Installare un lavabo per il bagno: come fare

Come installare un lavabo per il bagno: attrezzi necessari, le misure da prendere, sostituzione vecchio modello, montaggio del miscelatore e dello scarico, consigli utili.

Installare un lavabo per il bagno: come fare

Installare un lavabo richiede un minimo di competenza, passione per il fai da te e le giuste accortezze per rendere più agevole il lavoro.

È senz’altro un modo per risparmiare soldi, evitando di dover chiamare l’idraulico, a condizione di essere piuttosto esperti nell’eseguire questa tipologia di interventi.

In questo nostro articolo, scopriamo cosa serve e quali sono gli step da compiere per installare un lavabo per il bagno di casa tua.

Cosa serve per installare un lavabo

Installare un lavabo per il bagno: come fare

Tra le operazioni preliminari assume importanza prendere per bene le misure. A tal fine occorre annotare su un block notes o un qualsiasi foglio di carta, la larghezza che dovrà avere il nuovo lavabo, prestando attenzione a riportare la distanza dallo scarico, oltre che tra il pavimento e la parte superiore del sanitario.

Naturalmente non dimenticare di chiudere il rubinetto generale dell’acqua, per poi verificare che tutto sia stato eseguito nel modo corretto.

A questo punto bisogna procurarsi tutti gli attrezzi che serviranno sia per smontare il vecchio lavabo sia per montare il nuovo. Tra gli accessori indispensabili menzioniamo una chiave a pappagallo e una per dadi, delle pinze, più misure di chiavi inglesi, dei raccordi idraulici e del silicone. Un secchio e qualche vecchio strofinaccio faranno certamente comodo.

Sostituire lavandino bagno: rimuovere il vecchio

Installare un lavabo per il bagno: come fare

Una volta a portata di mano tutto ciò che ti serve, con le pinze e la chiave inglese, bisogna rimuovere il vecchio lavabo. In primis occorre staccare i tubi e lo scarico. Se durante le operazioni di svitamento noti delle piccole fuoriuscite di acqua, non preoccuparti, è quanto rimasto all’interno delle tubazioni, con uno strofinaccio ed un secchio si mette tutto a posto in poco tempo.

Per la rimozione del vecchio lavabo, è sufficiente svitare il sifone e il dado che lo congiunge allo scarico, generalmente presente sulla parete o sul pavimento. Lo step successivo è smontare gli allacciamenti dei rubinetti, situati al di sotto, asportando il sanitario dal muro e rimuovendo le viti di fissaggio.

Installazione lavabo nuovo

Installare un lavabo per il bagno: come fare

Rimosso il vecchio lavabo, è ora di prendere il nuovo e verificare per prima cosa le misure, per installarlo alla giusta altezza. Consigliamo di applicare un leggero strato di silicone nella parte posteriore del nuovo sanitario.

Potrebbe essere necessario eseguire dei fori nelle piastrelle. A tal riguardo misurare con attenzione la giusta altezza di fissaggio e verificare il corretto allineamento dei fori: se disponibile, usare una livella.

Naturalmente, ricorrere ad un trapano con montate apposite punte per piastrelle. Ricorda sempre di attuare la massima cautela per evitare di danneggiarle. Non resta che applicare i tasselli e controllarne la stabilità, avvitando le nuove viti con una chiave inglese fino alla filettatura sporgente dalla parete.

A questo punto si passa a fissare il lavabo nuovo, facendo uso del kit di viti in dotazione, per poi serrare i fermi. Il passo successivo è montare il rubinetto, seguendo le istruzione presenti nella confezione. È possibile anche fissare precedentemente la rubinetteria al lavandino. Infine inserire il tubo flessibile sotto il lavabo e stringere i dadi di raccordo.

Non rimane che collegare lo scarico e mettere le guarnizioni. Infine inserire la piletta di scarico e ricoprire la filettatura dei nuovi rubinetti con della canapa.

Una volta concluso il lavoro, prestare attenzione alla presenza di perdite d’acqua dai tubi, aprendo il rubinetto.

Sostituzione lavandino bagno costo

Installare un lavabo per il bagno: come fare

Il costo per cambiare un lavandino a colonna, senza ricorrere all’idraulico, non è affatto dispendioso, essendo la tipologia più economica in commercio. Proprio il prezzo rappresenta uno dei suoi principali punti di forza rispetto ad altri modelli. A seconda le dimensioni, si parte dai 60€ sino a un massimo di 250 euro.

Il lavandino sospeso offre il vantaggio del minore ingombro e di facilitare le attività di pulizia, poiché fissato alla parete ed alzato dal pavimento. Servono però lavori di muratura eseguiti da professionisti, non conciliandosi ai comuni interventi fai da te. Il costo complessivo, incluso di manodopera, è molto più alto rispetto al tipo a colonna, compreso dai 1500 ai 2.000 euro.

Consigli utili

Installare un lavabo per il bagno: come fare

In commercio sono disponibili lavabi in molteplici forme, con differenti colori e materiali. Una volta scelto il modello più adatto, puoi provare ad installarlo, a condizione di possedere una certa esperienza nei lavoretti fai da te. In caso contrario, meglio rivolgersi a un tecnico qualificato.

Tra i migliori consigli per installare un lavabo per bagno da soli è evitare di stringere eccessivamente le valvole, in quanto si corre il rischio di romperle.

Importante anche sigillare lo spazio che rimane tra il lavandino e il muro, adoperando del silicone specifico per sanitari. Lasciarlo asciugare per circa 18/24 ore dopo l’applicazione.

Un altro aspetto da non trascurare, già anticipato nel precedente paragrafo, è controllare che non ci siano perdite d’acqua, anche a distanza di giorni dai lavori. Può darsi che alcune fasi del montaggio non siano stati eseguite del tutto correttamente. Molto utile a tal fine controllare le guarnizioni dello scarico. Armati di pazienza e verifica dove serve intervenire per ottenere un risultato ottimale.