Piccole cucine per spazi ridotti

Quando lo spazio non è sufficiente le cucine super compatte o i blocchi cottura accessoriati sono l’ideale per risolvere la zona di preparazione del cibo.

Piccole cucine per spazi ridotti

La tendenza dell’abitare contemporaneo prevede oramai case sempre più piccole, soprattutto nelle grandi città, dove cucina e zona living spesso si fondono in un unico ambiente.

Inoltre, è spesso necessario dotare gli ambienti di lavoro – o gli esercizi commerciali – di una zona per la preparazione del cibo. Da questo punto di vista sono ancora più importanti le dimensioni compatte, per arrivare a soluzioni di cucine addirittura trasportabili, come i carrelli dotati di zona cottura, o per la possibilità di occultare tutto con ante a scomparsa.

Ecco una selezione di progetti interessanti ed estremamente utili per tutte le esigenze di spazio.

Piccole cucine per spazi ridotti
Falper, Small Living Kitchens

Le compatte

Piccole cucine per spazi ridotti
Aran, Oasi

Oasi di Stefano Boeri per Aran riprende il precedente e fortunato concept di cucina a isola connotata dalla presenza del verde, questa volta in versione verticale, in modo da poter essere utilizzata in zone giorno di dimensioni ridotte. La divisione dello spazio interno è organizzata con vani contenitivi in legno ossidato o fossile ben suddivisi e con ampie scaffalature per la dispensa e gli elettrodomestici. Direttamente sul piano cottura è possibile coltivare alberi di piccolo taglio o piante, ornamentali o aromatiche, in modo da creare un microclima interno e rendere più armoniosa l’attività di preparazione del cibo.

Occupa pochi metri quadri anche la nuova Diesel Social Kitchen (dalla sinergia con Scavolini) caratterizzata più tradizionalmente dalla componibilità dei suoi elementi, realizzati in materiali naturali invecchiati con speciali trattamenti per restituire un sapore vissuto e caldo all’insieme. Al blocco cucina si possono innestare anche dei moduli separati e liberamente assemblabili, parte della collezione Misfits, come carrelli, tavoli ed elementi contenitivi.

Piccole cucine compatte: foto e immagini

Mini kitchen

Piccole cucine per spazi ridotti
Falper, Small Living Kitchens

Per chi ha poco spazio a disposizione, o deve attrezzare l’ufficio con un angolo cucina, Cabinet Kitchen, di Design R&S Euromobil e Roberto Gobbo, nasconde tutto ciò che serve in una colonna con due ante rientranti a scomparsa, attrezzabile con basi e pensili. Il tutto illuminato dalle luci a Led sui fianchi. All’insegna del massimo contenimento è anche Tutto, di Adriano Design per Fabita, che incorpora tutti gli elettrodomestici necessari alle funzioni di lavaggio e cottura. Nella parte frontale sono alloggiati un cassetto refrigerante, adatto sia come cantinetta per le bottiglie sia come mini frigo, cassetti contenitori e un vano con ripiani in legno a vista. Degli stessi autori è il carrello contenitore Comodo: una sorta di versione portatile della cucina in due misure, con struttura reticolare in metallo con piastra a induzione, barra per appendere utensili e due ripiani in legno di frassino.

Small Living Kitchens è la risposta dell’azienda Falper – tradizionalmente specializzata nell’arredo bagno – che ora si allarga alla cucina, con questa proposta da inserire all’interno di abitazioni prestigiose ma di piccole dimensioni: a partire da 2,5 metri quadri si risolve in modo efficiente l’angolo cottura di una zona living o dell’interno di un hotel.

Il sistema razionale e semplice, composto da isole, madie e colonne da abbinare in diverse composizioni è progettato dal designer Andrea Federici.

Mini kitchen: foto e immagini

La praticità del metallo

Piccole cucine per spazi ridotti
EDIT Napoli 2022_Serena Confalonieri x Serena Confalonieri_Very Simple Kitchen + La Pietra Compattata ©Angelo Antolino

Very Simple Kitchen è un brand che nasce per rivisitare in chiave contemporanea la classica cucina in acciaio inox. Pratici moduli freestanding permettono di essere assemblati e personalizzati con il colore. Alla recente edizione di Edit Napoli, la designer Serena Confalonieri con “Zdora” ne ha offerto una versione speciale con un pattern a quadri, in differenti palette cromatiche – realizzate dagli artigiani de La Pietra Compattata – per animare, sulla suggestione della popolare tovaglia  quadrettata, la superficie dei top.

Tutta in metallo anche la cucina Frame di Fantin, progettata dall’art director dell’azienda Simone Indriolo, composta da due o tre moduli, con top in acciaio, caratterizzata dalle squillanti cromie. Senza dimenticare la sostenibilità dal momento che il metallo è 100% riciclabile e le vernici sono a polveri atossiche prive di metalli pesanti.

Cucine piccole in metallo: foto e immagini

Tutto a scomparsa

Piccole cucine per spazi ridotti
Scavolini, BoxLife

Boxi, parte della linea BoxLife di Scavolini, è una soluzione perfettamente organizzata con la possibilità di mimetizzarsi nell’ambiente grazie a un sistema di apertura a scomparsa. Perfetta per i grandi loft come per i monolocali per nascondere alla vista, in caso di necessità, l’intera cucina.

Il progetto è realizzato in collaborazione con lo Studio di Design Internazionale Rainlight e il suo direttore creativo Yorgo Lykouria. Prerogativa dello studio, infatti, è combinare concetti di design per ideare prodotti che migliorano il modo in cui le persone vivono, lavorano e operano nel mondo reale. Gli armadi con anta a scomparsa, singola o doppia, possono contenere sino a quattro elettrodomestici, un piano di lavoro supplementare scorrevole, oltre a numerosi ripiani e cassetti contenitori.

BoxLife di Scavolini: foto e immagini

Cucine per spazi ridotti: foto e immagini

In case sempre più piccole cucina e zona living spesso si fondono in un unico ambiente imponendo spazi anche ridotti. Ecco una selezione di cucine mini e soluzioni per risolvere il problema dello spazio.