Silicone sigillante: l’alleato migliore per lavori di casa


Applicare il silicone sigillante in maniera corretta significa utilizzare questo materiale nel modo migliore e sfruttare tutte le sue specifiche caratteristiche. Ecco alcuni consigli preziosi.

silicone


Il silicone sigillante è uno dei prodotti più diffusi nel settore edile. Questo polimero inorganico è ideale per le sue proprietà sigillanti e riesce a garantire l’adesione tra due superfici in modo tale che i fluidi non riescano a passare. Pur conservando la possibilità tra le due parti di muoversi, questo sigillante è prezioso e non è un caso che viene utilizzato sempre più spesso nei sanitari oppure nel box doccia per creare una sigillatura tra vetro e serramenti.

In più, inoltre viene utilizzato anche nelle giunture del pavimento, sia nelle applicazioni non legate esteticamente al settore edile, ma anche in ambito residenziale. Spesso utilizzato per realizzare acquari o per apparecchiature di natura sanitaria, questo elemento è prezioso ed è molto versatile.

silicone-sigillante


Le proprietà del silicone sigillante


Leggi anche: Gusci in silicone per pedali bici Grippine

Il silicone sigillante riesce ad essere prezioso e versatile nel suo utilizzo. È possibile usarlo per garantire l’adesione di diverse tipologie di superfici. Vale sia per quelle vetrificate che per quelle lisce.

Non è un caso infatti, che viene utilizzato in cucina oppure in bagno, ad esempio con i rivestimenti in diretta. Molto spesso è possibile utilizzare questa sostanza con gli elementi in legno trattato, in vetro, in alluminio. Molto spesso, è possibile sfruttarne le caratteristiche anche per superfici verniciate oppure per quelle di tipo plastico.

Inoltre, si applica in maniera molto pratica e si asciuga rapidamente. È disponibile in commercio in diverse tonalità cromatiche, in modo tale da non spiccare relativamente a serramenti o piastrelle sanitarie in cui si è deciso di intervenire.

Un’altra caratteristica della sua proprietà sigillante è il fatto che la presenza di umidità e di acqua ne richiede l’applicazione necessaria perché aiuta a tenere al sicuro apparecchiature e arredi dall’aggressione di questi elementi.

E’ importante in quanto così si possono preservare ad esempio, le docce oppure i servizi igienici, l’arredo bagno dalla presenza dell’umidità. Esistono anche specifici di tipi di silicone utili a questo scopo.

silicone

Differenti tipologie di silicone in commercio

Esistono in commercio diversi tipi di silicone sigillante. Innanzitutto, vi è il silicone antimuffa per ambienti umidi, che ha alte prestazioni ed è ideale per tenere lontano eventuali muffe dalla doccia e dai sanitari. E’ tra i migliori prodotti in commercio. Può essere usato sulle superfici smaltate e su ogni tipo di materiale, come rame, zinco, bronzo, legno, marmo e pietra porosa. In generale però sono tre le categorie di silicone in commercio:

  • Silicone acetico universale
  • Silicone neutro universale
  • Silicone acrilico universale.

Quello maggiormente utilizzato nei lavori casalinghi è quello acetico universale. Invece è consigliabile scegliere il silicone acrilico universale sui materiali edili come terrazzi, cartongesso e pavimenti. E’ ideale per le superfici più delicate come policarbonato, legno, specchi, vetrate o PVC.

silicone

Come applicare il silicone sigillante in modo semplice

Una volta specificate tutte le caratteristiche del silicone e quali sono le sue proprietà, è bene iniziare a capire in che modo applicarlo facilmente. Vediamo i passaggi da seguire:

  1. Innanzitutto bisogna pulire la superficie in maniera accurata, soprattutto nella zona in cui si posiziona il sigillante. In questo modo l’efficacia sarà garantita.
  2. Prendere la cartuccia di silicone e tagliare la punta del tubo. Si deve poi avvitare il beccuccio che di solito è compreso nell’acquisto. E’ necessario utilizzare la pistola per cospargere il materiale garantendo una buona pressione.
  3. Il beccuccio si posiziona così da riuscire a distribuire il silicone nella zona interessata nel modo il più uniforme possibile. È opportuno mantenere un angolo digitazione di 45 gradi nel corso della fase di applicazione.
  4. In caso ne abbiamo messo di più, con uno straccio inumidito è opportuno eliminare subito il materiale eccedente.
  5. Lasciare asciugare per il tempo necessario (generalmente circa 12 ore) e valutare il modo in cui il lavoro è emerso. Se opportuno, fare delle correzioni con l’aiuto di una spatola in ferro.

silicone-sigillante

Manutenzione e durata della sigillatura con silicone

La sigillatura con silicone dura molto tempo, in linea generale ma la durata è influenzata anche dal tipo di sigillante scelto. Se il silicone sigillante è ideale per il tipo specifico di superficie su cui è stato utilizzato, può arrivare a durare anche diversi anni in condizioni normali. E’ importante però che venga posto in maniera positiva ed in più anche che venga utilizzato il prodotto giusto e di buona qualità. Non bisogna mai esagerare con la quantità di prodotto.

silicone-sigillante

Quanto costa il silicone sigillante

Il costo del silicone sigillante dipende da una serie di fattori. Cambia in base al tipo acquistato. Si parte da una piccola confezione da 280 grammi al costo di circa 2 euro fino anche a 3,50 euro per dei marchi più particolari.

Invece, il silicone antimuffa in una confezione di 300 ml costa 8 euro fino ad arrivare a cifre anche superiori ai 20 euro per prodotti più specifici. Il silicone acrilico universale invece, in una confezione di 300 ml costa dai 7 fino ai 12 euro. Invece l’acquisto del silicone neutro universale in una confezione da 300 ml costa dai 5 fino agli 8 euro. Alcune soluzioni in colori differenti ad esempio, possono anche arrivare a costare di più. Anche alcuni marchi hanno dei costi più alti.

Inoltre, la pistola per installare il silicone ha anche in questa casa prezzi variabili da quelle più economiche del costo anche di 10 euro, fino a quelle invece più professionali che possono arrivare a costare fino anche a 20 euro. Ve ne sono alcune elettriche che hanno costi più alti, a partire dai 20 euro in su.

Valeria Cozzolino

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta