Vasi da fiori, per un anticipo di primavera

Autore:
Marilena Pitino
  • Giornalista

Forme e materiali danno vita a variegate proposte di vasi da fiori che portano in casa un tocco di colore e di personalità. Nel segno del design più glamour.

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Bosa, Fragments

Sono i dettagli che fanno la differenza in un interno. È quindi elemento chiave scegliere complementi che danno all’ambiente un tocco creativo e personale. Tra i diversi elementi di arredo, non possono mancare uno o più vasi da fiori che impreziosiscono la casa anche lontani dalla loro funzione primaria, talmente ricercati da vivere nella sola dimensione di oggetto. Ecco quindi la nostra selezione di vasi in forme e materiali diversi, accomunati dalla ricerca estetica e dal colore.

Ispirazione giapponese

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Vasi Blu, design Jaime Hayon per Fritz Hansen

Il blu crepuscolo è protagonista della collezione Vasi Blu, ideata di Jaime Hayon per Fritz Hansen. Un progetto ispirato all’arte giapponese dell’ikebana, la nota disciplina basata sulla disposizione libera, armoniosa e non convenzionale dei fiori. Il termine Ikebana significa “fiori viventi” ed è il risultato dell’unione di due vocaboli: ike, “lasciare in vita” e bana, “fiore”, che esprime il desiderio di trovare l’equilibrio attraverso la natura e raggiungere, nella creazione come nella contemplazione, il benessere psicofisico. Nell’interpretazione del designer e artista spagnolo, le canne in metallo verniciato accolgono i singoli fiori, mentre la base è data da un vassoio di vetro tondo che contiene l’acqua per mantenerli freschi.

Divertenti golosità

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Ichendorf, collezione Gelée, disegnata da Studiopepe

Ichendorf propone la collezione Gelée, disegnata da Studiopepe, evocazione delle omonime caramelle. Sono forme organiche, articolate, enfatizzate dalla combinazione di colori vivaci, realizzate in vetro borosilicato lavorato a lume e modellato a mano, che esalta la bellezza dell’antica arte del vetro. La collezione comprende sei vasi, differenti per forma e cromie.

Quasi una danza

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Arabesque di Serena Confalonieri

Arabesque è la collezione di vasi in vetro borosilicato della designer Serena Confalonieri che fa del colore il tratto distintivo della sua progettazione. Il nome prende ispirazione dalla nota figura del balletto, ispirandosi in particolare ai costumi del Balletto Triadico, ideato da Oskar Schlemmer negli anni Venti. L’opera, in tre parti e scandita dai colori giallo, rosa e nero, è definita dalle forme geometriche del cerchio, triangolo e quadrato, che ritroviamo nel disegno dei vasi.

La purezza dei ghiacci

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Venini, collezione Iceberg

Ogni prodotto di Venini è frutto di una meticolosa lavorazione artigianale che si tramanda da più di un secolo. È l’immagine della purezza dei paesaggi invernale a dare ispirazione alla nuova capsule collection ICEBERG. Gli iconici vasi Fazzoletto, Deco, Monofiore Balloton, Opalino e Veronese e i vasi d’autore Ritagli, Acco, Idalion e Sidone propongono l’elemento della trasparenza grazie ai riflessi cerulei e alle sfumature bianche, trasportandoci nei panorami polari.

Riferimento leggendario

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Funky Graal di Villani

Colorate trasparenze per la collezione Funky Graal di Villani, il cui nome celebra la contaminazione tra l’elemento sacro e il decoro, progettata da Emanuele Pangrazi.

Ho sempre considerato il vaso come un oggetto sacro, legato a una dimensione religiosa. Qualcosa di semplice e allo stesso tempo simbolico. Partendo da questa convinzione ho immaginato di reinterpretarlo attraverso elementi decorativi lontani dal paradigma comune, con il fine di creare qualcosa capace di rappresentare la tradizione e il desiderio di ribellione, spiega il designer.

La collezione comprende tre forme, accomunate dalla base in porcellana finissima con bagno d’oro, mentre la parte superiore di vetro di Murano evoca elementi architettonici e forme primarie in perfetto equilibrio.

Progetto d’arte

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
@Anfore, design Matteo Pellegrino per La Galleria Luisa delle Piane.

Interpreta un messaggio particolare come l’amore, l’arte, la bellezza o la guerra @Anfore, il progetto di Matteo Pellegrino per La Galleria Luisa delle Piane. Dieci pezzi unici ispirati alle forme classiche delle anfore greche e romane che in antichità erano considerate delle unità di misura e venivano registrate nei trasporti via mare o terra con l’ideogramma “@”.

L’aspetto consumato, vilipeso, mortificato…insomma la “bruttezza” soggettiva che accompagna ogni oggetto deriva dalla mia volontà di rappresentare un “vissuto” con i picchi di gioia e bellezza, così come anche le ferite ed i disagi che appartengono e caratterizzano l’unicità tanto delle persone quanto degli oggetti. In questo modo possiamo, a mio avviso, identificarci con l’oggetto stesso rivedendo nella polimatericità e nelle sovrapposizioni, le stratificazioni e le sedimentazioni delle esperienze che rendono uniche le nostre vite così come ogni oggetto della serie, racconta Matteo Pellegrino.

Ogni elemento è realizzato in schiuma e resina poliuretanica, lavorata a mano, senza uso di stampi.

Ceramica sfaccettata

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Bosa, Fragments

Hanno l’aspetto di un blocco materico i Vasi Fragments, designati da Marco Morosini per Bosa. Gli elementi presentano forme geometriche irregolari e sfaccettate, realizzate in ceramica con la tecnica lowpoly, che valorizza le finiture grazie all’effetto ruvido degli smalti e del gradiente colore.

Evocazioni mitologiche

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
A&B Living, Rye Ray di Philippe Nigro

Il celebre vaso del mito di Pandora ha ispirato la collezione Rye Ray di Philippe Nigro per A&B Living, che interpreta in chiave moderna il leggendario manufatto. Ogni elemento, realizzato a mano in marqueterie de paille, presenta una solida struttura in legno e un’anima in vetro, decorato dalla trama in paglia di segale che stimola la vista e il tatto.

La leggerezza delle bolle

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera
Bollibolle di Barovier & Toso design Franco Raggi

Il tema delle bolle si ritrova nella collezione Bollibolle di Barovier & Toso, disegnata da Franco Raggi. I pezzi sono realizzati in cristallo veneziano colorato trasparente, soffiato a mano, con bollicine sparse al suo interno e sovrapposte a macchie sulla superfice.

Vasi da fiori, per un anticipo di primavera: foto e immagini