Soggiorno con cucina a vista: idee e proposte

Patrizia D'amora
  • Autore - Laurea in Giornalismo

Come arredare un soggiorno con la cucina a vista. Idee e consigli per progettare e arredare un open space. Come ottimizzare gli spazi, evitare gli odori della cucina e sfruttare al meglio la luminosità.

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Il soggiorno con la cucina a vista rappresenta una soluzione funzionale e comoda, che può essere adottata in abitazioni contraddistinte sia da uno stile classico, sia moderno.

L’open space permette di vivere a pieno gli spazi, in compagnia di amici e parenti, senza più distinzione tra i diversi locali. Il concetto di fondo è vivere la casa in maniera libera, senza vincoli, sfruttando al massimo tutti i metri quadrati dell’abitazione.

Gli ambienti uniti offrono tanti lati positivi, come una maggiore luminosità e metri quadrati in più: senza le pareti divisorie che potrebbero rendere lo spazio più angusto, la percezione spaziale aumenta.

Tuttavia, diventa più difficile delimitare e individuare i due ambienti, che hanno comunque bisogno di essere distinti per ovviare a determinati inconvenienti, come il disordine o il problema degli odori della cucina.

Pareti scorrevoli in vetro, bancone o isola, pilastri portanti, separé di design: il progetto per collegare la cucina al soggiorno lascia ampio spazio alla fantasia. Vediamo insieme alcune idee di arredo per un soggiorno con cucina a vista.

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Quando si sceglie di optare per il soggiorno con la cucina a vista, occorre partire dall’analisi della forma degli ambienti a disposizione, in modo da organizzare e arredare al meglio gli spazi disponibili.

Open space di forma quadrata

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Se la zona giorno è di forma quadrata, meglio prendere in considerazione una cucina lineare, posizionata lungo una parete che possa svilupparsi anche ad angolo. In questa modo tutto lo spazio centrale apparirà subito più capiente, e sarà libero per ospitare il tavolo, le sedie e il divano.

Open space di forma rettangolare

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Quando l’ambiente si sviluppa in lunghezza, allora sarà meglio considerare una cucina con isola o penisola. La zona per gli spostamenti da un ambiente all’altro sarà così delineata in maniera più confortevole.

Come risolvere il problema degli odori della cucina?

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Uno dei problemi a cui si pensa spesso è come proteggere il living dagli odori provenienti dalla cucina. Oggi, grazie alle cappe aspiranti di ultima generazione, è possibile limitare di molto quest’inconveniente.

L’alternativa potrebbe essere quella di optare per pareti in vetro scorrevoli da chiudere e aprire all’occorrenza, per evitare che gli odori della cucina possano invadere il soggiorno. La porta a vetro rappresenta un elemento architettonico moderno, ideale per dividere due zone che hanno bisogno di mantenere la giusta luminosità.

Come arredare una cucina soggiorno?

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Dopo aver considerato la forma dell’ambiente, si sceglierà la cucina a vista più adatta, in linea con gli spazi e lo stile d’arredo scelto. Solitamente il tavolo da pranzo diventa un elemento utile per separare i due ambienti.

Ma nel caso in cui non sia possibile inserire il tavolo, è possibile ottenere lo stesso risultato con l’inserimento di un’isola o di una penisola. Aggiungendo uno di questi due elementi, a contrasto cromatico e materico, si otterrà un ambiente elegante e moderno al tempo stesso.

Cucina con isola o penisola?

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Scegliere una cucina munita di isola o penisola consente di unire e separare contemporaneamente gli ambienti, senza invasioni di campo dall’una o dall’altra parte.

Quello a cui bisogna prestare davvero attenzione interessa le aree di lavoro che si intendono posizionare sulla penisola o sull’isola: il lavello, la zona cottura o il piano di lavoro.

cappa-cucina-isola-moderna

Fare questa considerazione è importante soprattutto per chi sceglie una cucina con isola: in fase di progettazione conoscere la perfetta allocazione dei vari elementi consente di effettuare gli allacci alla rete idrica, elettrica ed eventualmente al gas.

L’ alternativa più semplice consiste nell’utilizzo dell’isola o della penisola come piano di lavoro, integrata da pensili e da elementi contenitori collocati in basso; ma potrebbero anche rivelarsi perfette come angolo bar, per consumare la colazione o un pasto veloce e informale.

Open space: come dipingere le pareti?

open-space-living-room

Per chi sceglie di realizzare un open space è tassativo evitare l’accostamento di tanti colori differenti tra loro, perché questo creerebbe solamente confusione visiva.

L’ideale sarebbe prediligere una sola tonalità da declinare nelle sue varie nuance, oppure si potrebbe optare per una coppia di colori che ben si sposano tra loro.

Il bianco è senza dubbio il colore ideale per dipingere le pareti di un open space con cucina a vista, in quanto permette di espandere la luminosità in tutto l’ambiente. Inoltre si tratta di un colore intramontabile, impiegato sia nello stile classico sia nel moderno.

Ovviamente si possono scegliere anche due colori a contrasto tra loro: l’importante è creare armonia visiva tra gli ambienti, cercando di mantenere un solo colore dominante; l’altro, infatti, servirà come accento.

Soggiorno con cucina a vista: gli stili

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Un open space può essere concepito sia in chiave moderna che classica. È possibile adottare davvero qualsiasi stile per arredare un soggiorno con cucina a vista: dal country allo shabby chic, dallo stile industriale a uno più vintage.

La regola fondamentale sarà scegliere tutti elementi di arredo seguendo un unico stile. Infatti, trattandosi di un ambiente aperto, bisognerà rispettare un continuum armonico-visivo.

Ovviamente, adottare uno stile piuttosto che un altro, significa preferire linee, forme e materiali specifici, che sono propri di quella tendenza. Ecco due esempi esemplificativi.

Stile moderno

cucina-a-vista-soggiorno-tavolo

Lo stile moderno si fonda su materiali innovativi come la resina o i laccati, nelle tinte più svariate e con piani di lavoro in okitepietra naturale o legno. In uno stile tendenzialmente moderno possono comparire elementi metallici per il piano cottura, il piano di lavoro, il tavolo e le mensole, affiancati al legno e a dei complementi d’arredo in plexiglas colorato.

Stile classico

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Nello stile classico i materiali protagonisti sono il marmo, il cotto, il legno e i mattoni. Le forme degli arredi sono più morbide e si accompagnano a elementi decorativi in ottone o in ceramica. Anche i colori cambiano: nello stile classico prevalgono le tinte calde e solari, che regalano un’intensa luminosità e un’atmosfera accogliente.

Elementi d’arredo: astuzie e trucchi

Soggiorno con cucina a vista – AGGIORNAMENTO

Per arredare alla perfezione un open space occorre giocare anche sugli elementi d’arredo, dai tendaggi ai tappeti, dai cuscini alle lampade, dai quadri alle suppellettili. Un tocco di verde conferirà all’ambiente la giusta dose di armonia e di serenità.

Per quanto riguarda il camino, si potrà optare per una soluzione di design come i modelli sospesi oppure integrati all’interno di una finta parete divisoria al centro della stanza.

In conclusione, segnaliamo una piccola astuzia che può aiutare nella creazione di un layout sofisticato. Le velette di cartongesso possono contribuire ad abbassare un soffitto molto alto, consentendo di sfruttare questo elemento come passaggio per i cavi della luce o del climatizzatore.

Le velette aiutano a mascherare eventuali imperfezioni della pianta, suddividendo in alto le diverse aree che si trovano in basso. Dunque, puoi sfruttare questo stratagemma per suddividere visivamente la cucina dal soggiorno.

Soggiorno con cucina a vista: immagini e foto

Ecco una galleria dedicata agli open space con soggiorno e cucina a vista: sfoglia tutte le immagini per trovare lo stile che più ti rappresenta.