranzo in legno, mentre per uno spazio moderno si possono scegliere le trasparenze del vetro. In commercio sono anche disponibili tavoli di pranzo realizzati con l’abbinamento di materiali diversi che danno un tocco di stile all’ambiente.

In ogni caso la scelta del materiale giusto è dettata da specifiche esigenze. Ad esempio per una famiglia con bambini non è  molto adatto un tavolo in vetro perché potrebbe graffiarsi e in casi particolari anche rompersi.

6 aspetti da valutare prima di scegliere un tavolo da pranzo

4. La manutenzione del tavolo da pranzo

Un altro aspetto da valutare nella scelta del tavolo da pranzo è la manutenzione che richiede. Il legno è senza dubbio tra i materiali più semplici da pulire e con maggiore rapidità. Un tavolo con piano di appoggio in vetro invece necessita di una manutenzione quotidiana perché sono visibili anche le semplici impronte delle dita.

tavolo-da-pranzo-3

5. Considera anche la versatilità

Una delle caratteristiche sempre più richieste oggi a un tavolo da pranzo è la versatilità. A differenza del passato, quando ogni ambiente della casa aveva una netta separazione e quindi il tavolo da pranzo troneggiava nel soggiorno, oggi questa divisione non esiste più. Sempre più spesso le dimensioni della casa si riducono e quindi si opta per una continuazione tra cucina e zona living.

In questo modo il tavolo da pranzo è lo stesso che si utilizza per una cena nell’intimità della famiglia o per un pranzo allargato ad ospiti. Per questo motivo il tavolo deve essere in grado di adattarsi ad entrambe le situazioni.

Nascono così i tavoli allungabili che permettono di trasformare ad esempio in un tavolo da pranzo per 4 persone, in uno in grado di ospitarne 10. Le modalità con cui il tavolo si allunga possono essere diverse, ma la cosa importante è la sua funzionalità.

tavolo-da-pranzo-7

6. Scegliere in base alla funzionalità

Come abbiamo detto in precedenza il tavolo da pranzo è lo stesso sia per i pasti quotidiani che per cene o pranzi con ospiti. Per questo motivo il tavolo è non più solo quello destinato ad i pranzi con gli ospiti, ma quello che utilizziamo nella quotidianità per numerosi altri impieghi diversi dal pranzo.

Ad esempio se molto vicino alla cucina lo si utilizza come piano di lavoro aggiuntivo o può diventare il punto di appoggio di un computer o ancora se ci sono dei bambini o ragazzi anche fungere da scrivania. Il tavolo da pranzo deve essere funzionale e soddisfare molteplici esigenze.

tavolo-da-pranzo-5

Come scegliere il tavolo da pranzo: immagini e foto

Il tavolo da pranzo è il protagonista della nostra casa, essenziale per i momenti di convivialità. Sfoglia la galleria e lasciati ispirare dai tanti modelli disponibili.

 

Marcella Piegari
  • Laurea in Scienze della comunicazione
  • Giornalista pubblicista
Suggerisci una modifica