Antistress fai da te: 4 idee per costruire un oggetto rilassante


Siete talmente stressati da non riuscire più a sorridere? Cercate una soluzione ma lo psicologo vi sembra un passo eccessivo? Scaricare lo stress può essere difficile ma con l’oggetto giusto tutto è più semplice. Ecco i nostri consigli per creare con le vostre mani degli oggetti antistress da stringere nel momento del bisogno

antistress1


Lo dicono in tanti, ma solo chi lo prova davvero può sapere: l’ansia è una condizione invalidante, capace di rovinare la vita di chi ne soffre: per chi soffra di ansia, anche i momenti felici possono trasformarsi in brutte esperienze.  Al contrario di quello che molti pensano, l’ansia non è solo un cattivo stato mentale, ma si manifesta anche in malessere fisico come dolori al petto o capogiri. Questo perchè il nostro corpo reagisce a modo agli stimoli del nostro cervello.

Il malessere fisico diventa la manifestazione reale del disagio psicologico. Lo stress, quindi, si manifesta anche attraverso il corpo. E attraverso il corpo può essere attenuato, grazie all’utilizzo di oggetti che aiutano ad allentare almeno un po’ la tensione. Se siete ansiosi e stressati, stringere tra le mani un oggetto morbido (ma non troppo) potrebbe darvi un po’ di sollievo.


Leggi anche: Come fare un aquilone fai da te con i bimbi

Sul mercato ci sono tantissimi gadget antistress: pupazzi, palline e tanto altro. Lo so, vi state già guardando intorno alla ricerca dell’ antistress perfetto: e se vi dicessi che potete creare con le vostre mani una pallina antistress o altri oggetti antistress. Ecco 4 idee da copiare subito.

antistress2


Antistress fai da te: creare una pallina con i palloncini

Si è un metodo della nonna, ma si sa, i consigli antichi valgono sempre moltissimo: il primo oggetto antistress fai da te è sicuramente lui: il palloncino. Vediamo come trasformarlo in una perfetta pallina antistress. Ecco come fare

  1. Prendete un palloncino
  2. Riempitelo di farina
  3. Chiudete l’estremità del palloncino con uno spago

In tre semplici passi avrete ottenuto un bellissimo antistress da portare sempre con voi e stringere nel momento del bisogno

antisress3

Antistress fai da te: la squishy

Ecco un’ altra idea perfetta per un antistress fatto in casa: la squishy ball, letteralmente pallina gommosa.  Una piccola evoluzione del vecchio rimedio del palloncino farinoso, più allegra e colorata, che vi farà innamorare. Vediamo cosa vi servirà per realizzarla:

  • Un palloncino
  • Palline gommose (di quelle utilizzate nel giardinaggio per riempire i vasi)
  • Una bottiglia d’acqua vuota
  • Una bacinella con acqua

Vediamo adesso i vari passaggi per realizzare la vostra squishy ball fatta in casa:

  1. Immergere le vostre piccolissime palline gommose in acqua e lasciatele li finchè non avranno raggiunto la giusta grandezza.
  2. Una volta pronte mettete le palline colorate nella bottiglia vuota.
  3. Gonfiate il palloncino.
  4. Ora fate aderire l’estremità del palloncino all’estremità della bottiglia in modo da non  far uscire l’aria.
  5. Con gesti delicati, trasferite le palline colorate nel palloncino.
  6.  Richiudete il palloncino.


Potrebbe interessarti: 10 gadget curiosi per l’ufficio

Ecco pronta per voi la vostra squishy ball, un antistress colorato e divertente da utilizzare ogni volta che vorrete

antistress3

Antistress fai da te: il barattolo della calma

Studiato dalla pedagogista Maria Montessori per calmare i bambini ansiosi, il barattolo della calma in realtà è perfetto per qualsiasi età. Un po’ come la palla di neve che si vende sempre durante le festività natalizie, il barattolo della calma vi farà incantare davanti al luccichio dei sui glitter e non potrete fare a meno di scuoterlo in  continuazione. Cosa ci serve per realizzarlo? Vediamolo insieme:

  • Un barattolo
  • Glitter colorati
  • Acqua
  • Colla liquida
  • Colla sigillante

Realizzare il vostro barattolo della calma sarà facilissimo:

  1. Riempite il vostro barattolo per un quarto di colla liquida.
  2. Aggiungete acqua.
  3. Aggiungete i glitter e mescolate.
  4. Richiudete il barattolo e sigillatelo per evitare che si riapra.

Potete scegliere glitter del colore che più vi piace, ma il nostro consiglio è quello di utilizzare tinte che possano ispirarvi tranquillità, come il blu o il verde.

antisress4

Tenere le mani impegnate con la plastilina

Le mani sono la prima parte del corpo attraverso cui poter scaricare lo stress. Quando siamo nervosi, proprio per questo tendiamo a gesticolare o, per esempio, a toccare i capelli mentre parliamo. Non è un caso se tutti gli oggetti mostrati fino ad ora prevedevano la manipolazione.

Per scaricare lo stress, la cosa migliore da fare è proprio tenere le mani impegnate. Ecco quindi un altro consiglio per un ottimo antistress. Potete comprare la plastilina. Ebbene si, il famoso gioco per bambini può essere un perfetto antistress per adulti. Potete utilizzarla per giocarci semplicemente oppure per creare degli oggetti da tenere in casa. Per esempio, comprando il giusto tipo di plastilina e cuocendola in forno, potreste realizzare una bellissima candela.

Ecco come fare: 

  1. Modellate la plastilina con i colori che più vi piacciono fino a renderla super morbida. 
  2. Utilizzate un oggetto di forma sferica e un po’ alta (va  bene anche un posacenere).
  3. Posate la plastilina sul posacenere e datele quella forma.
  4. Cuocetela in forno.
  5. Ora, con l’aiuto di una molletta inserite uno stoppino.
  6. Ora inserite nella base di plastilina una colata di cera a caldo mista alla vostra essenza preferita, poi lasciare asciugare.

Eccovi la vostra candela profumata antistress, perfetta per ritrovare la calma dopo una lunga giornata di lavoro. Allora, vi piacciono le nostre idee? Quale replicherete? Fatecelo sapere nei commenti.

antistress5

Antistress fai da re: immagini e foto

Angela Avallone

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta