Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Hai comprato un bilocale ma vuoi vivere in un grande monolocale? Non sempre il monolocale deve essere associato ad una stanza piccola e non riservata, ma ci sono molte soluzioni anche per poter rendere la vostra casa un loft o una casa tutta unita in un grande “open space” e avere comunque tutte le necessità che vorrete.

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Scommetto che molti di noi, appena pensano alla propria casa, pensano ad un entrata in un grande spazio, comprensivo di salotto, cucina, divano e perché no, anche il letto in lontananza.

Oggi lo possiamo chiamare loft, o monolocale, ma parliamo comunque di uno spazio privo di barriere e divisioni, liberi di camminare e comunicare con tutte le funzioni in un unica stanza. Per prima cosa, prima di poter trasformare il bilocale in un monolocale, dobbiamo vedere se possiamo farlo, perché non possiamo demolire murature portanti, quindi dobbiamo vedere se strutturalmente ci possiamo permettere di rendere tutto un unico locale, dopodiché possiamo iniziare con la progettazione degli spazi.

Vediamo alcune soluzioni.

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Spazi semi-aperti

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Se avete un muro portante e non potrete demolirlo, potete comunque tagliarlo per quel che è possibile (chiaramente rivolgendosi sempre ad un ingegnere che vi possa dire quanto e come poterlo diminuire) e creare degli spazi suddivisi, ma aperti allo stesso modo.

E’ una soluzione ottimale per creare spazi semi aperti.

Soppalco

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Potremmo anche optare, se possibile, di eliminare le murature del bilocale e aprirci completamente. Da quel momento avremmo una superficie della casa completamente libera di barriera e libera per la nostra progettazione.

Se potessimo svilupparci in altezza, potremmo anche decidere di creare un soppalco in cui porre il letto e la zona notturna, mentre sottostante ricavarne tutte le zone giorno.

E’ una soluzione molto utilizzata ultimamente.

Finestre

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Se invece abbiamo delle finestre ampie e molto belle, che danno su una vista mozzafiato o che danno molta luce al bilocale, potremmo anche decidere di unire tutte le stanze in una, per fare in modo che ognuna di loro goda e usufruisca delle due luci finestrate.

Se per esempio avessimo delle finestre che si affacciano su un panorama fatto di onde e di mare, è normale che da ogni angolo della casa si voglia vedere la sabbia e il tramonto del mare, sia quando ci alziamo che quando cuciniamo.

Quando trasformiamo un bilocale in un monolocale è perché troveremo in ciò più aspetti positivi che negativi.

Divisioni?

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Quando poi andrai a aprirti e ampliarti, non è detto nemmeno che tu non possa tornare indietro. Potresti anche creare dei setti o delle divisioni con materiali ed oggetti che sono molto diversi rispetto ad un muro in muratura o cemento.

Come per esempio delle divisioni in vetro, oppure muretti a un metro o più da terra, con il cartongesso, con pannelli decorativi, insomma ci sono migliaia di modi in cui, in secondo luogo, puoi dividere le tue stanze, spendendo poco e senza costruire le opere murarie.

Un aspetto negativo di tutte queste soluzioni è che, se apriamo tutto in un unico monolocale, sarà molto più difficile riscaldare tutto lo spazio, soprattutto se grande e/o alto. Questo è un aspetto da considerare sicuramente come un “contro”.

Monolocale idea 1: materiale uguale

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

In un monolocale potremo utilizzare lo stesso pavimento, lo stesso stile, potremo riprendere lo stesso legno della cucina anche per la struttura del letto.

Magari vorremo optare per questa opzione perché il bilocale stesso aveva delle stanze molto piccole di per sè, che se riunite in una sola, sarebbe diventata una sola stanza, ma molto più ampia e grande di quelle due che avevano. E questo può essere sicuramente un aspetto positivo perché avresti molto più spazio di movimento, un tavolo in cui poter stare con più persone in zone aperte e luminose.

Oltre all’aspetto strutturale, non ci sono molti problemi urbanistici per trasformare un bilocale in un monolocale, perché diminuiremo i vani a disposizione e quindi non sarà sicuramente un problema. Potrebbe creare più problemi il processo inverso.

Monolocale idea 2: sfruttare la vetrata

Trasformare un bilocale in un grande monolocale

Ecco un’idea magnifica in cui da un bilocale siamo arrivati ad un grande monolocale.

Il salotto prende la postazione migliore, in cui poter guardare la televisione avendo le luci della città sulla propria sinistra. La camera, essendo spostata in una posizione lontana dalla finestre e da ogni tipo di affaccio, l’abbiamo aperta, ponendo delle porte scorrevoli in vetro, che gli lasciano un minimo di chiusura verso gli odori della cucina, ma che allo stesso tempo lasciano che si goda anche essa il panorama della città, visibile sulla sua destra.

La cucina rimane nello stesso luogo, aperto alle vetrate e con una grande apertura verso il salotto e il letto, che fa sì di rendere tutto un unico spazio o un grande open space.

Dobbiamo chiederci se ne vale la pena abbattere un muro o meno e cosa comporta. In questo caso, sicuramente ne è valsa la pena.

Trasformare un bilocale in un grande monolocale: foto e immagini