Ventilazione meccanica controllata: cos’è, come funziona, costi

Cos’è e come funziona la ventilazione meccanica controllata, i costi di installazione, i marchi leader del mercato, i pro e contro, le detrazioni fiscali.

ventilazione-meccanica-controllata-1

I sistemi di ventilazione meccanica controllata consentono di mantenere una qualità ottimale dell’aria all’interno dell’abitazione.

Le sostanze inquinanti vengono così eliminate, assicurando un costante ricambio dell’aria, una soluzione ottimale nelle situazioni in cui non è possibile aprire le finestre, basilare per assicurare il benessere delle persone e mantenere gradevole il clima negli ambienti.

In questo nostro articolo scopriamo cos’è e come funziona la ventilazione meccanica controllata, i costi, quali sono i vantaggi e gli svantaggi, alcuni tra i produttori più popolari, le possibili detrazioni fiscali.

Ventilazione meccanica controllata cos’è

ventilazione-meccanica-controllata-2


Leggi anche: Divano in pelle: pro e contro

Un impianto di ventilazione meccanica controllata è composto da una serie di macchinari, impiegati per assicurare un ricambio continuativo dell’aria, in casa e nei locali al chiuso.

Il motivo della sua installazione è alquanto evidente: garantire un corretto ricambio d’aria nelle situazioni in cui non è permesso o sconveniente aprire le finestre.

In questo modo vengono eliminate le sostanze inquinanti dannose alla salute, assicurando una maggiore vivibilità negli ambienti. Tra gli altri vantaggi, la possibilità di contrastare i problemi di umidità e prevenire la formazione di muffe.

Ventilazione meccanica controllata come funziona

ventilazione-meccanica-controllata-3

Il funzionamento di un sistema di ventilazione meccanica controllata (VMC) prevede l’espulsione dell’aria “viziata” dagli ambienti chiusi, immettendo nuovi flussi provenienti dall’esterno.

Nel dettaglio, l’aria satura di sostanze nocive viene aspirata dall’impianto, ne prende nuova dall’esterno, la filtra e, tramite uno scambiatore, immessa negli ambienti interni. L’aria consumata viene dispersa esternamente.

Alcuni sistemi risultano equipaggiati con appositi filtri, in grado di depurare l’aria esterna prima di introdurla negli ambienti chiusi. I modelli più innovativi sono inoltre dotati di uno scambiatore di calore, il cui compito è recuperare l’energia termica prodotta dall’impianto.

VMC tipologie

ventilazione-meccanica-controllata-4

In commercio è possibile trovare principalmente due tipologie di VMC:

  • Ventilazione meccanica controllata centralizzata: un macchinario centrale gestisce il sistema a 360 gradi, estraendo l’aria viziata, immettendo all’interno la pulita, recuperando il calore e occupandosi di filtrarla.
  • Ventilazione meccanica controllata decentralizzata: ad ogni ambiente è dedicata una macchina per la gestione dell’aria, provvedendo in modo indipendente alla funzione di scambiatore di calore e di filtraggio. L’aria viene estratta e immessa dallo stesso apparecchio, senza essere condotta attraverso tubazioni.

Ventilazione meccanica controllata pro e contro

ventilazione-meccanica-controllata-5


Potrebbe interessarti: Comprare casa in agenzia: cosa sapere

Sono diversi i vantaggi nell’installare un sistemi VMC. Riportiamo di seguito i principali:

  • Risparmio energetico
  • Eliminazione umidità e condensa
  • Minori costi grazie al recupero di calore
  • Aria pulita negli ambienti indoor
  • Filtraggio polveri, particelle e sostanze nocive
  • Miglior isolamento acustico (non c’è bisogno di aprire le finestre)
  • Insetti e zanzare restano all’esterno
  • Aria fresca

Naturalmente ci sono anche alcuni svantaggi, tra cui:

  • Necessarie opere murarie per la realizzazione dell’impianto
  • Costi di installazione e di acquisto un po’ cari
  • Disporre di ampi spazi per il passaggio delle tubazioni e di altri elementi

Ventilazione meccanica controllata prezzo

I costi per installare un impianto di ventilazione sono differenti tra loro in base alle caratteristiche dello stesso. A tal riguardo è opportuno fare distinzione tra:


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

  • Sistemi a singolo flusso: rappresentano i meno costosi, formati da un’unica rete di tubazione che immette l’aria in casa e la estrae dall’esterno a periodi alternati.
  • Sistemi a doppio flusso: sono più grandi rispetto agli impianti singoli e fanno uso di condotte separate, una per raccogliere l’aria viziata e l’altra per aspirarne di nuova dall’esterno.

Tra gli altri elementi che incidono sul costo dell’impianto, la tipologia di recuperatore, i filtri impiegati, la spesa derivante dal funzionamento della macchina, poiché lasciarla accesa tutto il giorno garantisce un ricambio costante di aria pulita. Fa lievitare il costo della bolletta ma favorisce il risparmio energetico. Non aprire le finestre significa infatti evitare di disperdere il calore interno, garantendo un ambiente sempre confortevole.

Dunque, quanto costa un impianto VMC? In linea generale si aggira intorno agli 800 euro per unità per i sistemi decentralizzati. In base alla tipologia di macchina, il prezzo può salire anche di molto. Costa di più un impianto VMC centralizzato: per un locale di media grandezza, occorrono circa 5mila euro (comprensivo di lavori e tubature). Ad esempio per una casa di 100 mq, volendo installare un impianto a doppio flusso centralizzato, servono almeno 6mila euro, inclusa la manodopera. Se invece si predilige l’impianto decentralizzato, il prezzo è compreso dai 500 ai 1.000 euro per singola unità installata.

Consigliamo, come sempre, di fare più preventivi presso le aziende della vostra zona. Occupiamoci adesso di due tra i marchi più importanti, specializzati nell’installazione di questa tipologia di impianti.

Ventilazione meccanica controllata Daikin

ventilazione-meccanica-controllata-6

Daikin è un brand leader nel comparto della ventilazione in Italia e nel mondo. Tra i prodotti più interessanti in catalogo, per il buon rapporto qualità/prezzo, segnaliamo il modello DAIKIN VAM250FC9 da 250 mc/h. Fa uso della modalità DC Inverter per assicurare consumi ridotti. Evita le dispersioni di calore anche a seguito di una eccessiva ventilazione. Ampia la gamma di unità disponibili per gli ambienti, con portata aria a partire da 150 a 2.000 m³/h. Prevista una garanzia di 24 mesi. Il prezzo di vendita? Da 715.00 euro.

Ventilazione meccanica controllata Vaillant

ventilazione-meccanica-controllata-7

I Sistemi di ventilazione Vaillant rendono la qualità dell’aria confortevole, espellendo CO2 ed umidità in eccesso. L’adozione della tecnologia di recupero del calore ed i sistemi di filtraggio dell’aria, sono ulteriori vantaggi di questo brand leader nel settore.

In evidenza l’unità di ventilazione decentralizzata recoVAIR 60. Dotata di unità con recupero del calore e sensori di umidità integrati, assicura un consumo di 9 W alla portata massima, con un’efficienza di recupero fino all’85%. Il prezzo di vendita, nei migliori store, è 500.00 euro ad unità.

VMC Detrazioni fiscali

ventilazione-meccanica-controllata-8

Installare impianti di ventilazione meccanica controllata, permette di beneficiare delle detrazioni fiscali del 50% sulle ristrutturazioni e di quelle relative all’Ecobonus sino al 65%, in caso di intervento di efficientamento energetico.

È possibile approfittare anche del Superbonus 110% se i lavori sono accompagnati, ad esempio, dalla sostituzione dell’impianto di riscaldamento o a seguito di interventi di coibentazione. Per maggiore dettagli vi invitiamo a leggere la sezione “Normative” sul nostro sito.

Galleria immagini

A seguire una completa galleria immagini sulla ventilazione meccanica controllata, per darvi un’idea se è un’opzione fattibile anche per la vostra abitazione.

 

Alessandro Mancuso
  • Ragioniere, Programmatore
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica