Cancellazione usufrutto su immobile: cosa fare?

Cosa è necessario fare per provvedere a cancellare l’usufrutto su di un immobile. Qualora si acquisti una nuda proprietà, essendo alle prese con un usufrutto a terzo pur non essendone proprietario del medesimo bene, cosa si può fare per la cancellazione di tale diritto reale minore?

quanto-costa-agenzia-immobiliare

L’usufrutto è un diritto che consente al titolare di tale diritto reale minore sul bene immobile, di poter godere per un determinato tempo, senza disporne, dell’abitazione provvedendo al mantenimento della stessa nello status quo in cui le è stata consegnata.

Ed allora, ci si chiede, cosa succede allorquando un proprietario acquisti una nuda proprietà, non potendo godere del bene a causa del diritto di usufrutto vantato sullo stesso da un soggetto terzo?

In particolare, per avere la disponibilità del bene, il proprietario potrà agire per la cancellazione del diritto di usufrutto sullo stesso vantato da un terzo?


Leggi anche: Comprare casa in agenzia: cosa sapere

Usufrutto: ecco di cos’è

L’usufrutto, come già accennato in precedenza, è un diritto vantato da una persona fisica o giuridica – l’usufruttuario– il quale, per effetto di tale diritto reale minore sul bene altrui, può godere e disporre dello stesso pur non essendone proprietaria entro un determinato tempo indicato nel contratto con l’obbligo di restituire l’immobile al legittimo proprietario alla scadenza del vincolo negoziale.

L’usufrutto si costituisce su un bene mediante la stipula di un contratto dinnanzi ad un notaio tra il nudo proprietario e l’usufruttuario.

Estinzione dell’usufrutto o rinuncia: quando si verifica

quanto-costa-agenzia-immobiliare

La decadenza del diritto di usufrutto sul bene da parte dell’usufruttuario si verifica per rinuncia dello stesso al diritto o per estinzione.

I casi in cui si verifica estinzione e cancellazione del beneficio sono:

  • Morte dell’usufruttuario
  • Scadenza del contratto
  • Prescrizione in caso di mancato esercizio del diritto per venti anni
  • Consolidazione nel caso usufruttuario e proprietario siano la stessa persona

Rientra tra i casi di cancellazione dell’usufrutto vantato da un terzo su un bene di proprietà altrui, la rinuncia del beneficiario al diritto prima della scadenza prefissata dal contratto.


Potrebbe interessarti: Comprare casa da un privato: vantaggi e rischi

La rinuncia al diritto è prevista ex art.1350 c.c. e si configura allorquando l’usufruttuario rinunci al diritto reale minore conferendo, in tal caso, la pienezza dei diritti di godimento e disponibilità sul bene al legittimo proprietario.

Tale rinuncia ha effetti solo se l’atto venga redatto dinnanzi ad un pubblico ufficiale nella forma di scrittura privata autenticata.

Altre cause di cancellazione dell’usufrutto sono:

  • Negligenza dell’usufruttuario che non provveda a prendersi cura del bene, provocandone il depauperamento del valore
  • Distruzione dell’immobile
  • Nullità del contratto

Cancellare il diritto di usufrutto: cosa serve fare

Cancellazione usufrutto su immobile: cosa fare?


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Invero al di là dei casi di morte dell’usufruttuario, da cui derivi l’immediata estinzione del diritto reale minore sul bene altrui, la cancellazione dell’usufrutto non è possibile salvo i casi in cui sul contratto non ci sia una data di termine che, tuttavia, preceda una cancellazione entro 60 giorni dalla stipula del contratto.

In caso di morte dell’usufruttuario, il proprietario deve provvedere con apposita istanza, alla riunione di usufrutto mediante effettuazione di una voltura catastale.

Mediante tale istanza di riunione e cancellazione dell’usufrutto al Catasto, il proprietario ottiene la cessazione del vincolo negoziale rientrando pienamente in possesso dei diritti vantati sul bene immobile.

La domanda di cancellazione dell’usufrutto può essere effettuata:

  • on-line
  • rivolgendosi ad un’agenzia specializzata nell’effettuazione di pratiche catastali.
Avv. Ennio Carabelli
  • Laurea in Giurisprudenza
  • Abilitazione Forense presso la Corte d'Appello di Salerno
  • Giornalista Pubblicista
  • Autore specializzato in controversie legali, normative, condominio, casa, successioni, contratto, mutui.
Suggerisci una modifica