10 cose che non possono mancare in una casa in stile giapponese

Stile giapponese: così bello e prezioso ma così semplice e raffinato. Come si fa a creare un equilibrio così perfetto? E specialmente, quali sono gli elementi caratteristici che valorizzano il design minimal e lo rendono un arredamento senza pari?

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-2

Lo stile giapponese è la purezza e la semplicità confluite nell’arredamento: un design minimal, tanta illuminazione e ambientazioni modeste. Eppure, nonostante le decorazioni siano poche, le linee rigide ed essenziali e la mobilia poco lavorata, questa scelta d’arredo è di grande impatto. Si può dire, infatti, che trae la sua bellezza proprio dalla sua semplicità, poichè unisce materiali, colori ed elementi che la sanno valorizzare senza strafare.

Ma per ricreare una perfetta ambientazione in stile giapponese, ci sono alcune scelte d’arredo che dobbiamo affrontare, imparando a selezionare i pezzi giusti, i materiali migliori e gli elementi più particolari. E solo allora avremo una casa pacifica e accogliente come quella giapponese.


Leggi anche: 10 cose che non possono mancare in un soggiorno moderno

 

1. Tatami

soggiorno-stile-giapponese-tatami

Il tatami è una stuoia tipica dello stile giapponese. E come potrebbe non esserlo, vista la semplicità della sua realizzazione e il design essenziale? Infatti, è composto da paglia di riso bordata con cotone nero. Morbido al tatto ed estremamente delicato, è uno dei motivi per cui nelle case giapponesi si entra senza scarpe. Infatti, il tatami è utilizzato per dormire, mangiare, riposarsi, diventando così un elemento indispensabile per la casa giapponese.

2. Futon

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-5

Il nome futon, tradotto dal giapponese, significa “materasso arrotolato” e, assieme al tatami, rappresenta uno degli aspetti peculiari dello stile giapponese. Infatti, dopo aver posizionato la stuoia in camera da letto, srotoleremo il materasso dove dormiremo sonni tranquilli.

Poi, il giorno dopo lo arrotoleremo di nuovo, per non fargli prendere polvere o occupare spazio. Mettendolo nell’armadio o su uno scaffale, la stanza si trasformerà completamente e potremo utilizzarla in altro modo, ad esempio per accogliere gli ospiti o per lavorare.

3. Comodino stile giapponese

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-13

Rimanendo sempre nella zona notte, un altro elemento essenziale da sistemare accanto al letto è il comodino. Dovremo sceglierlo necessariamente in legno, che è il materiale più utilizzato nelle case giapponesi, di un colore tenue e discreto. Perciò, optiamo per il legno di faggio, acero o pino.


Potrebbe interessarti: 10 cose che non possono mancare nel soggiorno in stile industriale

Invece, se preferiamo un’alternativa originale, acquistiamo una piccola panca, bassa e modesta: il suo ripiano sarà perfetto per svuotare le tasche o appoggiare un libro o gli occhiali da lettura.

4. Illuminazione

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-18

Le fonti di luce sono fondamentali per un appartamento giapponese. I caldi raggi di sole valorizzano l’ambientazione pacifica e ospitale, dandole una maggiore brillantezza e senso di calma. Perciò, in casa è importantissimo progettare più punti luce che illuminino le varie zone. Una grande idea potrebbe essere usare le porte finestre, che lasciano passare molta più luce.

Invece, a livello artificiale, oltre alle abat-jour, appendiamo lanterne e pannelli retroilluminati: faranno una figura impeccabile per un look più elegante.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

5. Porte scorrevoli stile giapponese

feng-shui-10-regole-da-seguire-per-arredare-casa-12

Solitamente, gli ambienti giapponesi sono grandi, senza alcun ostacolo a interferire. Per ottenere questo effetto spazioso e leggiadro, dobbiamo ricorrere ad alcuni espedienti. Infatti, dobbiamo bilanciare questa caratteristica dello stile giapponese con la privacy e l’intimità, necessarie in alcuni casi.

L’idea migliore è montare le porte scorrevoli: saranno un divisorio ideale tra gli ambienti e si apriranno senza appesantire il look della casa.

6. Legno

feng-shui-10regole-da-seguire-per-arredare-casa-20

L’abbiamo nominato più volte e quindi ormai è chiaro: il legno è il materiale indispensabile per realizzare un’ambientazione in stile giapponese. Ad esempio, possiamo montare un elegante parquet in legno, dove potremo camminare scalzi assaporando questo materiale pregiato. Oppure, lasciamo le travi del soffitto a vista, che daranno quel tocco di semplicità così ricercato e apprezzato da questa moda d’arredo.

7. Natura

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-14

Ora, magari non avete spazio per costruire un giardino zen formato originale, ma sicuramente dovete trovare un posto per piante, fiori e rampicanti. Infatti, in perfetto stile giapponese, il contatto con la natura è necessario per ritrovare la pace e l’armonia di cui spesso, la vita caotica, ci può privare.

8. Ordine

feng-shui-colori-ideali-bagno-3

Ogni cosa deve stare al suo posto: in una casa asiatica è importante che non ci sia disordine, poiché contrasterebbe con la forza e l’energia vitale. Non solo: oltre a tenere in ordine la casa, dobbiamo stare attenti alla pulizia, evitando di lasciare macchie, sporcizia o polvere.

9. Bambù

10-cose-che-non-possono-mancare-in-una-casa-in-stile-giapponese-10

Oltre alle piante più facili da trovare in commercio e quindi reperibili in poco tempo, merita un’attenzione particolare il bambù. Infatti, è un materiale che ritroviamo spesso nei locali giapponesi, in più forme: ad esempio come paravento, realizzato in bambù e legno, oppure una lampada con il paralume fatto di bambù e tessuto. Insomma, sarà facile trovargli un utilizzo una volta entrati nel mood asiatico.

10. Servizio sake stile giapponese

feng-shui-colori-ideali-per-il-soggiorno-16

Infine, ultimo ma non meno importante, un piccolo servizio di tazze, bicchieri e una piccola caraffa per versare il sake ai nostri amici ospiti. Essendo una tradizione giapponese molto importante, dovremo averlo sempre a portata di mano! Riponiamolo sullo scaffale, così sarà pronto ad ogni occorrenza. Inoltre, ne esistono tantissime tipologie: in ceramica, a tinta unita, in vetro o decorati con disegni floreali. Abbiamo l’imbarazzo della scelta!

10 cose che non possono mancare in una casa in stile giapponese: immagini e foto

Avete preso tutto? Avete misurato bene gli spazi? Siete sicuri di avere questi elementi indispensabili per la vostra casa? Se avete ancora qualche dubbio e volete essere certi di rispettare i canoni dell’arredamento giapponese, sfogliate la galleria delle immagini: troverete gli spunti migliori a cui fare riferimento!

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica