Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

Migliorare il comfort acustico di casa installando i tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, come insonorizzare gli ambienti e quali scegliere.

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

L’isolamento acustico nelle abitazioni ha assunto sempre più un maggiore rilievo con il passare del tempo. Vivere nel comfort in un appartamento, soprattutto se ubicato in un condominio, è divenuto un fattore basilare per famiglie, coppie e single.

Nelle nostre città esistono innumerevoli edifici piuttosto datati, realizzati con pareti sottili e solai isolati malamente, comportando uno scarso benessere per chi vive tra le quattro mura domestiche. Ciò significa convivere con i fastidiosi rumori dei vicini, che sia una canzone ascoltata a volume troppo alto, il vociare incessante di più persone in una stanza oppure lo scroscio dell’acqua dello scarico del wc o di una comune doccia.

Proprio su quest’ultimo aspetto ci occupiamo in questo nostro articolo, individuando la soluzione per risolvere una volta per tutte questa problematica: installare tubi di scarico fonoassorbenti. Scopriamo di cosa si tratta, a cosa servono e come scegliere i più adatti alle proprie esigenze.

Rumore tubi di scarico

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

I rumori provenienti dall’acqua aperta nel bagno di casa, possono essere i più disparati:

  • generati dallo scroscio dell’acqua del wc;
  • prodotti dall’acqua quando scorre in curve a gomito o nei raccordi;
  • derivanti dal semplice deflusso dell’acqua;
  • dovuti a vibrazioni di varia natura al passaggio dell’acqua nelle tubazioni.

Scopriamo cosa si può fare per ridurre questi fastidiosi rumori.

Tubazioni e pannelli fonoassorbenti cosa sono

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

Per affrontare correttamente il problema dell’isolamento acustico in bagno, le soluzioni sono principalmente due:

  • Installare pannelli fonoassorbenti negli interstizi tra i controsoffitti ed i solai;
  • Sostituire le vecchie tubazioni con nuove realizzate in materiale fonoassorbente.

Sia i pannelli che le tubazioni (di cui ci occupiamo più nello specifico) sono speciali rivestimenti, studiati appositamente per rendere gli ambienti isolati da un punto di vista acustico, contenendo la propagazione delle onde sonore tra le singole unità di un edificio. Possono essere realizzati in differenti materiali, tra cui spiccano alluminio e acciaio. Nel dubbio su quale sia il più appropriato, l’invito è farsi consigliare da esperti professionisti del settore.

Insonorizzare tubi acqua come scegliere

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

Per insonorizzare in maniera ottimale i tubi di scarico è necessario esaminare ogni singolo elemento che compone il “circuito” dell’acqua: lo sciacquone, i tubi rettilinei, i raccordi, gli accessori di fissaggio.

La cassetta da wc, comunemente nota con il nome di sciacquone, è tra le principali cause di rumori provenienti dal bagno. A tal riguardo, in commercio esistono dei modelli speciali sviluppati espressamente per migliorare l’insonorizzazione.

I tubi, invece, sono formati generalmente da più strati di diversi materiali, tra cui generalmente il più usato è il polipropilene. È tra i più adoperati per la sua elevata resistenza agli agenti chimici e per presentare una superficie liscia, utile per ridurre al minimo il rumore di deflusso delle acque.

Altrettanto importanti sono gli accessori di fissaggio, fra cui spiccano i collari con apposita guarnizione, il cui principale scopo è riuscire a contenere al massimo le vibrazioni generate all’interno delle tubazioni.

Tubo insonorizzato Geberit

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

Per migliorare l’insonorizzazione degli impianti, Geberit, azienda leader del settore, ha sviluppato una notevole gamma di prodotti grazie a cui isolare acusticamente differenti ambienti, fra cui il bagno.

A tal proposito, tra le diverse opzioni disponibili in commercio, le più performanti sono le tubazioni Silent-PP e Silent-PRO. Le prime assicurano una ridotta diffusione dei rumori di scarico, facendo ricorso a speciali raccordi. Le seconde si caratterizzano per un elevato potere fonoassorbente. Entrambe, comunque, si mettono in risalto per la facilità d’installazione, essendo sistemi a innesto.

Da segnalare inoltre il modello Silent-DB20, l’ideale per collegamenti resistenti e per una spiccata insonorizzazione. Realizzato in polietilene e rinforzato con fibre minerali, permette di ridurre notevolmente sia le vibrazioni che la rumorosità. Maggiori dettagli su tutti i prodotti Geberit sono disponibili sul sito web dell’azienda.

Tubi di scarico insonorizzati prezzi

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

I prezzi dei tubi di scarico fonoassorbenti sono differenti a seconda delle dimensioni, lunghezza, tipologia e materiali utilizzati. Per tale motivo i costi possono arrivare fino a 20 euro o più per singolo pezzo. Non è pertanto possibile fare una stima precisa di spesa per tutti gli interventi. Occorre comunque sottolineare che in caso di ristrutturazione, l’importo complessivo che si andrà a sborsare non è elevato come si potrebbe pensare, soprattutto considerando i grandi vantaggi che si possono ottenere in termini di miglioramento del comfort abitativo.

Conclusioni

Tubi di scarico fonoassorbenti: cosa sono, a cosa servono, come scegliere

Abbiamo capito perché i tubi di scarico fanno rumore e quali sono i rimedi che è possibile adottare.
Soprattutto per chi abita nei condomini, in cui viene messa a dura prova la convivenza con il vicinato. Il problema alla base della rumorosità è proprio la cattiva insonorizzazione. Per far fronte a tutto ciò, è possibile intervenire per rendere silenziosa la propria rete di scarico.

La migliore soluzione è sostituire le vecchie tubature con nuovi tubi di scarico fonoassorbenti, utilissimi per ridurre i rumori causati dall’azionamento dello scarico dell’acqua. Per maggiori informazioni consigliamo di rivolgervi a professionisti del comparto. Ricordiamo di chiedere più preventivi e scegliere la proposta più vantaggiosa, non soltanto prestando attenzione al lato economico ma anche alla qualità dei prodotti che andranno installati nel vostro impianto.