Bagno con mosaico beige

Un bagno con rivestimenti a mosaico è un’idea davvero di tendenza. Inoltre, con il mosaico beige, in particolare, saranno possibili diversi abbinamenti e soluzioni.

Bagno con mosaico beige

Il bagno viene arredato nel color beige, solitamente, nei casi in cui ci si voglia sbizzarrire nel creare un accostamento rispetto all’altro arredo bagno. Non solo, ma anche per chi desidera creare un’idea di candore, purezza, che è tipico dell’arredo bagno.

Con il beige, si potranno accostare, in risalto, sia elementi di un bianco luminescente, sia elementi in tinte calde o fredde, anche dalle tonalità piuttosto accese, qualora si voglia.

Il beige nel mosaico per il bagno

Bagno con mosaico beige

Un rivestimento beige per il bagno trasmette delicatezza e sobrietà. Per il bagno, anche una sensazione di un ambiente estremamente pulito, con la brillantezza delle piastrelle in tinta neutra chiara a risaltare. Molteplici gli abbinamenti possibili.

Tutto sta nel decidere definitivamente quale sia l’idea che il bagno dovrebbe trasmettere all’ingresso. Si potrebbe pertanto optare per un effetto delicato. In tal caso, cosa c’è di meglio di elementi in tinta unita della stessa tonalità beige delle piastrelle del mosaico?

Si potrebbe poi, nella stessa ipotesi, puntare su una tonalità leggermente differente, come ad esempio il color panna. La sensazione trasmessa sarà sempre quella di purezza e delicatezza. Una caratteristica importante è l’unitarietà nel rivestimento, per le pareti, ossia non variare fra stile e stile per lo stesso bagno fra le pareti. Notevoli comunque le variegature con le quali il medesimo stile beige può presentarsi. Un esempio è dato dall’abbinamento in oro nello stesso mosaico, come da foto.

Ma disponibili anche mosaici beige per il bagno con venature in altri colori in abbinamento, oltre che fra diverse tonalità del beige. Inoltre, anche gli elementi dell’arredo bagno potranno essere rivestiti delle piastrelle di uguale tonalità di beige, per creare un effetto totalizzante che, trattandosi di tinta neutra chiara, sarà molto adeguato alla situazione.

Diversamente, se si desidera, si potrà avere abbinamento con altre tinte neutre chiare. E’ il caso del bianco, come si accennava, ma anche del color crema o color panna.

Ulteriori proposte d’abbinamento con arredo bagno

Bagno con mosaico beige

Sempre a proposito dell’arredo bagno, si possono creare dei particolari effetti, in relazione alla tinta scelta in accompagnamento. L’effetto non mancherà d’essere di buon gusto, ciò che conta è l’osservanza di pochi accorgimenti. Per il resto, non sarà difficile trovare abbinamenti, e non si creeranno mai contrasti accesi, tanto da essere fuorvianti.

Non dimentichiamoci infatti che il beige è un colore neutro per eccellenza.

Un’idea particolarmente interessante comunque, sarebbe quella di un arredo bagno che richiami, oltre al beige, i colori dell’atmosfera marina. E’ il caso di vasca, vano doccia, sanitari, lavandino, di un colore quale il blu mare. Ma anche il turchese, richiamante un intenso colore di cielo estivo o primaverile, sarà un abbinamento perfetto per il bagno.

Altrettanto potrebbe dirsi di un color verde acqua. L’accorgimento potrebbe consistere nell’assicurare coerenza fra gli elementi d’arredo stessi, come scelta cromatica. Per il resto, non esistono particolari accorgimenti.

Potrebbe interessarti Mosaico per arredare il bagno

Molto dipenderà dai gusti personali. Il richiamo all’ambiente marino è, ad ogni modo, molto apprezzato, nel caso di richiamo a tema. Se si vuole richiamare la solarità, un arancione dovrebbe apparire abbastanza in risalto. Sono possibili diversi abbinamenti con l’arredo bagno. Inoltre, un’idea fine potrebbe essere quella dei richiami.

Quindi, una volta stabilita l’alternanza fra il mosaico beige del bagno e l’altro colore, si potranno inserire anche piccoli elementi, come ad esempio dei piccoli sgabelli in color beige, a richiamo del mosaico.

Se per i colori glamour, in particolare il color oro, ci sono canoni più rigidi ai quali attenersi, per il beige si tenderà ad avere libertà assoluta. Ad esempio, non vi è necessità, in tal caso, di rivestire gli elementi del bagno con il mosaico beige. Si può puntare, parimenti, per gli stessi, per una tinta unita di un altro colore, come appena evidenziato, ma anche per una piastrellatura a mosaico che spezzi rispetto al beige, nettamente prevalente, del mosaico beige a fare da sfondo.

Il mosaico beige e gli accostamenti fra pareti

Bagno con mosaico beige

Se si vuole attribuire al proprio bagno la caratteristica di bagno a mosaico beige, assicuriamoci che la totalità dello sfondo, o la gran parte di esso, sia con il rivestimento beige prescelto. Puntare su altre forme d’alternanza, seppur non guasterebbe l’abbinamento, potrebbe snaturarne la tipologia prescelta.

Puntiamo quindi sul rivestimento delle 4 pareti in mosaico beige. Tutt’al più, potremmo lasciare libera dal rivestimento la parete del soffitto, ma anche una delle pareti laterali, e creare uno degli accostamenti desiderati e dei quali si è già discusso in questa sede.

Le piastrelle del mosaico beige

Bagno con mosaico beige

Fondamentale che il rivestimento prevalente delle pareti sia in mosaico beige. Gli altri elementi del bagno, potranno o meno essere così rivestiti. Qualora si opti per quest’ultima soluzione, la misura indicata per gli elementi, è più piccola di quella a parete. Si consiglia, per un rivestimento ottimale, un rivestimento con piastrelle 1,5×1,5 cm.

Mentre, per porre abbastanza in risalto la piastrellatura a parete, una dimensione 2,5×2,5 cm sarà più che adeguata.

Bagno con mosaico beige: foto e immagini

Consulta pure la nostra galleria di foto e immagini di bagni con effetto a mosaico beige, e valuta gli abbinamenti da applicare al tuo bagno!