Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

Pavimento in vinile, l’ultimissimo trend dell’interior design. In questa guida alla scelta vi sveliamo di cosa si tratta, quali sono le sue caratteristiche, quali i vantaggi e quei pochi svantaggi che possiede un pavimento vinilico.

pavimento-in-vinile-copertina

Quando parliamo di pavimento in vinile non ci riferiamo assolutamente a quei rivestimenti anni ’80 freddi e obsoleti o, meglio, in origine i pavimenti vinilici avevano queste caratteristiche ed erano quasi sempre utilizzati all’interno di ospedali e/o palestre. Con le moderne tecnologie e con il procedere dei decenni si è arrivati ad avere un rivestimento che possiede caratteristiche eccezionali come la resistenza all’usura, la capacità di imitare ogni tipologia di texture (effetto legno, effetto pietra e tanti altri), l’estrema elasticità ma anche un’estetica ricercata.

Se a questo aggiungete anche che il vinile è un materiale 100% riciclabile, la scelta di un pavimento con questo rivestimento risulta essere davvero rivoluzionaria.


Leggi anche: Pavimenti in PVC: l’idea moderna per rinnovare gli interni di casa

Dunque, oggi vi porteremo alla scoperta di questo materiale e in particolare vi guideremo nella scelta di un pavimento in vinile.

pavimento-in-vinile-copertina-2

Pavimento in vinile: com’è strutturato?

Com’è costruito un pavimento in vinile? Le piastrelle che vanno a comporre un intero pavimento in vinile sono composte da 4 strati:

  1. il primo strato è lo strato di usura, cioè quello su cui solitamente ci si poggiano i piedi. Tanto più questo strato sarà spesso maggiore sarà la resistenza del pavimento. Questo strato, il cui spessore varia da 0,2 a 0,6 mm, può essere liscio o groffato al tatto in modo da riprodurre verosimilmente materiali come legno e pietra;
  2. il secondo strato è la patina decorativa su cui si andrà a riprodurre la trama del materiale desiderato;
  3. il terzo strato contiene fibra di vetro ed è quello più spesso anche se lo spessore può variare in base alla posa: minore nei pavimenti con quella adesiva, maggiore nei pavimenti con posa flottante perché necessita di contenere le lamelle per l’incastro delle piastrelle;
  4. il quarto strato è quello direttamente in contatto con la posa, è molto sottile.

Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

Vantaggi di un pavimento in vinile

Come detto, il pavimento in vinile ha delle caratteristiche fisiche ed estetiche da renderlo una soluzione ideale per qualsiasi ambiente della casa. Ma quali sono i vantaggi nello sceglierne uno?

Vediamoli insieme.

Il primo punto a suo favore è lo spessore ridotto, infatti, in basse alla posa che sceglierete, esso può variare da 2 a 6 mm il che lo rende perfetto anche in caso di ristrutturazione: non ci sarà bisogno di eliminare il pavimento esistente potrete tranquillamente installarlo al di sopra. Come già accennato, un pavimento in vinile è riciclabile al 100% ed eco-sostenibile: la scelta ideale per i green lover.


Potrebbe interessarti: Parquet laminato: vantaggi e svantaggi

Inoltre, è impermeabile per cui potrete utilizzarlo anche in zone della casa umide come possono essere il bagno o la cucina. Grazie alla sua indeformabilità risulta essere un materiale molto flessibile per cui resistente al calpestio giornaliero e all’usura. Infine, un pavimento in vinile non è sensibile alla luce quindi, nel tempo, non tenderà a schiarire.

Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

Svantaggi di un pavimento in vinile

A onor del vero, come ogni altro materiale, anche un pavimento rivestito in vinile ha i suoi difetti per quanto siano davvero minimi.

  • Iniziamo dal prezzo: per un pavimento in vinile di buona qualità che abbia una durata piuttosto lunga nel tempo, i costi sono elevati rispetto ai tradizionali laminati;
  • Altro elemento contro il vinile riguarda la posa, infatti se viene effettuata su una superficie irregolare potrebbero crearsi delle bolle d’aria; inoltre se la posa è adesiva in caso di sostituzione di un pezzo o dell’intero pavimento potrebbe non essere semplice eliminare la colla;
  • ultimo svantaggio riguarda la trama della riproduzione di materiali come la pietra: essendo appunto una riproduzione, l’effetto potrebbe non risultare molto naturale.

Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

Pavimento in vinile: la posa

Proprio in riferimento alla posa dei pavimenti in vinile c’è però da dire che essi sono di facile installazione qualsiasi sia l’ambiente in cui sono inseriti. Tra le tipologie ritroviamo quelli ad incollaggio o adesivi, quelli a incastro perimetrale che vengono posati flottanti (come i pavimenti laminati veri), quelli ad appoggio.

Quindi, potrete scegliere fra una infinita varietà di sistema di posa avendo la garanzia che rispetti al 100% una moderna piastrella, con un’ottima resa e una facilità di manutenzione che non vi aspettereste.

Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

La manutenzione

Per logicità segnaliamo anche come effettuare la manutenzione di un pavimento in vinile. Come abbiamo avuto modo di dire, esso è idrorepellente quindi non teme l’acqua (quindi è la scelta giusta per ambienti come il seminterrato). Questa caratteristica che lo differenzia in modo sostanziale dal parquet e dal laminato, permette di evitare formazione di muffe e batteri, risultando un materiale molto igienico.

Per pulire un pavimento in vinile vi basterà spazzarlo con frequenza e aspirare la polvere, una procedura da fare quotidianamente. Per lavarlo invece si usano, molto semplicemente, spazzolone e panno in microfibra con un detersivo per pavimenti neutro non aggressivo.

Ricordate di non utilizzare prodotti a base di solventi o detergenti mangia polvere e cere.

Pavimento in vinile: caratteristiche, vantaggi, svantaggi

Pavimento in vinile: foto e immagini

Per rivedere le immagini inserite nella nostra guida sfogliate la galleria qui sotto.

Marika Manna
  • Laurea triennale in Scienze della Comunicazione a Salerno
  • Laurea magistrale in Editoria e Giornalismo
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento, enogastronomia
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, novità ed occasioni riguardo il mondo del design. Aggiornati dal primo sito in Italia in tema di design.