6 idee per riciclare il lettino dei neonati


Non sapete cosa fare con il lettino del vostro bambino ormai diventato grande? Si può realizzare di tutto. Da divani colorati a scaffali per la parete. Ecco 6  simpatiche idee su come riciclare la zona notte del piccolo.

parete-spalliera


Il vostro bimbo è cresciuto e avete a disposizione il suo lettino che non sapete come utilizzare? Ci possono essere tanti modi per realizzare oggetti nuovi, in maniera creativa, partendo proprio dal riciclo. Il vantaggio? Non solo avrete a disposizione un elemento di arredo creativo, ma avrete anche contribuito alla salvaguardia del pianeta, riciclando materiali, dandogli una seconda vita. Cosa possiamo realizzare? Ecco 6 idee per riciclare il lettino con sbarre che non usate più. Un divano colorato e vivace, una scrivania adatta ai più piccoli o un semplice scaffale per la vostra parete.


1. Creare un divanetto o una panchina

Apportando solo qualche piccola modifica, potrete realizzare un simpatico divanetto da collocare in un angolo della casa, oppure una panchina per il porticato della casa. Basterà utilizzare le ante superiore e inferiore come sostegno del divano, mentre le sbarre laterali possono diventare rispettivamente schienale e seduta. Se poi volete dare anche un tocco di colore, potreste riverniciare la vostra panchina, utilizzando le tonalità che più vi piacciono.


Leggi anche: Culle e lettini per neonati: una scelta attenta

A completare il tutto basterà aggiungere cuscini colorati che renderanno vivace ed accogliente il nuovo divano. Se poi volete sbizzarrirvi si possono aggiungere delle simpatiche decorazioni che faranno del vostro divano un oggetto di arredo unico e di grande effetto.

panchina

2. Scaffale da parete o mensola

Avete bisogno di uno scaffale dove appendere e sistemare le vostre cose? Facilissimo da realizzare con le ante laterali del lettino. Basterà fissarle alla parete e avrete un pensile utile dove appendere accessori e qualsiasi altro oggetto. In questo modo non solo riciclerete una parte, ma decorerete anche la parete della vostra casa in maniera vivace e creativa.

Questo accessorio è adatto a decorare la parete della vostra cucina, magari riponendovi strofinacci o tovaglioli; oppure lo potrete usare nella cameretta dei bambini per posizionarvi le collezioni di giocattoli; o ancora in salotto per appendervi le foto dei vostri ricordi più belli.

parete-spalliera-1

3. Mobile per ufficio

Potrebbe rivelarsi molto utile anche in ufficio o per arredare un angolo della vostra casa. Come? Senza apportare grossi cambiamenti, si può utilizzare la struttura come mobile porta oggetti, per riporre libri, riviste, materiale di cancelleria o una lampada. Basterà utilizzare un’anta laterale come scaffale e sulla parte più alta realizzare una base in vetro o altro materiale che completi il vostro mobile con una base di appoggio.

Anche in questo caso, il risultato sarà sorprendente. Il mobile ottenuto, oltre che molto accattivante dal punto di vista estetico, si rivelerà molto utile per sistemare oggetti e materiali vari. Anche in questo caso si potrà decorare nella maniera che più vi piace, sia riverniciando la struttura, sia aggiungendo accessori.

culla-mobile

4. Scrivania

Avreste mai pensato di poter trasformare il lettino in una scrivania? Anche in questo caso bastano poche semplici modifiche per trasformare un oggetto destinato ad essere riposto in soffitta, in un nuovo elemento di arredo, originale e creativo.

Senza faticare troppo, basterà utilizzare la base, oppure una delle due ante laterali, come base di appoggio della scrivania. La vostra fantasia farà il resto. Si può ridipingere con nuovi colori, oppure aggiungere un piano in vetro, o altri accessori. Otterrete un mobile dal design creativo e adatto ad abbellire un angolo della vostra casa o la cameretta dei vostri bimbi.

scrivania-2

5. Cavalletto per lavagna

Vorreste una lavagna dove il vostro bambino può divertirsi a disegnare o imparare a fare le prime operazioni di matematica della scuola? Se avete a disposizione la sua vecchia culla, con pochi semplici operazioni, è possibile creare un cavalletto per lavagna.

Le parti che occorrono sono le due testate inferiore e superiore. Occorrerà poi munirsi di cardini per tenere unite le due testate e per permettere allo stesso tempo di aprirle e chiuderle. Infine aggiungere una piano di lavagna. Poche semplici operazioni, non troppo complicate, adatte anche a chi non ha grossa manualità.

lavagna

6. Scarpiera

Quando la famiglia è numerosa, la semplice scarpiera non basta più. Occorre più spazio per poter sistemare le scarpe di tutti gli ospiti della casa. Allora o bisogna comprare un mobile più grande oppure, se avete a disposizione una vecchia culla che non usate più, potrete trasformarla in un’utile scarpiera. Cosa bisogna fare? Si tratta di operazioni abbastanza semplici che vi permetteranno di realizzare una scarpiera dal design minimalista in cui riporre le scarpe di tutti i componenti della famiglia.

Bisogna utilizzare le due spalliere e unirle con i giunti, come nel caso del cavalletto per la lavagna. Sarà semplice sistemare su ogni legnetto le scarpe. In alternativa, si può utilizzare la spalliera, fissandola alla porta di un ripostiglio, oppure ad una parete e collocare su ogni ripiano di legno le scarpe.

Otterremo un elemento di arredo, originale e dal design minimalista, utilissimo per mettere ordine nel vostro armadio.

6 idee per riciclare la culla

Come riciclare il lettino: galleria delle immagini

Tante altre proposte per riciclare in maniera creativa il mobile della zona notte del vostro piccolo

Marcella Piegari

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta