Pannelli fonoassorbenti: come scegliere i migliori per la casa

L’isolamento acustico è un fatto reale a cui prestare la dovuta attenzione, soprattutto in casa. Specie nei contesti abitativi situati a ridosso delle città, dei centri urbani, del traffico cittadino, i pannelli fonoassorbenti ricoprono tutta la loro importanza. Innovativi, decorativi, funzionali rispetto ad una variegata gamma di esigenze, introducono nel contesto abitativo una adeguata insonorizzazione. Il mercato offre varie alternative, che il consumatore finale seleziona in base alle proprie aspettative.

Pannelli fonoassorbenti, come scegliere i migliori per la casa
Sala cinema con pannelli fonoassorbenti

I pannelli fonoassorbenti hanno lo scopo di isolare dal punto di vista acustico qualsiasi tipo di ambiente domestico si trovi a pochi passi dalla città, dal clamore urbano, dallo stress quotidiano dettato dai punti nevralgici dei centri antropizzati.

Grazie a questa innovativa tecnica di insonorizzazione, la qualità di vita degli inquilini aumenta in maniera notevole, introducendo soprattutto in casa una situazione di quiete che aumenta, di fatto, il comfort e la convivialità. Di fronte ad esigenze sempre più importanti avallate dei consumatori, le case produttrici sono oggi in grado di offrire alternative differenti, tutte rigorosamente in grado di assurgere alla propria funzione in maniera ottimale.

Così, il mercato garantisce la possibilità di acquistare pannelli fonoassorbenti di ultima generazione che al meglio uniscono l’utile al dilettevole. Se da un lato impreziosiscono lo stile determinato, già attribuito ad un contesto abitativo dinamico, dall’altro rispecchiano il pieno della loro funzionalità.

Da applicare alle pareti, al soffitto, nel corridoio, all’interno delle stanze, le destinazioni d’uso sono variegate. Come variegate sono le alternative presenti sul mercato.

Pannelli fonoassorbenti a scopo decorativo

Pannelli fonoassorbenti, come scegliere i migliori per la casa
pannelli fonoassorbenti in spugna adesiva

La prima soluzione reale e concreta, offerta da un mercato in costante e rapido mutamento, è data dai pannelli fonoassorbenti di tipo resistivo. Nella maggior parte dei casi, essi sono costituiti da materiale poroso, realizzate in spugna robusta e resistente, sulla cui superficie è applicato un colore particolare.

Contrariamente a quanto si possa pensare, anche i pannelli a scopo decorativo sono dotati di un ottimo potenziale. Oltre ad essere la soluzione ideale per chi cerca di salvaguardare comunque l’estetica a discapito della funzionalità, garantiscono un colpo d’occhio ottimale, che va bene soprattutto per gli arredatori più esigenti.

Tra le caratteristiche principali che un pannello fonoassorbente a scopo decorativo rispecchia all’interno di un determinato contesto domestico, si sottolineano:

  • design, moderno e raffinato, che esalta le caratteristiche estetiche del contesto domestico, andando ad affinare anche il potenziale in termini di acustica
  • materiale, differente a seconda dei casi, è a totale discrezione dell’utilizzatore finale. In questo caso, il metallo, il legno, la spugna o il tessuto sono tra le materie prime maggiormente considerate
  • stile e destinazione d’uso, anch’essa variegata e differente, permette all’utilizzatore di avere a sua disposizione un’ampia gamma di possibilità, da considerare in base a gusti, esigenze ed aspettative personali.

I fonoassorbenti a pannello, in metallo o in stoffa, quale utilità

Pannelli fonoassorbenti, come scegliere i migliori per la casa
pannelli fonoassorbenti decorativi

All’interno dei contesti domestici più disparati è sempre in voga l’idea di utilizzare fonoassorbenti a pannello, in grado di respingere il rumore esterno per effetto della risonanza. In questo caso, vibrano ad ogni rumore emesso dall’ambiente, impedendo di fatto il nascere e la diffusione dell’onda sonora a tutto tondo. Questa è la soluzione maggiormente adottata da chi vive in un condominio, in un palazzo, in un quartiere più affollato.

Dal forte impatto funzionale, i fonoassorbenti per risonanza sono in grado di respingere onde sonore di alta intensità e si adattano praticamente ad una moltitudine di contesti. Anche in questo caso, le possibilità a disposizione dell’utilizzatore finale sono differenti.

Si rende opportuno scegliere pannelli aventi un design e uno stile moderno, ove si necessita di salvaguardare un arredo già attribuito ad un determinato ambiente. I pannelli in metallo, così come quelli in stoffa, impreziosiscono il senso estetico del circostante, attribuendogli quel tocco in più di autenticità ed originalità pronto a catturare l’attenzione degli appassionati.

Pannelli fonoassorbenti in vetro, adesivi, modulari ed ecosostenibili, la scelta migliore

fonoassorbenti autentici e di alta qualità
sala musica con pannelli fonoassorbenti

Un’idea più che rivoluzionaria ed innovativa è rappresentata, infine, dai pannelli fonoassorbenti in vetro, adesivi, modulari ed ecosostenibili, che rispettano l’ambiente e godono di una possibilità di utilizzo diversa a seconda dei contesti.

I pannelli in vetro costituiscono una soluzione interessante per gli ambienti di casa molto ampi ed aperti su tutte le altre stanze. Gli adesivi, così come quelli modulari, offrono invece un’ampia gamma di possibilità, sia per l’installazione, sia per quanto riguarda l’utilizzo, ideale per il soggiorno, le camere da letto, le sale da pranzo.

A differenza delle altre tipologie, queste danno l’opportunità di sbizzarrirsi di più, salvaguardano l’efficienza e l’estetica. Chi sceglie di usufruire di tale soluzione, può riporre i pannelli singolarmente, in blocco, in modo alternato, ricoprendo per bene la superficie delle pareti o del soffitto, integrandosi bene in una casa che risulterà isolata a regola d’arte.

La scelta migliore passa attraverso una selezione ponderata di tutte le alternative disponibili, molte delle quali costituiscono un fatto oggettivo. L’importante è sapere cosa scegliere, soprattutto in assenza di un esperto del settore che possa consigliare l’alternativa più adatta al contesto.

Pannelli fonoassorbenti, come scegliere i migliori per la casa: immagini e foto