Parete attrezzata in metallo

Siete alla ricerca di una parete attrezzata per dare ulteriore valore al vostro ambiente domestico? Diverse le opzioni possibili, ma nel presente articolo ci concentreremo sulla parete in metallo, una scelta funzionale e di abbellimento estetico. 

Parete attrezzata in metallo

Diciamo subito che la parete attrezzata in metallo si presta sia ad un stile dal design moderno e funzionale che classico. Può essere un’ottima idea d’arredo, ad esempio, per un salotto dai tratti decisamente moderni, se in linee minimal e moderne, o anche per un salotto classico, in una linea più classicheggiante.

Possiamo valutarne insieme le caratteristiche, sia sul piano estetico che dell’utilità apportata.

I criteri di scelta per la parete attrezzata

Parete attrezzata in metallo

Parliamo dell’unico elemento d’arredo in grado di contenere oggetti ed accessori dalle varie funzioni: dal televisore al lettore dvd, al decoder satellitare, fino alla consolle per videogiochi, soprammobili, piante, ecc.

Oltre allo stile classico o moderno della stanza, interroghiamoci se essa dovrà costituire o meno il punto focale della stanza, se i pensili per gli oggetti debbano essere chiusi o aperti, se la tv è da appendere al muro, in una zona di superficie libera dalla parete, oppure in un apposito pensile.

E’ da precisare che, se il nostro arredo è in stile classico, una parete in metallo dal design classico è la sola ad adattarsi perfettamente.

La parete in metallo moderna, invece, si adatta sia allo stile moderno che classico, vista la sua costituzione in linee essenziali (tratto minimal).

Parete attrezzata in metallo come punto focale

Parete attrezzata in metallo

Può costituire il punto focale ideale, soprattutto nel salotto. Non soltanto per la sua estetica, ma anche per gli oggetti che vi vengono collocati, in primis la tv.

Inoltre, vi si apporranno, se la si vuole caratterizzare come elemento focale, anche altri elementi quali soprammobili dal design raffinato, piante ornamentali, libri, quadri.

La scelta in base allo spazio a disposizione

Parete attrezzata in metallo

Se lo spazio a disposizione non è tantissimo, ci viene incontro il design della nostra parete attrezzata in metallo. Possiamo sfruttare, infatti, un design verticale, per l’ottimizzazione dello spazio disponibile.

Spesso si pensa alla parete attrezzata come di grande estensione, per la sua funzione onnicomprensiva di oggetti dalle varie tipologie.

Ma vi sono presenti sul mercato anche delle soluzioni più ridimensionate, ad estensione verticale, per contenere molteplici oggetti, comunicando una sensazione di completezza per la stanza, ma senza ingombrare.

I pensili della parete attrezzata in metallo

Parete attrezzata in metallo

E’ meglio dunque scegliere pensili chiusi oppure aperti? La scelta dipende dalla quantità degli oggetti. Se sono molti, una scelta di buon gusto potrebbe essere quella di alternare pensili chiusi a pensili aperti. Inoltre, tenere conto del tipo di oggetti.

La scelta sarà a dir poco obbligata se si tratta di quadri, o altri oggetti come soprammobili, insomma dalla spiccata funzione estetica.

Per altri oggetti, come ad esempio una consolle per videogiochi, o un impianto stereo, gli stessi possono essere collocati all’interno di pensili chiusi, da estrarre all’occasione.

Allo stesso modo, possiamo scegliere se esporre o meno una collezione di vinili, o delle collane unitarie di libri o enciclopedie.

Per libri sfusi, tendenzialmente, meglio optare per una soluzione chiusa se in salotto, la quale può diventare anche aperta, se si tratta del soggiorno.

Dipende chiaramente anche dalle fattezze dei libri, se sono in copertina rigida o di formato molto simile tra loro, potrebbero stare bene esposti anche in salotto.

La parete attrezzata in metallo sul piano stilistico

Parete attrezzata in metallo

Lo stile minimal, come si accennava, è molto gettonato per la sua peculiare funzione d’adattabilità agli ambienti. Oltre che dalla propria linearità e geometricità, in grado di aggiungere un valore prettamente chic alla stanza, la parete attrezzata in questo stile si contraddistingue per le tinte neutre, le quali ne esaltano l’adattabilità, e anche la raffinatezza. Come già detto, sono possibili anche commistioni con lo stile classico.

Lo stile classico, anche qui già sottolineato, si combina bene solo con l’arredo classico, ma anche in stile rustico o vintage. Si pensi ad esempio, ad una parete attrezzata dallo stile classico e che si possa abbinare anche in confronto ad un arredo di un rustico, di una casa di campagna, o di montagna.

Lo stile industrial, è dato da una parete altresì in metallo, ma vi sono delle commistioni con il legno, legno chiaro, in particolare. Questo stile nasce infatti dalla commistione tra materiali di produzione di per sé diversi, ma che possono abbinarsi sul versante funzionale e su quello dei colori. Il metallo scelto è soprattutto il ferro.

L’ispirazione per la creazione dello stile è data dagli alloggi tipici delle zone industriali statunitensi, e costituiscono un vero e proprio must negli abbinamenti innovativi e casuali d’arredo. Una parete attrezzata con questo stile, non sfigurerà in un ambiente minimal, o comunque dai tratti moderni, ma anche rustici.

Infine, un ulteriore must è dato dallo stile nordico, in particolare quello scandinavo. La sensazione che si vuole tramandare, con una parete di questo tipo, è quella di calore, accoglienza, intimità, unita ad un’essenzialità dello stile d’arredo. I colori prevalenti saranno le tinte neutre più chiare, magari unite ad un colore legno chiaro, che richiami il legname delle foreste scandinave. La parete attrezzata in tale stile è fortemente consigliata per un arredo prettamente moderno. 

Parete attrezzata in metallo: foto e immagini

Scorri la nostra galleria di foto per idee d’arredo in linea con i tuoi obiettivi.