Fuorisalone 2021 Jannelli & Volpi: intervista a Paola Jannelli

Fuorisalone 2021 Jannelli & Volpi: in occasione della Milano Design Week, Jannelli & Volpi presenta le novità che arricchiscono la sua collezione JV800 Tierra, con nuovi disegni e un supporto innovativo: EcoTechWall mais rigenerato, ne abbiamo parlato con Paola Jannelli, responsabile del CreativeLab di Jannelli & Volpi (Jannellievolpi.it).

Fuorisalone 2021 Jannelli & Volpi

Tra i punti fondamentali della filosofia aziendale di Jannelli & Volpi da sempre c’è innovazione e tanta ricerca. Ce ne vuole parlare?

“Essere industria significa ideare e proporre sempre nuovi prodotti. E’ necessario per garantirsi il futuro. Ricerca e sviluppo quindi sono al centro.”

Ma ci sono anche altri valori che guidano la vostra storia aziendale, ce li vuole raccontare?

“Da sempre ci poniamo la domanda: cosa stiamo facendo e come lo stiamo facendo. Sembrano domande banali e scontate ma in realtà sono la base di un giusto fare per una lunga visione. Sapere cosa stai facendo significa conoscere la tua filiera dall’origine alla meta finale. Significa pensare quindi in modo sostenibile, consapevole, durevole – magari lento e non dall’immediato profitto – ma solido e in continua evoluzione.”


Leggi anche: Zara Home: novità estate 2021

In che modo si sta evolvendo, oggi, il settore dell’arredamento, vista anche la pandemia di Covid-19, che ci ha fatto riscoprire l’importanza della casa durante il lockdown?

“Abbiamo riflettuto molto, come tutti in questo periodo e da questi confronti emerge ciò che, in parte, sapevamo già. Il sistema mostrava già alcune criticità e sta a noi, oggi, cercare di recuperare il giusto equilibrio. L’avviso di necessaria responsabilità sembra chiaro. A questo proposito mi permetto di citare un testo del filosofo Emanuele Coccia che ci invita a fare nuove riflessioni sull’abitare. Coccia sposta l’attenzione sociale della città come polis alla domus quale vera identità sociale. La casa come luogo dell’essere. E non la città del vivere. Ogni luogo può essere casa, se compreso e rispettato. Pare questo il vero senso da recuperare. “L’io non è una questione di anima né di corpi. È sempre il movimento del mondo: è sempre tutto il pianeta a dire io, in ciascuno di noi. Una casa è l’io” E ancora “ogni casa dovrebbe essere, in fondo, la struttura che permette a una vita di vivere attraverso l’altra: non una busta di vetro, acciaio e cemento che ci separa dal resto del mondo”. Arriviamo poi al punto più interessante. Se ogni luogo è Casa tutto va pensato come luogo dello stare bene, che ci assomigli e che sia in sintonia con i nostri cambiamenti: “Una casa è l’addomesticazione del mondo per trasformarlo in un abito, un costume che aderisca a noi fino a confondersi con la nostra anatomia e la nostra immagine”. Il nostro prodotto così decorativo e personale esprime alla perfezione questo pensiero. I muri ci parlano, i muri si vestono e le carte da parati sono i tatuaggi dei muri. L’espressione più umana e personale. Recuperare il senso umano del vivere.”

Vi siete posti nuovi obiettivi in ottica green o nuove soluzioni eco-sostenibili?

“Sì, certo, quest’anno oltre a progredire in un sistema industriale sempre meno impattante e sempre più inserito in una visione di economia circolare, abbiamo lanciato una nuova linea di prodotti  green definiti dal logo EcoTechWall, che comprendono prodotti performanti, certificati e ecosostenibili. La collezione JV 800 ne è un esempio.”

Dopo la pandemia e il lockdown, quali sono le sfide del futuro che dovranno affrontare le aziende che producono design?

“Produrre meglio, meno, e con maggior idea di durata. In questo Giorgio Armani con le sue ultime dichiarazioni è un faro e la sua vicinanza è un grande privilegio.”


Potrebbe interessarti: Milano Bedding catalogo 2020: i modelli di tendenza

Come sarà la casa del futuro secondo Jannelli&Volpi?

“La casa della felicità.”

Ci racconta le novità della collezione JV800 Tierra?

“JV800 Tierra si arricchisce di nuovi disegni e di un innovativo supporto, parte della famiglia EcoTechWall: EcoTechWall mais rigenerato.
Risultato di un processo industriale complesso, esclusivo e fortemente voluto dall’azienda, utilizza solo materie naturali e biodegradabili a fine vita. Nella convinzione che gli individui siano parte integrante della natura e che le conquiste nascano dalla collaborazione tra questa e l’uomo nel modo di abitare, Jannelli&Volpi si impegna nel migliorare la qualità del prodotto e del processo produttivo volto al rispetto dell’ambiente.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Ispirato alla natura, e dalla natura nato, si propone come una vera e propria novità nel settore del rivestimento murale, entrando a far parte del marchio EcoTechWall, che include supporti PVC-free, creato dall’azienda e lanciato proprio con la collezione JV800 Tierra a Gennaio 2021, e comprende un’offerta di prodotti pensati per il mercato internazionale attento all’economia circolare e alla sostenibilità. Una lunga e accurata ricerca ha permesso di creare un prodotto che mantiene qualità estetiche e tecniche specifiche dei prodotti vinilici ma senza PVC, anzi utilizzando proprio materie derivate dalla natura e che, alla fine del ciclo vitale, alla natura possono tornare. Per questo Jannelli&Volpi garantisce una filiera produttiva e un prodotto con requisiti riconosciuti di eco-sostenibilità nei colori, nei supporti e nella lavorazione.”

Quale sarà il concept dell’allestimento per la Design Week 2021 e svelerete altre novità?

“Vivere in armonia.”

Qual è la “cosa” più contemporanea, forte e promettente che si sta manifestando a suo avviso sulla scena del design contemporaneo?

“Lavorare in parallelo tra digitale e reale. In ogni campo.”

Una domanda che è anche un po’ una provocazione, esiste ancora uno stile italiano nel design?

“La cultura di appartenenza è fatta da molti elementi e vivere in Italia è un grande privilegio e questo va non solo sostenuto, ma soprattutto amato. Il resto viene da sé.”

Caterina Di Iorgi
  • Laurea in Filosofia
  • Giornalista pubblicista
  • Specializzazione in Architettura & Design
Suggerisci una modifica