5 errori da non fare nel progettare una casa domotica

Progettare una cosa domotica è il sogno di tanti: ma spesso si incappa in qualche errore. In questo articolo ti segnaliamo 5 errori comuni nel progettare una casa smart; così, evitandoli, potrai abitare all’insegna dell’efficienza e del risparmio energetico.

5-errori-casa-domotica-copertina-1

Il dottor Emmett Brown sarebbe felicissimo di scoprire che il futuro è davvero costellato di dispositivi tecnologici in grado di rendere la vita quotidiana davvero smart. Un futuro luminoso soprattutto per le abitazioni che, con l’avanzare delle scoperte tecnologiche, diventano sempre più domotiche: lavatrici intelligenti, interruttori della luce azionabili con comando vocale, frigoriferi comandati da assistenti digitali. Il futuro è oggi, praticamente: la domotica è una strategia vincente per massimizzare il comfort dell’abitazione, per risparmiare energia e per aggiungere valore economico alla casa.

Se anche tu sei un technology addicted e vuoi che la tua casa rispecchi questa passione, dovrai necessariamente, prima di tutto, focalizzarti su alcuni errori da non commettere nella realizzazione di un impianto domotico che oggi nella maggior parte delle ristrutturazioni tante persone fanno perché masticano poco la materia o perché consigliate male.


Leggi anche: Cucina domotica: come rendere smart il lavoro ai fornelli

Questo perché, non valutando alcuni aspetti salienti, potresti cadere in conseguenze negative tra cui:

  • spendere soldi in tecnologie non utili
  • rendere la vita quotidiana più difficile se scegli impianti troppo complicati
  • non avere adeguata assistenza in caso di bisogno
  • creare stress e rischi inutili per tutta la famiglia

In questo articolo ti segnaliamo ben 5 errori da evitare, che sono anche quelli più frequenti, nella scelta di un impianto domotico.

5-errori-casa-domotica-copertina

1. Scelta non adatta alle esigenze

Uno dei primi errori da evitare quando si sceglie un impianto domotico riguarda le esigenze che esso deve andare a soddisfare. Infatti, spesso il volere eccedere nelle funzioni porta più danni collaterali che altro.

Quindi cosa fare? Innanzitutto, scegli elementi tecnologici che assecondino le tue esigenze: ad esempio, se ha l’esigenza di controllare poche funzioni della casa, cosa luci o tapparelle, la scelta ideale è un sistema standard; se invece vuoi il controllo di più funzioni e rendere la tua abitazione ancora più smart con accessori ed optional diversi (come la diffusione sonora, un ambiente home cinema, il controllo dei climatizzatori nelle diverse stanze) un sistema di domotica integrato è quello che ci vuole. Sono sistemi prodotti su misura in cui puoi inserire qualsiasi funzione personalizzata.

5-errori-casa-domotica-1

2. Sistemi difficili da usare

Abbiamo già accennato a questo errore. Infatti, ritrovarti con un sistema domotico difficile da utilizzare non farà altro che rallentare le attività in casa, una situazione spiacevolissima perché sarà complesso anche accendere solo le luci. Quindi prima di scegliere un qualsiasi impianto poniti sempre la domanda fondamentale: tutta la famiglia saprà utilizzare i diversi dispositivi? Ricorda sempre che è la tecnologia che deve adattarsi alla vita delle persone e non il contrario.


Potrebbe interessarti: Idee e spunti per progettare una cucina domotica

Spendere un budget molto alto per dei dispositivi antipatici è quanto di più negativo possa accadere. Cosa puoi fare? Molte aziende offrono la possibilità di fornire una demo per verificare il sistema che verrà installato, in questo modo potrai testarlo e scegliere quello più adatto.

5-errori-casa-domotica-copertina-2

3. Scelta di materiali scadenti

Di fondamentale importanza nella propria casa è l’estetica. Quindi perché non scegliere delle componenti tecnologiche che abbiano anche un bel design? In effetti, molto spesso si rischia di ritrovarsi con accessori a vista, come telecamere e/o pulsanti, realizzati con materiali di scarsa qualità che provocano un senso di insoddisfazione generale che ti farà odiare l’intero impianto.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Allora, puoi rivolgerti a validi progettisti che possono scegliere per te elementi tecnologici di grande design: in commercio esistono pulsantiere molto moderne, diffusori audio coordinabili al design delle stanze, touch panel a parete realizzati con materiali di pregio.

5-errori-casa-domotica-4

4. Affidarsi a marchi non rispettabili

Soprattutto in questo ambiente, la scelta del marchio è fondamentale per non ritrovarsi con problemi al sistema o a parti di esse. È importante affidarsi a marchi che hanno una forte presenza sul mercato per non avere brutte sorprese col passare del tempo e su cui potrai contare in caso di guasti perché hanno assistenza tecnica, possono fornirti pezzi di ricambio e tanti altri vantaggi che diversamente potresti non ottenere.

Ma come fare a scegliere il marchio giusto? Niente di più semplice perché ogni anno CEPro, il portale numero uno al mondo nel settore in questione, stila una classifica dei migliori marchi di Domotica: una garanzia affidabilissima.

5-errori-casa-domotica-5

5. Scegliere un installatore non competente

Termina la nostra lista di errori, probabilmente, uno dei più importanti a lungo termine: la scelta dell’installatore. La maggior parte delle persone si affidano a semplici elettricisti o installatori tutto fare non pensando in modo lungimirante e cioè: nel caso in cui l’impianto avesse dei problemi avrei il giusto supporto post installazione?

Ebbene per risolvere a priori questo problema dovrai necessariamente, prima di progettare il tutto, di sincerarti che l’installatore abbia alcuni requisiti tra cui: fornisca supporto da remoto, possa intervenire sul software dell’impianto, faccia parte di un team con all’interno almeno un tecnico che si occupi esclusivamente dell’assistenza.

5-errori-casa-domotica-6

5 errori da non fare nel progettare una casa domotica: conclusioni

Abbiamo dunque visto sommariamente quali sono i 5 errori più comuni nel progettare una casa domotica e in che modo tu possa intervenire per non cadere in questi facili “tranelli del diavolo”. Solo evitando questi errori potrai avere la certezza di scegliere un impianto domotico efficiente ed efficace per le tue esigenze abitative. Parola del Doc.

5-errori-casa-domotica-7

5 errori da non fare nel progettare una casa domotica: immagini

Per rivedere le immagini esemplificative di alcune case domotiche e smart sfoglia la galleria che segue.

 

Marika Manna
  • Laurea triennale in Scienze della Comunicazione a Salerno
  • Laurea magistrale in Editoria e Giornalismo
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento, enogastronomia
Suggerisci una modifica